Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Adattatori più utili per smartphone, per aggiungere funzioni e migliorare le capacità

Aggiornato il:
Dongle o adattatori più utili per aumentare capacità e funzioni dello smartphone o del tablet, Android o iPhone
adattatori smartphone Gli adattatori per smartphone, chamati col termine "Dongle" (che in italiano non ha traduzione), possono davvero aggiungere funzionalità nuove al cellulare, ed anche se in alcuni casi possono non essere troppo belli da vedere, riescono a soddisfare esigenze specifiche altrimenti impossibili.
In generale si tratta di accessori dalle dimensioni più che ridotte, in modo da creare il minimo ingombro possibile, che possono essere collegate alla presa audio, alla presa del caricabatterie o anche alla fotocamera.
Le funzioni sono le pi varie, dalla capacità di storage per salvare più dati al miglioramento dell'obiettivo della fotocamera o del microfono fino anche a collegare il telefono a schermi più grandi come la TV.
Di seguito, quindi, i Dongle o adattatori più utili per aumentare le capacità e le funzioni dello smartphone Android o dell'iPhone in modo reale e concreto, che funzionano anche con i tablet e l'iPad.

1) Vedere lo schermo del telefono sul grande schermo.
Con tecnologie come Chromecast e Apple AirPlay, le possibilità di vedere in TV o sul monitor lo schermo del telefono sono molte, ma usando un cavo il collegamento tra cellulare e grande schermo diventa sicuramente più affidabile e stabile, anche senza bisogno di una connessione wifi (ideale per quando si va in vacanza).

Di come collegare iPad o iPhone alla TV abbiamo già parlato.
In sintesi basta un adattatore AV digitale Apple Lightning da 30 Euro o meno, che si collega alla porta HDMI della TV.
Si possono trasmettere app, presentazioni, siti Web, film, programmi TV e altro ancora, anche se la risoluzione è limitata a 1080p.

Per gli smartphone Android il cavo è diverso, a seconda che il telefono abbia presa microUSB o USB-C.
Su Amazon si può comprare l'adattatore USB-C HDMI a 12 Euro o poco più, oppure l'adattatore microUSB HDMI che però funziona soltanto su telefoni che supportano la connessione MHL.
In tutti e due i casi è necessario che controllare se il telefono supporta la proiezione video via cavo.

2) Registrare audio migliorando il microfono
I microfoni dei telefoni non sempre sono di buona qualità, quindi le registrazioni audio possono essere disturbate o sentirsi male.
Se usiamo spesso lo smrtphone come registratore, per esempio durante le lezioni o nei messaggi, si può comprare un adattatore microfono.
In questo caso il prezzo è un po' più alto, almeno 40 Euro per un microfono esterno per iPhone come il Rig Mic oppure il microfono Movo per tutti i telefoni, a 10 Euro.
Su Amazon è possibile anche trovare microfoni professionali per chi registra video e podcast dal telefono.

3) Liberare spazio sul telefono
Come avviene sui computer, anche sui telefoni è possibile collegare una memoria esterna.
Sugli smartphone Android è possibile comprare un cavo adattatore On The Go (OTG) se la presa è la MicroUSB, per collegare ogni tipo di chiavetta USB.
Con una porta USB-C sul telefono, è possibile acquistare un adattatore per USB-C oppure comprare direttamente una chiavetta USB con porta USB-C, come questa della Sandisk a 40 Euro.
Per iPhone, se si vuol collegare una memoria USB, si può usare l'adattatore Lightning USB, a 15 Euro. un'unità USB-C e ritagliare l'intermediario: questa memory stick da 128 GB da SanDisk farebbe il lavoro ed è meno di $ 35 da Amazon al momento della scrittura.

4) Usare le vecchie cuffie anche su telefono senza jack audio
Se abbiamo un nuovo iPhone che non ha presa audio per le cuffie o auricolari classici, invece di comprare gli Airpods (le cuffiette senza fili della Apple), è possibile usare l'adattatore Lightining a 3,5 mm.
Per gli smartphone Android senza jack audio, come il Pixel 2 o il Mate 10 Pro, è possibile collegare cuffie o uscite audio tramite cavo digitale 3,5 mm con un adattatore simile, da USB-C a 3,5mm.

5) Usare il telefono come un computer
Gli smartphone di fascia alta di oggi sono abbastanza potenti da essere utilizzati come dei computer, con mouse, tastiera e monitor.
Come visto sopra al punto 1, è possibile collegare il telefono ad un monitor tramite adattatore HDMI.
Come visto poi al punto 3, è possibile trasformare la porta MicroUSB o USB-C in porta USB normale per poter collegare una tastiera o un mouse.
Con i telefoni Samsung e Huawei questo tipo di collegamento ha una resa ottimale grazie al support DeX o simile.
Su questo punto rimando alla guida su come usare lo smartphone come PC con tastiera e monitor.

6) Migliorare l'obiettivo della fotocamera
Per fare foto sferiche o per aumentare lo zoom della fotocamera del telefono, si può comprare un obiettivo aggiuntivo da attaccare al cellulare.
Su Amazon si trovano molte lenti per smartphone, a partire da 15 Euro.

7) Adattatori per microscopio e telescopio
Chi ha un telescopio o un microscopio può scoprire come vedere l'immagine sullo schermo del telefono usando un adattatore speciale.
Su Amazon si trovano diversi adattatori per telescopio, diversi a seconda della marca.
Per il microscopio c'è invece un adattatore universale.

LEGGI ANCHE: Collegare lo smartphone in auto: supporto, musica, vivavoce e caricabatterie

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
Un Commento
  • simone
    2/10/18

    scusate ma se utilizzo il connettore per la tastiera, occupo la porta micro dello smartphone: e il monitor come lo collego?
    inoltre ciò presuppone che non possa mai metterlo sotto carica durante l'utilizzo,giusto? grazie