Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Sincronizzare musica e foto su iPhone e Android da Windows 10

Aggiornato il:

come connettere efficacemente il nostro smartphone Android o iOS a Windows 10 con il servizio integrato e con il cloud

Telefono su Windows 10 In Windows 10 è possibile aggiungere in maniera rapida il proprio smartphone ai dispositivi disponibili senza utilizzare particolari software o driver, così da poter sincronizzare il PC con gli smartphone Android e gli iPhone.
In questa guida vi mostreremo nel dettaglio come utilizzare lo strumento di sincronizzazione integrato nell'ultima versione di Windows 10, in più vi mostreremo un altro metodo molto efficace per sincronizzare le cartelle di musica e foto sul cellulare, utilizzando OneDrive come mezzo di comunicazione tra essi.
Tutto questo è possibile senza dover utilizzare per forza il cavetto USB (è sufficiente che PC e smartphone siano connessi a Internet, meglio se sulla stessa rete Wi-Fi), rivoluzionando ancora una volta il modo in cui possiamo collegare il nostro fedele cellulare al computer mentre studiamo o lavoriamo.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare e caricare cartelle in Onedrive senza spostarle

1) Collegare il telefono a Windows 10

Per collegare il tuo smartphone su Windows 10, dovrai prima di tutto scaricare l'app adatta su di esso.
Le app per Android e iPhone, entrambe di Microsoft, possono essere scaricate da qui -> Complemento de Il tuo telefono (Android) e Continue on PC (iPhone).
(come al solito Microsoft non sa fare i titoli delle app).

Una volta installata l'app ci verrà chiesto di continuare la configurazione sul PC con Windows 10.
Portiamoci quindi sul computer e cerchiamo, nel menu Start, la voce Impostazioni Esperienza condivisa.
Nella finestra che si aprirà assicuriamoci di attivare le voci Condivisioni in prossimità e Condividi tra dispositivi, avendo l'accortezza di limitare la condivisione solo ai nostri dispositivi (selezionando nei due menu a tendina la voce Solo dai miei dispositivi).
Ora che le esperienze condivise sono regolate, apriamo nuovamente il menu Start e cerchiamo l'app Il tuo telefono.
Se non l'abbiamo ancora fatto, accediamo con il nostro account Microsoft (digitando l'email e la password), quindi facciamo clic sul pulsante Collega telefono che comparirà al centro dell'app.
Ci verrà chiesto di inserire un numero di telefono, necessario a completare la configurazione; inseriamo il numero di telefono in uso sul nostro smartphone e confermiamo.
App telefono

Ora portiamoci nell'app sullo smartphone, mettiamo il segno di spunta alla voce Il PC è pronto, quindi facciamo clic su Inizia.
Inseriamo lo stesso account Microsoft utilizzato sul PC e forniamo i permessi necessari all'app, così da poter avere il controllo completo.
Dopo qualche secondo il telefono e il PC saranno sincronizzati; dall'app sul PC potremo accedere a tutte le foto e i messaggi salvati sul telefono, semplicemente cliccando sulle icone presenti nella barra laterale.
App Microsoft

D'ora in avanti è sufficiente aprire il PC e l'app Il tuo telefono per accedere velocemente a tutte le foto salvate, senza la necessità di utilizzare i cavetti USB o altre strane app per la condivisione dei file.
Altra funzionalità interessante di questa sincronizzazione è la condivisione diretta di link e file dal telefono verso il PC.
Dal telefono è sufficiente fare clic su qualsiasi tasto Condividi presente nelle app e selezionare Il Tuo telefono per inviarlo subito al PC a cui siamo connessi.
Al momento per fare l'operazione opposta è necessario utilizzare telefoni Microsoft, ma speriamo che presto possa diventare una funzionalità completa per scambiare i file rapidamente tra telefono e computer.

LEGGI ANCHE: Leggere e inviare SMS da Windows 10 con l'app "il tuo telefono"

2) Sincronizzare musica e foto con OneDrive

Un metodo ancora più completo ed efficace per sincronizzare la cartella Musica e Foto da PC a smartphone (e viceversa) prevede l'uso di OneDrive, il servizio di cloud incorporato in Windows 10 e facilmente installabile su qualsiasi smartphone.
Installiamo l'app di OneDrive sul nostro smartphone, utilizzando i link presenti qui -> Microsoft OneDrive (Android) e Microsoft OneDrive (iOS).
OneDrive

Una volta installata è sufficiente utilizzare un account Microsoft per accedere ai 15 GB di spazio gratuito offerti dall'azienda, utili per salvare le cartelle più importanti da sincronizzare (musica e immagini).
Dopo aver associato il servizio sul cellulare, apriamo il nostro PC e facciamo clic in basso a destra sull'icona di OneDrive, presente nella barra di sistema.
OneDrive icona

Utilizziamo all'interno di quest'app le stesse credenziali utilizzate sul telefono, così da poter accedere alle cartelle condivise in maniera veloce ed efficace (esse verranno scaricate e create all'interno del disco fisso sul PC, pronte per essere visualizzate).
Possiamo anche effettuare il contrario, ossia scegliere delle cartelle del PC da avere sempre a disposizione sullo smartphone.
A tal proposito consigliamo di leggere la seguente guida per capire tutti i segreti di OneDrive.

LEGGI ANCHE -> A quante cose serve Microsoft Onedrive e come funziona

3) Alternative per collegare il telefono al PC

Se non siamo convinti degli strumenti offerti da Microsoft per sincronizzare musica e foto, ci sono delle valide alternative su cui possiamo puntare.

Pushbullet

Uno dei migliori servizi in tal senso è Pushbullet, disponibile per Android e iOS.
Pushbullet

Sincronizzando il telefono con il programma per Windows e Mac oppure tramite la pagina Web di Pushbullet potremo avere in tempo reale tutte le notifiche del telefono, possiamo rispondere ai messaggi di tutte le chat che gestiamo e anche scambiare note e file (fino a 100MB) in maniera semplice e veloce.
Possiamo approfondire il discorso su Pushbullet da qui -> Invia note file e link da PC a Android e iPhone e viceversa con Pushbullet.

Altri servizi cloud

Oltre a OneDrive possiamo integrate anche un altro servizio di cloud su Windows 10, è sufficiente installare sul telefono la relativa app e sul computer il client di gestione.
In questo modo potremo scambiare musica e file in maniera veloce anche con i dispositivi lontani dalla stessa rete.
I migliori servizi di cloud gratuiti sono disponibili nella nostra guida dedicata -> Confronto tra Cloud Drive gratuiti per salvare file online.

Programmi di gestione

Per finire, possiamo sempre utilizzare i programmi di gestione di terze parti, in grado di configurarsi tramite la rete Wi-Fi e di offrire accesso rapido a tutti i file presenti sul telefonino.

Per Android consigliamo di leggere la seguente guida -> Programmi per gestire Android da PC e trasferire dati (in wifi o USB),

Se invece abbiamo un iPhone e non vogliamo utilizzare iTunes, in questa guida troveremo delle valide alternative -> Programmi per gestire l’iPhone da PC senza iTunes.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy