Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come usare uTorrent

Aggiornato il:
Guida per scaricare, installare e usare uTorrent per aprire file .torrent e scaricare da internet nel modo più veloce possibile sulla rete Torrent
usare utorrent L'utilizzo di siti torrent è generalmente visto come un atto al limite della legalità, ma sono in realtà un ottimo modo per scaricare file e contenuti legali nella maniera più veloce possibile, con una rapidità difficile da raggiungere con un download diretto.
Il programma più usato per scaricare Torrent è, sicuramente, uTorrent, diventato popolare già dalla sua prima comparsa (addirittura nel 2005) sia perchè rendeva semplice i download di file Torrent, sia perchè era un programma leggero.
Non a caso il vero nome di uTorrent è μTorrent, con la lettera greca μ che sta per micro.

Nel tempo uTorrent è diventato un programma nettamente più grosso, disponibile in versione gratuita con pubblicità ed in versione a pagamento, con tanti strumenti all'interno che vanno oltre il semplice scaricamento di file.
Vale quindi la pena leggere una guida su come usare uTorrent, che può essere considerato ancora uno dei migliori programmi per scaricare da internet.

UTorrent è illegale?
Prima di iniziare, dobbiamo ricordare che uTorrent è un programma perfettamente legale e di alto livello.
C'è, ovviamente, un'enorme quantità di contenuti illegali disponibili sui vari siti torrent, molti dei quali anche pericolosi da navigare per il rischio virus che conviene evitare come la peste.
In fondo, se ci si pensa, oggi scaricare illegalmente è anche inutile visto che i film si possono vedere su siti legali molto economici come Netflix, la musica si può sentire su Spotify, mentre giochi e programmi piratati funzionano spesso male e portano anche malware in diversi casi.
I Torrent sono invece anche usati in modo legale, basti pensare ad esempio agli sviluppatori di distribuzioni Linux, che rilasciano su rete torrent le versioni finali per facilitare lo scaricamento.

Cos'è un file Torrent?
Su come funziona il download dei Torrent abbiamo già scritto una guida dettagliata che vale la pena leggere se non si è mai affrontato l'argomento.
In breve il torrent è un file di piccolissime dimensioni che contiene i riferimenti per il dowload da rete in peer to peer del file vero, di grosse dimensioni.
Il file torrent si scarica dai siti torrent, mentre il file vero richiesto viene scaricato dagli altri utenti collegati che hanno già e condividono quel file.
Il download è veloce perchè il file grosso viene suddiviso in parti più piccole che possono essere scaricate simultaneamente, ciascuna da un utente diverso.
Per accedere alla rete torrent ed ai contenuti condivisi è necessario un client torrent dedicato, come uTorrent, che verrà quindi utilizzato per scaricare i file.

Download e installazione di uTorrent
La parte più difficile nell'usare uTorrent è quella di scaricarlo gratis ed installarlo senza includere software sponsorizzati.
Prima di tutto, bisogna aprire il sito uTorrent, che consiglia di scaricare la versione uTorrent web, da saltare.
Conviene allora andare alla sezione del sito per scaricare il programma per PC uTorrent e procedere con uTorrent Basic, la versione gratuita.
Esistono anche altre due versioni di uTorrent, una uTorrent Pro, con funzioni aggiuntive di sicurezza, poi uTorrent Ad Free per la versione senza pubblicità che costa 5 Dollari l'anno ed infine la versione Basic, quella gratis.

Quando il file utorrent.exe viene scaricato, fare doppio clic su di esso e seguire le istruzioni nella procedura guidata per completare l'installazione.
Premere quindi su Next alla prima finestra, premerlo ancora alla seconda, quella del Warning, premere Next una terza volta per accettare la licenza ed infine, alla quarta schermata, premere il tasto a sinistra, Decline, per rifiutare l'offerta di installazione del prodotto sponsorizzato che al momento è Adware Web Companion ma può essere anche altro.
La quinta schermata è un altro sponsor e questa volta si deve premere il tasto Skip, quasi invisibile, per rifiutare.
Come si può notare uTorrent fa una pubblicità molto aggressiva che è il motivo per cui molti si sono lamentati in passato.

