Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Mi Band 3: Bracciale Fitness e Smartwatch tutto in uno, a 30 Euro

Aggiornato il:
Nuova versione del bracciale fitness e smartwatch Mi Band 3 Xiaomi, più grande, resistente all'acqua, migliore del Mi Band 2, al prezzo di 30 Euro
bracciale mi band 3 Mentre i media più importanti parlano solo di Apple e dei nuovi iPhone 2018, in questi stessi giorni, la Xiaomi, che ormai è diventato un produttore mondiale di smartphone e smartwatch, ha messo in vendita in Italia uno dei suoi prodotti migliori e di maggior successo commerciale, il bracciale Mi Band 3.
Chi vi scrive è davvero un fan di questo bracciale fitness e orologio, non solo perchè funziona bene ed ha tutte le funzioni che mi servono in uno smartwatch, ma sopratutto per il prezzo imbattibile che ha.

Dopo aver celebrato il Mi Band 2, descritto un anno fa come il miglior fitband in commercio, devo quindi ripetermi per la terza versione del Mi Band, rilasciata da qualche mese in Cina ed ora in vendita anche in Italia, al prezzo incredibile di 30 Euro.

Per chi non lo conoscesse, Il Mi Band 3 di Xiaomi è, fondamentalmente, un bracciale fitness che serve a misurare le prestazioni sportive.
Funziona quindi come misuratore della qualità del sonno, conta passi, contatore calorie consumate e rilevatore del battito cardiaco in tempo reale, grazie al suo sensore sul retro.
Oltre a questo, il Mi Band 3 funziona esattamente come uno smartwatch puro, con le funzioni di orologio, sveglia e ricezione notifiche dal cellulare.
Ogni volta, quindi, che arriva un nuovo messaggio su Whatsapp, questo potrà essere letto sullo schermo dell'orologio Mi Band senza dover recuperare il telefono in borsa o in tasca.
Il sistema di notifiche del Mi Band 3 funziona con le vibrazioni, così da non perdere alcuna telefonata o messaggio in arrivo, anche se il telefono è impostato senza suoneria.

Il rilevatore del sonno, il contapassi ed il tracciamento del battito cardiaco sono poi funzioni automatiche e continue del Mi Band, che non richiedono assolutamente una connessione internet o che il telefono sia per forza acceso.
Il Mi Band 3 ha infatti una sua memoria che conserva al suo interno i dati rilevati e che potranno essere sincronizzati sul telefono una volta al giorno.

L'app da usare per aggiornare e sincronizzare il Mi Band 3 è Mi Fit di Xiaomi, disponibile per iPhone e per Android.
L'app è facile da usare, mostra subito i risultati di rilevazioni e consente di personalizzare alcuni aspetti dello schermo dello smartwatch.
Si può attivare la modalità di accensione automatica dello schermo quando si alza il braccio e si ruota il polso, si possono impostare sveglie e promemoria e configurare notifiche per chiamate, SMS e app specifiche come Whatsapp, Facebook o altre.

Se l'app di Xiaomi non fosse sufficiente, si può usare un'app non ufficiale potente come Notify e Fitness solo per Android, che permette anche di personalizzare le notifiche e usare ancora più funzionalità.

confronto mi band 3 con 2 A questo punto, la domanda più importante da farsi è quali differenze ci sono tra Mi Band 2 e Mi Band 3 e se vale la pena, in caso si possieda già il Mi Band 2, di comprare il 3 (come ho fatto io proprio in questi giorni).

A prima vista, il Mi Band 3 sembra quasi identico al Mi Band 2, anche se con una forma più tonda e leggermente più grossa.
Il cinturino della Mi Band 3, realizzato con un simile materiale elastomerico termoplastico come quello del Mi Band 2, sembra un po 'più solido e resistente.
In particolare è meno facile, col Mi Band 3, rimuovere il dispositivo dal cinturino, in modo che non spacchi via accidentalmente.
Il principale miglioramento apportato al Mi Band 3 rispetto il Mi Band 2 riguarda il suo display.
Lo schermo è praticamente dello stesso tipo, ma più grande per visualizzare più informazioni, come i messaggi e le condizioni meteo.
Il display, inoltre, è touchscreen su tutta la superficie, in modo da poter scorrere le schermate di informazioni strisciando il dito sopra su e giù, destra e sinistra.
Il testo, sebbene sia ancora monocromatico, rimane nitido e facile da leggere, più luminoso e più visibile se esposto alla luce diretta del sole.

L'altra grande differenza tra Mi Band 2 e 3 è la resistenza all'acqua.
Mi Band 3 è, effettivamente, subacqueo, con resistenza all'acqua pari a 5ATM, che può essere immerso fino a 50 metri.
Il Mi Band 2 può resistere solo ad immersione in acqua fino a 1 metro per 30 minuti.
Chi fa immersioni o sta a lungo in acqua farebbe quindi bene ad aggiornare il suo Mi Band passando alla versione 3 solo per questo motivo.

Il Mi Band 3 ha poi il chip NFC, una batteria del 60% più grossa rispetto il Mi Band 2, con una durata di 20 giorni (il Mi Band 2 anche era progettato per durare 20 giorni) e la connessione bluetooth 4.2 (Mi Band 2 ha Bluetoot 4.0), più stabile.
Tra le nuove funzionalità che in precedenza non erano presenti sulla Mi Band 2 c'è quella di misurare i dati sportivi in tempo reale per monitorare lo stato fisico del cuore e della velocità durante gli esercizi e non solo dopo.
Mi Band 3 migliora anche le funzionalità da smartwatch grazie allo spazio dello schermo che permette di leggere i messaggi integralmente e non solo l'inizio come avviene sul 2.

Per come la vedo io, chi usa il Mi Band 2 per lo sport, troverà sicuro giovamento nel comprare il Mi Band 3, mentre chi lo usa solo come orologio e notifiche, potrebbe ancora aspettare, magari fino a Natale.

Comprare il Xiaomi Mi Band 3 dall'Italia è estremamente facile oggi, direttamente su Amazon, con spedizione di un giorno per chi ha Prime.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy