Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

App per pagare parcheggi, strisce blu e biglietti dal telefono

Ultimo aggiornamento:
App per pagare il parcheggio in sosta blu, garage e biglietti del bus in tutta Italia ed in Europa direttamente dallo smartphone
app pagare parcheggi La situazione tipica è questa: andiamo al centro o in una zona molto trafficata di Roma o anche di altre città e paesi e siamo obbligati a lasciare la macchina ad un parcheggio a pagamento col problema non tanto dei soldi, perchè comunque quelli vanno spesi per forza, ma quello di sapere dove si paga, perchè non sempre è così scontato.
Per esempio, ogni volta che si lascia la macchina sulle strisce blu, è necessario trovare la torretta dove pagare che potrebbe essere lontana, potrebbe essere rotta oppure potrebbe accettare solo monete che non abbiamo in quel momento.
In altri casi, poi, il parcheggio non si trova nemmeno a pagamento e l'unica soluzione diventano i garage privati, che bisogna trovare e che si fanno pagare sicuramente di più.
Per non parlare delle situazioni in cui si va a visitare una nuova città, magari anche in un altro paese, dove è più alto il rischio di una multa per non aver pagato correttamente sono più

Per risolvere il problema del pagamento del parcheggio in tutta Italia, si può utilizzare oggi un'applicazione che si rivela davvero preziosa e importante, sopratutto per chi vive in città come difficili come Roma e Milano e per chi va molto in macchina.
Con questa tipologia di applicazione diventa quindi semplice pagare il parcheggio senza dover cercare tagliandi, monetine e macchinette, semplicemente toccando un pulsante sul telefono.
Il vantaggio non è solo quello della comodità, ma anche quello di pagare solo per il tempo effettivo in cui la macchina è stata parcheggiata, eliminando quindi il rischio di pagare di più del necessario ed anche l'ansia di aver pagato per troppo poco tempo.

LEGGI ANCHE: Salvare la posizione del parcheggio

L'app più popolare tra quelle che permettono di pagare i parcheggi è, al momento, MyCicero, disponibile sia per Android che per iPhone, che funziona anche per pagare biglietti di autobus, metropolitana e treni.
L'app funziona in modo liscio e senza complicazioni, richiedendo soltanto di registrarsi con nome e cognome e di indicare una carta di credito che può anche essere una Poste Pay o altre ricaricabili.
Bisogna, inoltre, indicare la targa della macchina che si va a parcheggiare.
L'app funziona praticamente in tutta Italia e si può quindi fare una ricarica di credito che potrà essere utilizzato per pagare il parcheggio.
Il controllore potrà cercare la targa sul suo computer per rilevare l'avvenuto pagamento tramite MyCicero.
In aggiunta, si può esporre il talloncino di MyCicero, da scaricare e stampare sul sito ufficiale, in modo da farsi subito riconoscere come utilizzatori dell'applicazione.
In alcune città come Milano e Torino l'esposizione del talloncino sul cruscotto è obbligatorio.
Il prezzo da pagare per usare MyCicero è di 8 centesimi per ogni pagamento, che penso sia sopportabile.
Tenere conto che l'app funziona per i parcheggi su Strisce blu, per i Garage, per trovare parcheggi a prenotazione, per fare abbonamenti agevolati ed anche per ottenere Permessi ZTL per circolare in zone a traffico limitato.

Altre app simili a MyCicero e che funzionano in tutta Italia per pagare i parcheggi
sono:

1) EasyPark, per Android e iPhone, funziona in molte città italiane tra cui Roma, Milano, Napoli e Torino.
Anche qui ci si deve registrare e indicare una carta di credito o un account Paypal per effettuare le ricariche.
Quando si paga un parcheggio, è obbligatorio esporre il tagliando di EasyPark sul cruscotto, che quindi va stampato prima da casa e portato sempre dietro.
EasyPark è anche un'applicazione per trovare parcheggi liberi in modo da non doverlo cercare al momento e, volendo, anticipando il pagamento.
Il prezzo per usare EasyuPark varia da 0 a 0,39 Euro a seconda della zona in cui si parcheggia.
Chi usa molto la macchina e si trova bene, può anche fare un abbonamento e pagare 3 Euro al mese senza altre spese.

2) Phonzie è un'applicazione per Android e iPhone che serve a pagare parcheggi e biglietti degli autobus dal telefono.
Con Phonzie si paga solo il tempo effettivo in cui è stata parcheggiata la macchina e non c'è bisogno di pagare con le monete.
Ogni volta che si mette la macchina nelle strisce blu, si può quindi aprire l'app, avviare la sosta, scrivere la targa della macchina ed esporre il cartellino che si deve stampare, prima, dal sito ufficiale.

3) Pyng+ è l'applicazione di Telepass per pagare parcheggi su strisce blu, per Android e iPhone, che però non ha recensioni troppo positive e sembra più difficoltosa rispetto le altre.

4) ParkAppy funziona bene a Roma, Torino e Bologna, per iPhone e Android, anche se è molto meno utilizzata rispetto a MyCicero e EasyPark.

5) ParkMan, altra app molto efficiente, per pgare parcheggi in molte città d'Europa ed anche in Italia.

LEGGI ANCHE: Trova parcheggi, taxi, passaggi e opzioni di percorso Google Maps

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)