Nelle schermate successive della procedura di installazione si può fare una configurazione iniziale e l'unica opzione da modificare è quella che chiede di avviare il programma all'avvio del computer.
Disabilitare quindi l'opzione Start uTorrent when Windows starts up e lasciare invece attive le opzioni per consentire eccezioni sul firewall Windows e per riconoscere i file torrent ed i magnet link.
Finalmente uTorrent dovrebbe essere installato sul PC, pronto ad essere utilizzato.

Trovare e scaricare un torrent
Come si potrà notare, in uTorrent non c'è un motore di ricerca e non ci sono contenuti, quindi le sezioni saranno sostanzialmente vuote (ad eccezione delle pubblicità che appariranno periodicamente).
Per trovare i file scaricabili è necessario visitare un sito torrent come quello suggerito dal programma stesso (BitTorrent Now) oppure un altro a propria scelta.
In questa sede non posso segnalare siti di ricerca Torrent, che sono comunque facili da trovare su Google.
Purtroppo siccome i siti torrent ospitano spesso materiale illegale, vengono oscurati o chiusi di volta in volta.
Per fare una prova, possiamo provare a scaricare la ISO di Linux Ubuntu, selezionando l'opzione di download tramite torrent.
In questo modo sarà scaricato immediatamente un piccolo file, da salvare magari in una cartella del PC dedicata ai torrent, con un nome simile a ubuntu.iso.torrent.
Cliccandolo si dovrebbe aprire immediatamente uTorrent che comincerà a scaricare la ISO richiesta.
Se così non fosse, si può aprire uTorrent, andare sul menù File e poi premere su Aggiungi Torrent, selezionando il file appena scaricato.

Quando si fa la ricerca di file torrent in altri siti, accanto ai risultati ci sarà un numero con scritto Seeding
Quel numero ci dice quante persone condividono il contenuto completo lasciandolo a disposizione degli altri.
Questo numero di "seeding" è un indizio di quanto velocemente il file verrà scaricato, poiché più è alto, più persone condividono attualmente il contenuto.
Potrebbe anche essere indicato un altro numero, quello dei Leecher, che sono invece le persone che hanno quel file, ma caricano e scaricano contemporaneamente.
Il numero dei leecher è quindi ininfluente per capire quanto veloce si può scaricare, perchè i download dai leecher sono lenti e possono interrompersi in qualsiasi momento.

Sui siti di Torrent è necessario sempre fare attenzione a cosa si scarica e notare che il file ottenuto sia uno il cui nome termina in .torrent.
Se terminasse con .exe o altre estensioni, sarà meglio cancellarlo subito perchè non è quello che cerchiamo e può essere un malware.

In alcuni casi è possibile cliccare sui link chiamati Magnet, che aprono direttamente uTorrent per scaricare il file senza bisogno di scaricare il file .torrent.

Scaricamento torrent
Quando si avvia un download da uTorrent, si potrà scegliere la cartella in cui salvare il file e selezionare il contenuto da salvare sulla destra.
Alcuni Torrent, infatti, possono essere selettivi e permettono di scaricare solo alcuni dei contenuti deselezionando gli altri.
Il file verrà quindi scaricato mostrando chiaramente il progresso nell'interfaccia principale di uTorrent, con l'indicazione di quante persone stanno attualmente condividendo il contenuto (il numero Seed).
L'indicatore del progresso sembrerà diviso in pezzetti, che indicano effettivamente le parti in cui ù stato suddiviso il file per un download super veloce.
Il download può anche essere messo in pausa per essere continuato nei giorni successivi.

Porte e Firewall
Mentre nella configurazione iniziale di uTorrent compare l'opzione per aggiungere il programma alle eccezioni del firewall di Windows, potrebbe ancora essere necessario aprire le porte sul router.
Questo tipo di operazione dovrebbe essere superflua nella maggior parte dei casi, in quando andando nelle impostazioni di uTorrent (dal menù Opzioni in alto) si noterà, alla sezione dedicata alla connessione, che è attiva l'opzione uPNP, che di fatto consente al programma di funzionare.
Se i download fossero però lentissimi o non partissero proprio, provare invece ad aprire la porta indicata nelle impostazioni nelle impostazioni del router.
Per sapere come fare questo, rimando alla guida per aprire le porte sul router.

In un altro articolo, abbiamo visto come ottimizzare uTorrent per scaricare veloce

Se non si fosse soddisfatti, ci sono altri programmi Torrent alternativi a uTorrent

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy