Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Orientare la parabola Sky e trovare satelliti col Sat Finder

Ultimo aggiornamento:
Hai perso il segnale Sky e non sai come orientare la parabola? Scopri come trovare da solo il satellite Sky e come orientare la parabola.
orientare parabola sky Mentre stavi vedendo la TV sulla piattaforma di Sky il segnale è andato via e non si è più sistemato?
In questi casi può essere davvero seccante dover aspettare l'arrivo del tecnico per poter nuovamente tornare a vedere i propri canali preferiti, con la possibilità (concreta) di dover aspettare anche giorni senza segnale dal satellite.
La maggior parte di questi problemi vengono causati da piccoli spostamenti della parabola, sufficienti a far perdere il segnale con il satellite.
Invece di chiamare il tecnico puoi anche trovare il satellite Sky in autonomia e orientare la parabola, ti basterà seguire le istruzioni presenti in questa guida.

ATTENZIONE: non provare a spostare la parabola da punti pericolosi o poco accessibili (tetti spioventi, tetti senza protezioni o con molte antenne etc.), ma orienta solo parabole posizionate in punti sicuri (balconi, atri, mansarde etc.).

Sat Finder: a cosa serve e dove trovarlo

Il Sat Finder è un piccolo dispositivo elettronico con scala graduata o con display LED a percentuale in grado di indicarti con precisione la potenza del segnale in arrivo alla parabola e di riflesso al tuo impianto satellitare.
Questo dispositivo di controllo va collegato tra la parabola e il cavo che arriva fino al decoder, così da avere un risultato in tempo reale sulla qualità del segnale mentre effettui tutte le operazioni per montare e/o orientare la parabola (come vedrai più avanti).
Ti consiglio di avere sempre a portata di mano questo strumento se hai una parabola in casa, anche nei casi in cui puoi vedere la TV con il decoder dal punto in cui è piazzata la parabola.
Non sempre ad occhio è possibile capire se hai posizionato bene la parabola (il segnale potrebbe essere visibile ma con disturbi se è debole), mentre il dispositivo offre la certezza assoluta sul posizionamento della parabola (visto che è lo stesso strumento utilizzato dai tecnici).

Se cerchi un buon Sat Finder, che sia preciso e chiaro, puoi trovarlo in offerta qui -> CSL Sat-finder (15 €)
sat finder sky

Sarà sufficiente collegare il cavo che proviene dal tuo decoder alla porta Receiver, poi collegare la parabola utilizzando il cavo in dotazione. Una volta acceso ti mostrerà l'intensità del segnale sul display, così da poter orientare correttamente la parabola.
Offre anche un cicalino per capire l'intensità del segnale attraverso un feedback acustico e una bussola integrata, utile quando piazzi nuove parabole.

In commercio ci sono tanti altri Sat Finder che puoi provare; anche se questa guida è specifica per il prodotto consigliato in alto, gli altri Sat Finder hanno funzionamento del tutto identico.
- TOOGOO Mini Sat Finder (5 €)
- Xcsource SF 2400 (11 €)
- ELEGIANT Digital Satfinder (14 €)
- Docooler FREE SAT V8 (59 €)

Come Trovare il satellite giusto

Se la tua parabola si è spostata di pochi millimetri, basterà utilizzare il Sat Finder per orientarla correttamente.
Ma se vuoi piazzare una nuova parabola, in quale direzione puntarla?
Tutte le parabole vanno orientare indicativamente a Sud, con piccole variazioni in base alla latitudine del paese in cui abiti.
Per trovare il satellite giusto nel cielo è sufficiente inserire la propria città o il proprio indirizzo nel seguente sito -> Dishpointer.
satellite sky

Il sito mostra tutti i satelliti civili disponibili in cielo.
Il satellite che devi cercare è 13E (EUTELSAT HOT BIRD 13), quello dove vengono trasmessi i canali Sky a pagamento e i canali in chiaro visibili dal satellite.
Questo sito ti mostra dove devi orientare la parabola e l'angolo d'attacco (ossia l'angolo con cui devi sollevare la parabola).

Come Orientare la parabola 

Hai trovato la porzione di cielo dove pensi sia presente il satellite di Sky? Ora è arrivato il momento di mettere in funzione il Sat Finder.
Attieniti alle seguenti istruzioni per trovare il satellite Sky e orientare la parabola:

1) Lascia il decoder acceso e collegato al cavo satellitare, anche se in questo momento è senza segnale (è fondamentale per trovare la tensione dell'impianto sul Sat Finder)

2) Portati vicino alla parabola o al punto in cui vuoi piazzare la parabola

3) Collega il Sat Finder alla parabola e al cavo proveniente dal decoder

4) Accendi il Sat Finder e la funzione Buzzer, ruotando la ruota dentata del volume laterale al massimo

5) Ora inizia a spostare molto lentamente (un millimetro alla volta) la parabola in senso orizzontale (da sinistra a destra o viceversa), finché non vedi il segnale schizzare verso il 50% (di più è difficile ottenere con il solo senso orizzontale)

6) Una volta trovato il segnale con questa percentuale cala il volume del Buzzer (ruotando l'apposita ruota dentata laterale) fino a metà volume, finché il suono non scompare quasi del tutto

7) Tenendo sempre l'orientamento orizzontale raggiunto muovi la parabola in senso verticale (dall'altro verso il basso o viceversa) finché il segnale sul Sat Finder non indica 100% o percentuali vicine (anche a 96-97% va bene).

8) Ascolta il Buzzer: dovrebbe suonare vivacemente anche se è solo a metà volume

9) Una volta trovato il giusto orientamento, fissa per bene le viti che trovi sul sostegno di metallo della parabola; ti consiglio di stringerle con uno strumento a leva con tutta la forza possibile e non usare solamente le mani, visto che il vento può effettuare degli spostamenti millimetrici tali da farti perdere il segnale dopo poco tempo.
La regola è: più la parabola è ferma, meno sarà sensibile alla perdita di segnale.

10) Scollega infine il Sat Finder e collega il cavo che proviene dal decoder direttamente alla parabola orientata.

Effettuate tutte queste regolazioni potrai finalmente vedere Sky alla massima qualità possibile (magari anche in maniera migliore rispetto a come si vedeva prima), senza dover richiedere l'intervento del tecnico specializzato per effettuare operazioni che, grazie a questa guida, ora puoi effettuare manualmente spendendo solo 15 €.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)