Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Google Wifi Router: come funziona e dove comprarlo

Aggiornato il:
Vogliamo sfruttare la tecnologia Google per navigare senza fili su Internet? Scopriamo come usare il router Google Wifi e dove acquistarlo
google wifi Tra le novità presentate da Google in ambito tecnologico spicca anche il nuovo Google Wifi, un router modulare che promette di risolvere una volta per tutte i problemi di connessione alle reti wireless su ambienti molto grandi o con molte interferenze, così da avere il segnale WiFi sempre potente e con grande velocità in qualsiasi punto della casa, anche se supera i 100 metri quadri (cosa molto difficile da attuare con i modem o router classici senza utilizzare dei ripetitori o sfruttare la tecnologia Powerline).
In questa guida vi mostreremo il segreto dei router modulari offerti da Google, come collegare questi dispositivi al modem in nostro possesso e dove è possibile acquistare Google Wifi per poterlo provare a casa.
Attualmente i prezzi sono abbastanza alti vista la tecnologia utilizzata, ma è facile supporre che caleranno non appena la tecnologia utilizzata (reti WiFi Mesh) si diffonderà.

LEGGI ANCHE -> Migliori Router WiFi per connettere i dispositivi wireless di casa

Come funziona Google Wifi

Google Wifi altro non è che un router (quindi deve essere per forza collegato ad un modem fornito dall'operatore o configurato personalmente) che utilizza una diversa tecnologia per espandere la copertura della rete WiFi, ossia la rete Mesh.
Per spiegare in parole povere cosa è una rete Mesh, ti basta immaginare una serie di router WiFi che comunicano costantemente tra di loro e condividono gran parte delle risorse disponibili (come nelle reti P2P), così da offrire per ogni punto d'accesso una velocità di trasmissione elevata, paragonabile a quella ottenibile se fossimo vicinissimi al modem classico (che sfrutta una tecnologia di tipo server-client).
Posizionando quindi i vari router alla giusta distanza, potremo aumentare la copertura del segnale WiFi in maniera molto più efficace rispetto all'utilizzo dei ripetitori WiFi (utilizzati finora per estendere il segnale di una rete WiFi con scarsa copertura).
Google Wifi mesh

Quando connettiamo un dispositivo (PC, notebook, smartphone, TV o quant'altro) ad uno dei router offerti da Google Wifi tutti gli altri router si organizzano per permettere ai pacchetti dati di viaggiare nel percorso più breve e rapido possibile tra tutti i router, così da arrivare al router gateway (ossia quello connesso tramite cavo Ethernet al modem classico) nel minor tempo possibile, aumentando quindi la velocità di trasmissione.
Quindi mentre il singolo router Google Wifi ha prestazioni del tutto simili a qualsiasi altro router WiFi, l'unione di più router Google ci permette di estendere notevolmente la copertura della rete wireless in casa perdendo pochissima velocità, anche con 5 o 6 stanze di distanza (o se abbiamo una casa su più piani, potremo finalmente coprirli tutti senza problemi).
Il rovescio della medaglia è che ogni router deve sapere la posizione esatta di tutti gli altri, così da sapere sempre qual è il percorso migliore: una volta piazzati non vanno assolutamente spostati, altrimenti l'efficacia della rete Mesh diminuisce sensibilmente.
Le potenzialità della rete Mesh realizzata con Google Wifi sono percettibili solo utilizzando almeno 3 router, mentre i benefici sono ridotti se utilizziamo un solo router o 2 router.
Se la casa possiamo coprirla bene con un router classico, non ha molto senso piazzare un singolo Google Wifi visto che le prestazioni sono del tutto simili a quelli di un router di fascia medio-alta (il costo è simile.
Se non riusciamo a coprire bene la casa con un solo router conviene puntare su Google Wifi acquistando almeno 3 unità e piazzandole in zone precise della casa, così da aumentare la copertura senza perdere velocità.

Come collegare Google Wifi

Una volta acquistato il pacchetto Google Wifi, collegarlo e configurarlo è davvero molto semplice: si sceglie quale unità fungerà da gateway (ossia da accesso ad Internet), quindi lo si collega tramite cavo Ethernet al modem fornito dal nostro operatore oppure configurato personalmente (consigliamo di disattivare ogni altra rete WiFi per evitare interferenze).
Connessioni Google Wifi

Una volta collegato il gateway, posizioniamo tutte le altre unità dove riteniamo opportuno (cercando sempre di non allontanarci troppo, entro i 15 metri): il trucco per creare una rete Mesh efficace è fare in modo che le unità siano "in vista" ossia si vedano ad occhio e, se ciò non è possibile, che siano il più possibile in linea retta con il router più vicino (e con il minor numero di ostacoli).
Una volta piazzati colleghiamo tutte le unità alla rete elettrica e configuriamo la rete Mesh che desideriamo creare utilizzando le app fornite da Google e disponibili sia per Android sia per iOS; i link per il download sono disponibili qui -> Google Wifi (Android) e Google Wifi (iOS).
Gestione Google Wifi

Tramite l'app sarà possibile accedere al pannello di configurazione così da scegliere il nome della rete WiFi (Dual Band), la password d'accesso e l'organizzazione di tutte le unità Google Wifi collegate alla rete.
Al termine della configurazione potremo accedere ad Internet come su qualsiasi altro modem WiFi: collegandoci alla rete WiFi con il nome scelto e digitando la password.
Le specifiche di ogni router sono disponibili qui in basso:

- Wi-Fi 2 x 2 AC1200
- Wi-Fi dual-band simultaneo (2,4 GHz/5 GHz) conforme allo standard IEEE 802.11a/b/g/n/ac
- TX Beamforming
- Bluetooth Smart Ready
- 2 porte Ethernet

Le specifiche sono molto interessanti e in linea con i router più potenti, ma Google Wifi vince sicuramente per l'aspetto, presentandosi come dei piccoli dispositivi dal design minimale e molto moderno con una barra luminosa al centro ad indicarne il corretto funzionamento.
Dispositivo google wifi

Dove acquistarlo

Google Wifi è acqusitabile con router singolo o con il pack con tre router inclusi, così da poter provare subito le funzionalità della rete Mesh.
Possiamo anche acquistare altre singole unità per espandere la rete Mesh già creata, visto che non c'è un limite fisico al numero di router Mesh configurabili (in teoria possiamo piazzarne anche 10 o 100!).
Il sito dove acquistare il router singolo di Google Wifi è disponibile qui -> Google Wifi (139€).
In fase d'acquisto sarà possibile scegliere se acquistare il pack con 3 Google Wifi, adatto per le grandi abitazioni, al costo di 359€.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy