Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

I migliori Smartphone a 200 Euro (2019)

Aggiornato il:

Quali smartphone di fascia media da 200 Euro comprare nel 2019 con miglior rapporto qualità prezzo

smartphone economici E' abbastanza facile fare una lista di smartphone economici che non costino più di 200 Euro, difficile è, però, riconoscere tra questi i migliori modelli per rapporto qualità e prezzo, perché se è vero che in questa fascia di prezzo la qualità dovrebbe iniziare ad essere soddisfacente, è anche vero che la fregatura è dietro l'angolo ed è facile comprare qualcosa di già vecchio.
E' il solito rischio di quando si cerca di risparmiare, soprattutto quando si parla di tecnologia: comprare qualcosa di già vecchio al momento dell'acquisto, magari rimasto in vendita come esubero di magazzino.
Scopriamo in questa guida all'acquisto i migliori smartphone a 200€ che possiamo acquistare senza problemi perché moderni, sufficientemente accessoriati e veloci per eseguire qualsiasi attività quotidiana.

Caratteristiche tecniche

Scoprire i migliori smartphone a 200€ diventa più difficile perché per evitare fregature dobbiamo confrontare, più che le caratteristiche tecniche, le recensioni di chi li ha usati e le impressioni generali, per scoprire i punti deboli (che ci sono sempre a queste cifre) e se si tratta di un ottimo smartphone. Sicuramente, a queste cifre, non parleremo mai di top di gamma (nemmeno se cerchiamo nel ricondizionato o rigenerato), ma chi ci tiene a risparmiare può trovare ottimi compromessi.
Le caratteristiche che non devono assolutamente mancare in uno smartphone da 200€ sono:

  • Lettore d'impronte: ormai tutti lo usano e lo integrano sugli smartphone, quindi non scegliamo modelli sprovvisti di questo sistema di sicurezza ad accesso rapido. Su molti smartphone troviamo anche il riconoscimento facciale, così da poter sbloccare il telefono con lo sguardo.
  • Almeno 3 GB di RAM: con tale quantitativo di RAM Android (il sistema operativo di riferimento in questa fascia di prezzo) e le app associate possono girare senza alcun problema. Molti modelli presentano già 4 GB, che li rende molto veloci e quasi privi di ogni rallentamento.
  • Almeno 32 GB di memoria interna (espandibile): questa quantità è ormai il minimo indispensabile per contenere tutte le app e i file multimediali che possiamo generare durante l'utilizzo; assicuriamoci che sia presente uno slot per le microSD così da poter ampliare in qualsiasi momento la capienza. Anche in questo caso aumentano gli smartphone con 64 GB, che offrono quindi molto spazio per le app e i dati.
  • Display da almeno 5,5 pollici: non scendiamo più sotto questa dimensione del display, ma orientiamoci su modelli con display leggermente superiori ai 5,5 pollici; se amiamo i display grandi troveremo anche in questa fascia di prezzo modelli con schermi da 6 pollici o più.
  • Processore octa-core: ormai i processori octa-core sono diventati lo standard, visto che offrono un ottimo compromesso tra potenza e risparmio energetico (visto che di base sono due processori quad-core affiancati, uno più potente e l'altro pensato per il risparmio energetico).
  • Dual SIM: avere il doppio slot ci permetterà di usare due SIM diverse (una per casa e una per ufficio per esempio) senza dover avere due smartphone separati.
  • Batteria da 3000 mAh o superiori: per poter arrivare tranquillamente fino a sera con una buona autonomia consigliamo di puntare solo sui modelli che forniscono almeno 3000 mAh di batteria al litio: più è capiente, più durerà (anche se molto dipende dall'ottimizzazione del sistema operativo).
  • Supporto LTE: ormai tutti gli smartphone supportano la tecnologia LTE, evitiamo quelli che presentano solo 3G come connettività dati.
  • Supporto sistema operativo recente: cerchiamo di puntare solo sui modelli con Android 8.0 o superiori, visto che versioni precedenti rischiano di diventare obsolete tra un anno.

Queste sono le caratteristiche che dobbiamo assolutamente guardare prima dell'acquisto; le altre caratteristiche sponsorizzate sui fogli informativi o sulle schede (quali Megapixel delle fotocamere, pixel display, numero di speaker, NFC etc.) possono anche essere ignorate, visto che o non sono all'altezza dei prodotti più costosi oppure non sono presenti affatto (per esempio l'NFC, utile solo se utilizziamo servizi di pagamento contactless).

