Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Fare il backup dello smartphone

Aggiornato il:
Come fare il backup dello smartphone e salvare tutti i dati della memoria del telefono Android e iPhone
Backup smartphone Avremo sicuramente sentito parlare di backup ma, se siamo alle prime armi nel settore informatico o tecnologico, difficilmente siamo a conoscenza della sua utilità e perché tutti dovrebbero conoscere i fondamentali.
Ogni dispositivo funziona finché non si rompe: dietro questa legge empirica che regola tutte le cose si nasconde la minaccia di perdere da un momento all'altro tutti i documenti, le foto e i video salvati nella memoria dei nostri dispositivi, ancor più se parliamo di smartphone.
In questa guida vi mostreremo perché è importante fare un backup dello smartphone e tutti i passaggi da seguire per effettuarlo correttamente sui dispositivi Android e iOS, così da poter sempre salvare tutto il materiale presente nella memoria e recuperarli quando necessario.
Vi mostreremo come fare un backup semplice delle foto e dei video poi gli strumenti da utilizzare per fare un backup completo che includa anche le app e i dati del telefono.

LEGGI ANCHE -> Fare il backup dei dati su iPhone e Android

Il backup (o copia di sicurezza) identifica un procedimento atto a salvare dei dati o delle informazioni di un device all'interno di un file, di un archivio compresso o su uno spazio di memoria dedicato (anche remoto).
Questo procedimento è fondamentale per evitare di perdere informazioni e file preziosi in seguito alla rottura dello smartphone o ad altri eventi che possono portare alla perdita del device (furto, caduta accidentale, cancellazione o formattazione non voluta etc.).
Il backup più sicuro è quello conservato fuori dal dispositivo, così da poterlo recuperare anche se il dispositivo non fosse più disponibile.
Invece di tentare dei recuperi difficili a danno compiuto, possiamo recuperare i file o le cartelle che ci interessano utilizzando uno dei metodi di backup proposti qui in basso.

Come fare un backup semplice di foto e video

Se siamo interessati a salvare solo le foto e i video realizzati con lo smartphone (decisamente i file più utilizzati e più difficili da recuperare se non abbiamo mai fatto backup) possiamo effettuare un backup semplice, così da non doversi ricordare ogni volta di salvare i file multimediali, sarà il nostro smartphone a procedere al backup in maniera del tutto automatica.
Per il backup di foto e video possiamo utilizzare l'app Google Foto, disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS e scaricabile da qui -> Google Foto (Android) e Google Foto (iOS).
App Google Foto

Una volta installata l'app non dovremo fare altro che aprirla, configurare l'account Google con cui sincronizzare il backup utilizzando il menu Impostazioni -> Backup e sincronizzazione.
Potremo così scegliere a quale qualità salvare le fotografie (Alta qualità con spazio illimitato o Qualità originale con spazio legato all'account Google) scegliere quali cartelle con foto o video inserire all'interno del backup (la cartella della fotocamera è automaticamente inserita tra quelle sincronizzate) e recuperarle tutte dai siti Web di Google Drive o Google Foto.
Normalmente il backup viene effettuato automaticamente non appena ci colleghiamo ad una rete WiFi, ma possiamo forzare per eseguire il backup anche sotto rete dati (occhio al consumo, può essere molto elevato per le foto ad alta qualità e i video).

LEGGI ANCHE: App Google Foto con backup illimitato da Android, iPhone e PC

Come fare un backup di rubrica, app, calendario, email e SMS

Salvare i numeri dei contatti salvati in rubrica così come gli eventi registrati in calendario e gli SMS scambiati è molto semplice, basta utilizzare gli account sincronizzati di Google e Apple in base al dispositivo in uso.

Su smartphone Android è sufficiente aggiungere un account Google nel menu Impostazioni -> Account e, nel menu creato all'interno dell'account, assicurarsi che tutti i segni di spunta siano selezionati, in particolare Contatti, Dati app, Gmail e Calendario.
Sincronizzazione Google

La sincronizzazione è automatica ogni volta che le condizioni dello smartphone lo permettono (batteria sotto carica, telefono connesso a reti WiFi, sincronizzazione attiva e Modalità di risparmio energetico disattivate).
I dati sincronizzati sono accessibili da qui -> Contatti Google, Calendario Google, Segnalibri Google e Gmail.

Su smartphone Apple l'account creato su iTunes o al primo avvio dell'iPhone ti permette di gestire i backup automatici su iCloud, lo spazio in remoto offerto da Apple (fino a 5 GB gratis).
Possiamo controllare tutte le impostazioni di backup aprendo il menu Impostazioni -> Nome Account -> iCloud.
Assicuriamoci che tutte le voci che ci interessano siano attivate, in particolare Contatti, Calendari e Posta.
iCloud iPhone

Oltre ai dati delle app presenti di default in iPhone, possiamo salvare anche i dati di altre app compatibili.
Possiamo conservare anche un backup completo dei file conservati sull'iPhone attivando la voce Backup iCloud.
I dati salvati sono accessibili da iTunes, il programma iCloud o dal sito Web di iCloud.

Come fare un backup delle chat WhatsApp e Telegram

Non vogliamo assolutamente perdere le chat e i file scambiati tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp è possibile attivare il backup automatico delle conversazioni e dei file audio e video scambiati nelle chat aprendo le impostazioni dell'app e portandosi su Chat -> Backup delle chat.
Possiamo scegliere in basso di effettuare il backup su Google Drive o iCloud a cadenza settimanale, giornaliera o mensile, scegliere l'account dove effettuare il backup, se abilitare il backup anche tramite rete dati e se inserire i video condivisi nelle chat all'interno dei backup.
Salva Chat WhatsApp

I backup verranno conservati sia in locale sia in remoto, così da facilitare una futura reinstallazione di WhatsApp sullo stesso dispositivo o su nuovi dispositivi.
I backup possono essere visualizzati solo tramite l'app stessa e utilizzando lo stesso account che li ha creati.

Se utilizziamo Telegram non dovremo mai preoccuparci del backup, visto che l'app sincronizza ogni chat, sticker, immagine o video scambiato all'interno dell'account remoto che stiamo utilizzando.
Possiamo accedere a tutte le nostre chat di Telegram da un browser Web utilizzando il link presente qui -> Telegram Web.

Se abbiamo acquistato un nuovo smartphone possiamo ripristinare i backup utilizzando gli account consigliati in questa guida o seguire i passaggi descritti nella guida qui in basso.

LEGGI ANCHE -> Trasferire rubrica, foto e app da iPhone a Android sul nuovo smartphone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy