Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Jailbreak iOS 12.4 per sbloccare iPhone e iPad (guida aggiornata)

Aggiornato il:

Guida per sbloccare iPhone e iPad con il jailbreak (per la versione 12.4)

Jailbreak iPhone iPad iOS6 Il Jailbreak è la parola per indicare lo sblocco dei dispositivi Apple, utile, tra le altre cose, a liberare l'iPhone e l'iPad dalle restrizioni di fabbrica permettendo l'installazione di applicazioni anche non scaricate tramite l'iTunes Store. Apple ha reso sempre più difficile questo sblocco sulle nuove versioni di iOS e siccome il jailbreak non è un'operazione che tutti vorrebbero fare (per non correre rischi di garanzia o malfunzionamenti), diciamo che per un po' di tempo non c'è stata volontà di scoprire come farlo da parte degli sviluppatori.
Con il Jailbreak si può accedere con il telefono iPhone o il tablet iPad a nuovi store per scaricare altre apps, tra cui il celebre Cydia, un repository che comprende anche tante applicazioni che sono state rifiutate dalla Apple.

Il Jailbreak si può quindi fare su iOS 12.4 (se si aggiorna questa versione di iOS, si perderà il Jailbreak).
Lo strumento da usare si chiama unc0ver e consigliamo di seguire uno dei tanti tutorial video che sono spuntati per sbloccare iOS 12.4, poiché il jailbreak può essere un po' complicato se non è mai stato fatto prima.
Per cominciare, assicurarsi di avere sui iPhone o iPad la versione iOS 12.4 tramite la schermata Impostazioni > Generale > Informazioni. Il jailbreak sembra funzionare solo su iPhone e iPad che utilizzano un chip A7 fino a A11, quindi non funziona su iPhone XS, XS Max o XR, né su iPad Mini o iPad Air 2019, che usano chip A12.
Scaricare quindi da PC o da Mac, Cydia Impactor e l'ultima versione di Undecimus.ipa. Decomprimere i file scaricati, eseguire Cydia Impactor, collegare l'iPhone o l'iPad al PC Windows o Mac tramite cavo USB.
Trascina il file .IPA che hai scaricato nell'app Undecimus, inserire ID Apple e password per accedere. Una volta installato il jailbreak sul dispositivo, aprire Impostazioni sul dispositivo, toccare Generale, poi Gestione dispositivo (che dovrebbe essere in Profilo e VPN). Toccare sull'ID Apple e toccare l'opzione per contrassegnare come fidato l'indirizzo email.
Disattivare Siri (tramite le prime tre opzioni nella sezione Siri & Ricerca dell'app Impostazioni), attivare la Modalità aereo e spegnere l'iPhone.
Riaccenderlo e poi, una volta caricato, avviare l'app unc0ver e toccare il grande pulsante blu "Jailbreak". Quando viene richiesto di riavviare il dispositivo, avviare l'app unc0ver e premere il pulsante Jailbreak (di nuovo). Ripetere questo processo ancora una volta al riavvio del dispositivo per installare l'app store non ufficiale Cydia sul dispositivo.
Tenere conto che si tratta di un jailbreak semi-tethered (si azzera al riavvio), quindi sarà necessario avviare unc0ver e toccare Jailbreak ogni volta che si riavvia l'iPhone. Inoltre se non si ha un account sviluppatore, bisognerà ricaricare nuovamente l'app unc0ver ogni sette giorni.

Questo è tutto quello che bisogna fare per avere un iPhone o un iPad "jailbroken" e si potranno quindi sfogliare e scaricare le applicazioni da Cydia, cercando quelle più particolari e più utili.
Ovviamente Navigaweb non può prendersi responsabilità nel caso di problemi o danni ai dispositivi tuttavia, da quel che leggo, è una procedura affidabile e, soprattutto, si può sempre tornare indietro in caso di necessità e ribloccare l'iPhone o l'iPad.

Se si volesse rimuovere il Jailbreak, usare l'app Cydia Impactor.

LEGGI ANCHE: Migliori applicazioni Cydia per iPhone e iPad con Jailbreak

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy