Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Configurazione migliore per il PC Desktop

Aggiornato il:
Trovare la configurazione migliore e ottimale per il PC desktop sia dal punto di vista hardware che del sistema e dei programmi installati
configurazione pc migliore Visto che di recente ho cambiato computer, vediamo qui qual'è la configurazione migliore per un PC desktop, che vale sia per un PC nuovo che anche anche per un computer più vecchio che sembrerebbe assolutamente da sostituire.
Cercando quindi di essere più sintetico possibile, descriverò il mio PC dal punto di vista della configurazione hardware ed anche, sopratutto, dal punto di vista con le ottimizzazioni applicate e le configurazioni ottimali delle impostazioni e dei software.

Il mio nuovo PC desktop può essere considerato di medio livello ed è stato costruito assemblando varie parti nuove e mantenendo parti del vecchio computer tra cui i dischi, la scheda video ed altre cose come l'alimentatore e le ventole.
Le parti nuove sono Scheda madre, processore, RAM e Case.
Il sistema è rimasto quello del vecchio PC, ovviamente Windows 10 64 bit, che a distanza di 3 anni dalla prima versione, è diventato ormai davvero obbligato per tutti.

LEGGI ANCHE: Iniziare con un nuovo PC Windows

Per la precisione, le parti acquistate sono:
- Case Corsair Carbide
- RAM Ballistix Sport da 8 GB, DDR4 (poi ho aggiunto anche un'altra RAM da 4 GB)
- CPU Intel i5 (il pezzo più costoso)
- Scheda Madre Gigabyte Z370P D3
Già presenti erano:
- SSD Samsung
- GPU Nvidia GEForce GTX 1060
- Alimentatore Corsair da 650 Watt, tanto per andare sul sicuro.

Si tratta quindi di un PC Desktop mediamente calibrato, dal valore di 800 Euro circa, che è davvero veloce ad accenders i ed a caricare siti internet e programmi base, dando ottime prestazioni anche per i videogiochi più moderni, che posso giocare con dettagli alti senza alcun problema di lag.
Per chi considera meno importanti le prestazioni da gioco del PC, l'unica parte del PC su cui è possibile risparmiare almeno 100 Euro è la scheda video, che potrà essere un modello meno potente senza problemi.
Per il resto, la configurazione con CPU Intel i5 e 8 GB di RAM mi pare davvero il minimo per avere un computer che durerà anni.

Per lavorare ed anche giocare ho mantenuto il mouse verticale ergonomico e la tastiera retroilluminata.
Come già scritto vale la pena sostituire il mouse standard con uno nuovo più comodo e con più pulsanti, non solo per non stancarsi troppo, ma anche per assegnare ai tasti in più funzioni base da usare più rapidamente come il copia e incolla.
Ho scelto anche di comprare una tastiera meccanica retroilluminata, più comoda per scrivere e che permette di stare al computer di notte senza dover accendere luci.
Nello specifico si tratta della Corsair Strafe.

Il computer è anche dotato di una webcam e microfono che tengo coperta sull'obiettivo quando non in uso (come fa Zuckerberg e come spiegato nell'articolo su come proteggere microfono e webcam dallo spionaggio).

Come accennato sopra, sul PC è installato Windows 10, con aggiornamenti automatici attivi, su cui comunque ho proceduto con la disattivazione di Cortana, che personalmente non uso mai.
Tra le altre configurazioni importanti, lascio disattivi gli effetti di animazione in memoria del vecchio PC che rallentava parecchio.
Abbiamo visto quanto è importante disattivare gli effetti animati sul computer per guadagnare velocità, anche se il PC ha un bel processore e tanta memoria.

Il mio PC si avvia molto veloce grazie all'unità SSD ed anche perchè non uso nessun programma in background che si avvia da solo, come spiegato, nella guida per disattivare tutti i programmi dall'avvio automatico.
Gli unici due programmi che tengo attivi tutto il tempo, oltre al driver della scheda video (che, a proposito, è una AMD Radeon R7 1GB da 40 Euro) sono i programmi OneDrive, Volumouse e F.Lux.
Volumouse serve a regolare il volume con la rotellina del mouse
F-Lux serve a regolare luminosità e colorazione dello schermo a seconda dell'ora, utilissimo per non affaticare gli occhi la notte.
A proposito di occhi, per me che lavoro sempre al computer sono importanti gli occhiali da computer, a cui non rinuncio mai.

Sul computer ho installato molti programmi, la maggior parte dei quali li utilizzo poco o niente, ma ritengo comunque possano essere utili.
Tra questi vorrei ricordare i 10 Programmi per PC da installare sempre e gratuiti e soprattutto: Irfanview per le immagini, CDBurnerXP, LibreOffice al posto di Microsoft Office, Chrome e Firefox, Malwarebytes, Ccleaner, 7Zip e VLC MediaPlayer.
Come browser predefinito utilizzo Chrome, non solo perchè è molto espandibile con tante estensioni, ma soprattutto per la sua capacità di sincronizzarsi tra PC e smartphone.
Come lettore musicale ho disattivato Windows Media Player (vedi come disattivare funzioni Windows) e utilizzo invece AIMP, tra i migliori programmi per ascoltare musica al PC.
Per i video il già citato VLC Media Player, per vedere immagini e fare modifiche Irfanview mentre invece come antivirus non uso nulla e rimango con la protezione base di Windows Defender di Windows 10.
Usando l'estensione di Pushbullet su Chrome riesco anche a ricevere le notifiche del cellulare sul PC.

Tra le funzioni migliori di Windows 10 che uso tutti i giorni ci sono sicuramente:
- la stampante virtuale per salvare in PDF in Windows 10
- la possibilità di minimizzare una finestra scuotendola col mouse dal suo titolo (premi sul titolo, tieni premuto e poi muovi il mouse veloce per ridimensionarla al volo)
- la disposizione automatica delle finestre quando ne sposti una di lato, in basso o in alto, per affiancare più programmi o cartelle.
- La funzione di Cronologia Appunti di Windows 10 per facilitare i copia e incolla.
- Avendo uno schermo grande, ho anche usato le opzioni (in Impostazioni > Sistema) per ingrandire il desktop, la dimensione del testo, delle icone e delle immagini.
- Utilizzo dell'account Microsoft in Windows 10 per sincronizzare le impostazioni ed i documenti dentro il cloud di Onedrive.
- Disattivate tutte le opzioni di monitoraggio nella sezione di Impostazioni -> Privacy.
- Attivata la funzione del Sensore Memoria per tenere spazio libero in Windows 10.

Rimando poi alla guida sulle opzioni da modificare in Windows 10 per una configurazione ottimale del sistema ed alle opzioni da disattivare per tenere Windows 10 veloce.

Il menu Start di Windows 10 ormai lo tengo come predefinito, anche se fino a poco tempo fa utilizzavo Classic Shell per avere il menu Start di Windows 7 in 10 per visualizzare meglio la lista dei programmi installati che altrimenti rimane un po' nascosta.

Non so se questa sia in assoluto la configurazione migliore per un PC Desktop, magari comprando un processore i7 al posto dell'i5 sarebbe stato ancora più veloce e performante, ma penso sia una soluzione bilanciata, che permette di fare tutto senza mai rimanere limitati o bloccati, anche guardando al portafoglio.
Nel caso di dubbi o curiosità, potete chiedermi nei commenti.

LEGGI ANCHE: Come configuro il mio smartphone Android in modo ottimale

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • CLAUDIO BORSARI
    23/10/18

    Complimenti,sia come stile, modo e professionalità...

  • Sabrina
    23/10/18

    cercherò di "copiare" nel possibile sul mio portatile!!