Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Migliorare prestazioni di Windows 10 (anche 7 e 8.1)

Ultimo aggiornamento:
Operazioni di base per migliorare le prestazioni di Windows 10 ed anche Windows 7 e Windows 8 su ogni tipo di computer
migliorare windows 10 Anche se c'è sempre scetticismo quando si parla di trucchi per velocizzare il computer, ci sono veramente dei modi per migliorare le prestazioni di Windows, molto più che per ogni altro sistema operativo privato come MacOS.
Si può effettivamente ottenere un netto aumento di velocità di un PC Windows perchè Microsoft, dovendo rendere compatibile il suo sistema per funzionare su ogni PC del mondo, utilizza impostazioni predefinite molto conservative, che privilegiano l'estetica rispetto la velocità, che cercando di mantenere al massimo il sistema stabile, sacrificando spesso le prestazioni.
Inoltre, spesso, i computer Windows sono rallentati dalle impostazioni preimpostate dal venditore del PC (HP, Acer, Asus ecc), che installa i suoi programmi, spesso solo per motivi promozionali.

In questa guida, quindi, vediamo come migliorare le prestazioni di Windows 10 su ogni tipo di computer in poco tempo, facendo alcune modifiche, semplici e che non richiedono alcun hack, che tutti dovrebbero fare su ogni nuovo e vecchio PC, che valgono anche per Windows 7 e Windows 8.

LEGGI ANCHE: Trucchi per velocizzare Windows 10

1) Rimuovere alcuni programmi dall'avvio automatico
Rimuovere programmi dall'avvio automatico ha un duplice vantaggio: diminuisce il tempo di avvio del PC e lascia più memoria libera.
Programmi come Skype, Spotify, Office, Chrome, Adobe Acrobat e tanti altri non hanno davvero bisogno di rimanere attivi in background tutto il tempo e avviarsi automaticamente.
Tranne l'antivirus e qualche programma di gestione di tastiera, stampante e mouse, nessun'altra app deve avviarsi automaticamente.
In Windows 10 è possibile controllare i programmi in avvio automatico dal Task Manager, che compare premendo insieme i tasti CTRL-Maiusc-Esc (e premere poi su più dettagli).
Dal task manager, andare alla scheda Avvio e disabilitare tutte le voci che non serve siano in avvio automatico.
In Windows 8.1 è la stessa cosa, mentre in Windows 7 la scheda avvio si può trovare cercando sul menu Start msconfig.

2) Disattivare gli effetti visivi di Windows
Questo è forse il trucco più efficace per migliorare le prestazioni di Windows 10 ed anche Windows 7 e 8.1
Scegliendo di avere meno animazioni di menù e finestre, Windows diventa più leggero e più performante.
Il menù per disattivare gli effetti visivi si trova cercando sul menu Start "Modifica l'aspetto e le prestazioni di Windows" oppure andando in Pannello di Controllo > Sistema e sicurezza -> Sistema > Impostazioni di sistema avanzate, poi aprire la scheda Avanzate e premere su Impostazioni sotto Prestazioni.
disattivare quindi, almeno, tutte le opzioni che parlano di animazioni, dissolvenze, ombreggiature ed effetti scorrimento.

3) Controllare il piano di risparmio energetico
Mentre è giusto tenere un risparmio energetico su un portatile alimentato a batteria, non ha molto senso, invece, risparmiare energia se siamo collegati alla presa corrente.
In molti PC, infatti, il piano di risparmio energetico predefinito è quello bilanciato e non quello di prestazioni massime, che è quello che sfrutta in pieno il processore (anche se le differenze effettive possono non essere cosi importanti e visibili).
Andare quindi sul Pannello di Controllo > Hardware e suoni > Opzioni risparmio energia e selezionare il piano con prestazioni elevate.
In alternativa, si possono aprire le impostazioni avanzate di risparmio energia e modificare le varie voci in modo da avere sempre prestazioni massime.
In Windows 10 si può andare in Impostazioni > Sistema > Alimentazione e sospensione.

4) Disinstallare programmi non usati, preinstallati o inutili
La rimozione dei programmi non rende il computer più veloce, ma può avere un effetto positivo sulle prestazioni se si rimuovono programmi che vengono eseguiti in background automaticamente in seguito a determinate azioni come l'accesso a internet.
Per rivedere i programmi installati in Windows 10, aprire le Impostazioni ed andare su App.
Su ogni elemento si può premere il tasto che disinstalla il programma.
In Windows 10 ed anche in Windows 7 e 8 si può sempre aprire il Pannello di controllo per trovare la sezione di disinstallazione dei programmi.

5) Pulire il disco
Pulire il disco da file inutili è un'operazione di manutenzione sempre utile, che può anche migliorare le prestazioni di Windows se il disco è quasi pieno.
Senza usare programmi speciali, si può cercare dal menù Start Pulizia disco.
Lo strumento di Pulizia disco è abbastanza veloce nel suo lavoro e può cancellare i file delle installazioni precedenti, che in Windows 10 possono occupare molto spazio.

6) Scansione anti-malware
Qualsiasi sia la versione di Windows in uso e l'antivirus installato, è importante, ogni tanto, fare un controllo antimalware con Malwarebytes, che è uno dei programmi più efficaci.
A volte anche un malware silente o di quelli non gravi, può provocare rallentamenti nei caricamenti di Windows.

Oltre a queste, che sono operazioni di base che valgono su ogni tipo di computer, possiamo leggere, in un altro post, alcuni suggerimenti più tecnici per velocizzare il PC al massimo, anche utilizzando programmi speciali.

LEGGI ANCHE: Migliorare le funzioni di Windows con 13 software

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)