Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Funzioni Router necessarie per una connessione domestica veloce

Ultimo aggiornamento:
Quali funzioni e caratteristiche deve avere un router wifi migliore oggi per avere il massimo della velocità della rete domestica internet
quale router topMentre quasi tutti abbiamo in casa un router Wi-Fi, nella maggior parte dei casi si tratta di un router economico, vecchio o fornito dal fornitore della connessione internet.
In molti sottovalutano il fatto che con un router non all'altezza la rete internet di casa non potrà mai viaggiare alla massima velocità e la connessione potrà soffrire di rallentamenti.
In questo articolo andiamo a scoprire quali sono le funzioni che dovrebbe avere un router oggi, in modo che, quando si vorrà sostituire quello attuale, si potrà acquistare il dispositivo migliore possibile, quello che possa garantire una rete domestica veloce.
Si tratta, per la maggior parte, di caratteristiche essenziali, dalle quali tutti possono trarre benefici qualsiasi sia la configurazione della rete usata, che sono quasi tutte presenti anche nei modelli standard di router, non solo in quelli più costosi.

Per tutti, quindi, le funzioni che un router deve avere sono:

1) Router Dual-band: in modo da poter trasmettere dati su due frequenze: quella 2,4 GHz (precedente) e quella 5,0 GHz (più recente).
La banda a 2,4 GHz è meno larga (quindi può soffrire di interferenze), ma è compatibile con i dispositivi più vecchi e sopratutto ha una portata più lunga (il segnale è più penetrante) e consuma meno energia.
Anche se non tutti i dispositivi supportano la banda di 5,0 GHz ed anche se ha un segnale più debole, la banda 5 GHz è più veloce e più affidabile.

2) 802.11ac: questo è l'ultimo standard del Wi-Fi, che viene dopo 802.11n, 802.11g e 802.11b edd offre una maggiore velocità della rete Wi-Fi, maggiore portata ed è anche compatibile con le versioni precedenti.
Un router 802.11ac funzionerà per connnettere anche dispositivi vecchi e, sopratutto, permetterà aigli smartphone e PC più recenti di sfruttare lo standard di rete più veloce del momento.

3) MU-MIMO: un router senza MU-MIMO può essere lento perchè deve trasmettere dati ai dispositivi connessi uno alla volta (come chi dà le carte al tavolo di Poker).
Con MU-MIMO, il router può servire insieme più dispositivi connessi contemporaneamente, migliorando la velocità di trasferimento dei dati.
Questa è forse la funzione più difficile da trovare in un router.

4) Qualità del servizio: Come già spiegato, si può potenziare internet grazie a QoS (Qualità del servizio) perchè si possono impostare le priorità della connessione internet per determinati servizi come i siti di video in streaming (Netflix) oppure le videochiamate Skype.
Questo è utile sopratutto se si utilizza la banda internet per scaricare file grossi tramite reti peer to peer (Torrent).

5) Reti ospite: per non dare la password del wifi ad ogni persona che ci viene a trovare, è comodo e utile avere la possibilità di creare una rete ospite, separata da quella principale a cui sono connessi i nostri PC e smartphone.

6) Porte Ethernet Gigabit: Avere un router con porte ethernet è importante, perchè la connessione via cavo Ethernet è sempre più veloce del Wifi e, quindi, da privilegiare se si ha la possibilità.
In particolare, è importante avere un router con porte Ethernet non bloccate a 100 Mbps, ma che supportano velocità fino a 1.000 Mbps.

7) Antenne esterne: Le antenne esterne forniscono una connessione Wi-Fi più affidabile rispetto alle antenne interne e riescono a spingere il segnale wifi più lontano.

Altre funzioni di un router che possono essere utili, ma non indispensabili e sopratutto non danno benefici alla velocità di internet sono:
- Controllo genitori, con possibilità di configurare restrizioni sui siti internet che è possibile visitare, filtri web e monitoraggio della navigazione.
- Porte USB, comode per condividere un disco esterno in rete ed accedervi da ogni computer o smartphone.
- Wi-Fi Protected Setup (WPS): funzione che permette di connettere i dispositivi a un router senza dover inserire una password (molto insicuro, da non usare comunque).
- Universal Plug and Play (UPnP): UPnP è un'altra funzione insicura che andrebbe sempre disattivata, che serve ai dispositivi collegati sullo stesso router di trovarsi l'un l'altro per comunicare tra loro, ad esempio quando due computer condividono file o una stampante wireless.

Abbiamo visto i migliori router Wifi in un altro articolo, puntando però su modelli più economici.
Volendo invece avere il router migliore disponibile, che abbia tutte le funzioni viste sopra e che garantisce una connessione domestica veloce e performante, dovremmo andare a spendere di più.
Idealmente, sarebbe ottimo il Router wireless dual band Linksys AC1900 che su Amazon si può trovare al prezzo di 166 Euro.
Questo è un router ottimo per qualsiasi connessione casalinga, con il supporto MU-MIMO (non facile da trovare) in modo da fornire prestazioni perfette anche in ambienti con tanti dispositivi connessi, supporto dual-band, quattro porte Gigabit Ethernet, due porte USB.

Se si volesse il top dei router, potrei consigliare il Netgear Nighthawk X8, tri-band (che significa una banda da 2,4 GHz e due bande da 5,0 GHz), processore interno da 1,8 GHz, che però costa 300 Euro.

Volendo invece un router di livello ma che non costi troppo, il TP-link Archer C1200 da 50 Euro può essere ancora un buon compromesso, anche se sarebbe meglio spendere almeno 80 Euro per il TPLink Archer C7, che ha tutte le funzioni descritte sopra tranne quella del MU-MIMO.

Il consiglio è di non risparmiare troppo sul router se si vuol avere una connessione internet sempre veloce qualsiasi cosa si faccia.

In un altro articolo, ricordo, le cose da fare su un router nuovo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)