I migliori Smartphone a 200 Euro

Dopo aver visto insieme le caratteristiche deve possedere un buon smartphone sotto i 200€, vediamo ora su quali modelli di smartphone conviene puntare per rapporto qualità prezzo.

Xiaomi Mi A2 Lite

Mi A2 Lite

Iniziamo subito con un modello Xiaomi, la marca cinese sempre più famosa anche in Italia. Questo Xiaomi Mi A2 Lite dispone di uno schermo HD da 5,84 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 12 MP, batteria 4000 mAh, 3 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile, slot Dual SIM e sistema operativo Android 8.1 Stock (Android One).
Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Xiaomi Mi A2 Lite (157€)

Huawei P Smart 2019

Huawei P

Se amiamo l'eleganza e la velocità degli smartphone Huawei ma non vogliamo spendere troppo, consigliamo di puntare sul Huawei P Smart modello 2019, che dispone di schermo FHD+ da 6,21 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 13 MP, batteria 3400 mAh, 3 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile, Wi-Fi Dual Band, slot Dual SIM e sistema operativo Android 9.0.
Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Huawei P Smart 2019 (167€).

Xiaomi Mi 8 Lite

Mi 8 Lite

Altro smartphone Xiaomi che possiamo trovare in questa fascia di prezzo è il Mi 8 Lite, che dispone di di uno schermo FHD+ da 6,26 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 12 MP, batteria 3350 mAh, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile, slot Dual SIM, Wi-Fi Dual Band e sistema operativo MIUI 10, basato su Android 8.1.

Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Xiaomi Mi 8 Lite (171€).

Xiaomi Redmi Note 7

Redmi Note 7

Se cerchiamo lo smartphone con la miglior fotocamera nel segmento, il miglior telefono è il Redmi Note 7, che dispone di uno schermo FHD+ da 6,3 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 48 MP, batteria 4000 mAh, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile, Wi-Fi Dual Band, slot Dual SIM e sistema operativo MIUI 10, basato su Android 9.0.

Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Xiaomi Redmi Note 7 (177€).

Motorola Moto G7 Power

Moto G7 Power

Se siamo rimasti soddisfatti dei Motorola e vogliamo puntare su uno smartphone di questo produttore, possiamo puntare sul Moto G7 Power. Questo smartphone dispone di uno schermo FHD+ da 6,2 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 12 MP, batteria 5000 mAh, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile, slot Dual SIM e sistema operativo Android 9.0.

Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Motorola Moto G7 Power (184€).

Samsung Galaxy A40

Galaxy A40

Vogliamo a tutti i costi uno smartphone Samsung? Allora dobbiamo puntare sul Galaxy A40, che dispone di schermo SuperAMOLED FHD+ da 5,9 pollici, processore octa-core, doppia fotocamera posteriore da 16 MP, batteria 3100 mAh, 4 GB di RAM, Wi-Fi Dual Band, 64 GB di memoria interna espandibile, slot Dual SIM e sistema operativo Android 9.0.

Se interessati possiamo visionarlo da qui -> Samsung Galaxy A40 (199€).

Conclusioni


Se intendiamo spendere meno di 200€, i telefonini disponibili sono decisamente superiori rispetto a quelli che venivano venduti fino a 3 o 4 anni fa: dispongono di tutto il necessario, sono veloci, hanno buone fotocamere e dispongono di ottimi sistemi operativi (ottimizzati per funzionare con buoni quantitativi di RAM e memoria interna).

Vogliamo scoprire se lo smartphone economico scelto è buono o no? Possiamo anche affidarci ai consigli presenti nella nostra guida su Quanto è buono uno smartphone economico Android?

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

Un Commento
  • Unknown
    9/6/19

    A mio modo di vedere, vista la quantità dei stipendi italiani, far passare il messaggio che siano economici telefonini a 200 €. equivalenti alle vecchie (e care) 400mila lire con le quali ci facevi la spesa per una settimana, andavi tranquillamente a mangiare una pizza e ti potevi permettere anche di offrirla, bere almeno 2 boccali di birra tutta la settimana, acquisto di un capo di vestiario o di scarpe e avanzarti i soldi in tasca, beh 200 €. per un telefonino non lo chiamerei un telefonino economico, semmai sono i 200 €. ad essere falsi come chi li emette. Convieni?