Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Caricare musica e video su iPhone dal PC

Aggiornato il:
Per trasferire la musica e i video che abbiamo sul PC e caricarli sul nostro iPhone, vediamo come farlo anche senza iTunes
iPhone senza itunes Come avveniva per gli iPod, la Apple ci tiene che chi usa un iPhone compri musica sull'Apple Store.
Altrimenti non si spiegherebbe perché è così complicato caricare musica e video su iPhone o su iPad usando iTunes, che è il programma ufficiale di gestione dell'iPhone.
Con iTunes infatti si può trasferire la musica da PC a iPhone, ma non viceversa e bisogna usare sempre lo stesso computer, limitando, per esempio, la possibilità di poter scaricare sul PC le canzoni che si trovano sull'iPhone di un amico
Inoltre anche caricare brani e video sull'iPhone è piuttosto laborioso, come non dovrebbe essere un'operazione tanto di base e semplice.
Vediamo insieme come utilizzare iTunes e le alternative più comode che riusciamo ad utilizzare per caricare la musica e i video su iPhone senza iTunes.

LEGGI ANCHE -> Vedere video e film su iPad e iPhone: migliori applicazioni player

1) Utilizzare iTunes

Sostanzialmente, con iTunes, bisogna usare la funzione di sincronizzazione per poter portare la musica sul dispositivo portatile.
Dopo aver collegato l'iPhone o l'iPad al PC (via cavo o tramite wireless), apriamo iTunes e portiamoci nella sezione Musica, così da attivare l'opzione per fare la sincronizzazione e trasferire tutti i brani indicizzati su iTunes sul dispositivo.
itunes

Non bisogna però premerlo subito, altrimenti tutte le canzoni vengono cancellate e sostituite, sulla memoria dell'iPhone, con quelle dell'attuale libreria.
Bisogna invece scegliere cosa includere usando le varie crocette, mettendo la spunta solo accanto alle playlist che contengono le canzoni da caricare, escludendo tutto il resto, compresi i video clip e i memo vocali.
Usare iTunes per fare la sincronizzazione automatica è altamente sconsigliato anche perché questa partirà da sola ogni volta che si collega l'iPhone al computer e, se mal configurata, saranno cancellati tutti i brani trovati.
Per fortuna su iTunes c'è un'opzione nel menu Riepilogo che ci consente, oltre che attivare la connessione tramite WiFi con l'iPhone, di gestire manualmente musica e video in modo da poter caricare anche singoli brani come si farebbe con un normale lettore MP3.
Menu_itunes_riepilogo

In questo modo si potranno trasferire i brani trascinandoli dalla lista di musica sull'icona dell'iPhone in iTunes.

2) Alternative a iTunes

Per caricare musica su iPhone ancora più facilmente si possono usare programmi diversi da iTunes (che deve comunque rimanere installato perchè garantisce la comunicazione tra iPhone e PC), che trattano l'iPhone come fosse una normale memoria da riempire manualmente con i file mp3 del computer.
Uno di questi è MediaMonkey, gratuito per PC Windows e Mac.
App_MediaMonkey

Prima di usare Mediamonkey è necessario però configurare iTunes affinché non faccia la sincronizzazione automatica con l'iPhone e, precisamente:
- Dal menu Modifica, andare sulle preferenze (Se non si vedesse il menu Modifica, premere il tasto ALT) e nella sezione dei dispositivi o devices, attivare l'opzione "Impedisci a iPod, iPhone e iPad di sincronizzare automaticamente".
- Dalla scheda Store, deselezionare "Scarica automaticamente le copertine degli album".
- Collegare l'iPhone, selezionarlo dalla fila di pulsanti in alto, scorrere verso il basso e deselezionare l'opzione "Sincronizza automaticamente quando iPhone è collegato".
- Cliccare poi sulla scheda Musica nel riquadro a sinistra e deselezionare "Sincronizza musica" se è selezionata.
A questo punto si può aprire MediaMonkey e vedere l'iPhone come dispositivo collegato nel menu principale a sinistra.
Cliccare sulla scheda "Auto-Sync" per scegliere i brani che non sono selezionati per la sincronizzazione da eliminare dall'iPhone.
Nelle Opzioni si può scegliere come importare la musica, come gestire le copertine e altre cose.
Una volta importate le cartelle di musica o video del PC in Mediamonkey, è possibile sincronizzare l'iPhone in modo automatico con l'auto-sync oppure selezionare i brani, premerci sopra col tasto destro e premendo su Invia a.
Oltre a MediaMonkey, se non piacesse o non funzionasse come si vorrebbe, ci sono anche altri programmi alternativi a iTunes per gestire l'iPhone dal PC per trasferire musica, foto, file e tutto su iPhone ed anche per copiare la musica dall'iPhone sul PC.
Questi programmi si sostituiscono in tutto a iTunes per inserire la musica su iPhone, così da non temere che la sincronizzazione possa far perdere tutti i brani già caricati.

LEGGI ANCHE: Trasferire musica, foto, file e video su iPhone da PC senza iTunes

3) Metodi alternativi per caricare musica su iPhone

Per trasferire musica del PC su iPhone abbiamo ancora altri due metodi alternativi, intelligenti e senza usare programmi particolari.

Con Dropbox

Iscrivendoci a Dropbox possiamo avere uno spazio online da 2 GB su cui caricare le canzoni che si vogliono e riprodurle attraverso la stessa app Dropbox per iPhone.
Dropbox

La musica si carica dal computer installando e usando il client di Dropbox che crea una cartella sul desktop in cui inserire i file mp3 o altri tipi; attualmente l'app Dropbox supporta i file musicali in formato MP3, aiff, m4a e wav.
Sull'applicazione si potranno anche segnare quali brani si vogliono conservare sulla memoria dell'iPhone per l'ascolto anche offline, così da non intasare la memoria interna dell'iPhone in particolare se abbiamo ancora modelli con poca memoria (meno di 64 GB).

Con Google Play Music

Google Play Music è un'ottima app per ascoltare musica su iPhone ma anche come strumento per tenere sincronizzata la musica che abbiamo sul PC sul dispositivo Apple.
Per utilizzarlo è sufficiente scaricare l'estensione per Google Chrome Google Play Musica, aprire il player Web di Google Play Musica, effettuare l'accesso con il nostro account Google e portarci nel percorso Menu -> Carica musica.
Menu_Carica_Musica

Il limite è 50.000 canzoni quindi possiamo caricare davvero tantissimi brani in questo cloud musicale personale.
Le musiche caricate in Music Manager possono poi essere ritrovate sull'iPhone nell'applicazione Google Play Music, gratis e senza spese; l'app è disponibile gratuitamente da qui -> Google Play Music (iOS).
App_Google_Play_Music

Toccando il pulsante con i tre pallini in Google Music è possibile poi scaricare playlist e brani sulla memoria dell'iPhone per poter sentire la musica anche senza connessione internet.

LEGGI ANCHE: Migliori app per ascoltare musica su iPhone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy

'