Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Usare uno smartphone Android come media player per TV

Ultimo aggiornamento:
Si può usare uno smartphone Android, anche vecchio, come media player per vedere video e film in TV
media player android Il progresso tecnologico procede ormai così spedito che per tenere il passo è necessario il più delle volte cambiare smartphone con regolarità, ma se hai uno smartphone di 2 o più anni fa che non usi più puoi evitare che finisca in un cassetto a fare polvere, riutilizzandolo per altri scopi.
Per esempio un qualsiasi smartphone Android può essere utilizzato come media player per il tuo televisore, così da farli leggere qualsiasi formato audio/video senza dover ricorrere a TV Box o all'acquisto di un nuovo Smart TV.
L'unico vero requisito è il supporto alla tecnologia MHL (che permette di collegare alla presa USB uno speciale cavo per HDMI) oppure, se lo smartphone non supporta questa caratteristica, il supporto al Miracast (per trasmettere i contenuti riprodotti sul display alla TV via rete wireless) o un Chromecast per utilizzare il protocollo proprietario Google Cast.

Su queste righe troverai tutti i passaggi per trasformare uno smartphone Android in un media player di assoluto valore per il tuo TV; ti mostrerò i metodi che puoi utilizzare per effettuare il collegamento tra smartphone e TV ed infine le app che puoi utilizzare gratuitamente.

LEGGI ANCHE: Guida per collegare cellulare o tablet alla TV (Android, iPhone o iPad)

Usare uno smartphone Android come media player per la TV


MHL
Se hai un dispositivo che supporta MHL puoi acquistare il cavo adatto per collegare lo smartphone alla TV sfruttando l'HDMI.
Questi cavi sono in vendita a prezzi accessibili su qualsiasi piattaforma di e-commerce; per questa guida ti consiglierò di usare il cavo presente qui -> Dshs 6.5 piedi MHL 11 pin micro USB a HDMI (11€)
Cavo MHL

Questo cavo è compatibile con Samsung Galaxy (qualsiasi versione), Note 2, Note 3, Note 8 e in generale tutti i dispositivi Samsung usciti negli ultimi 3-4 anni.
Il collegamento è abbastanza semplice: si collega la presa HDMI ad una di quelle disponibili dietro la TV, si collega il cavo USB grande ad un caricatore di corrente o a una powerbank e il cavo USB piccolo allo smartphone.
Automaticamente lo schermo dello smartphone verrà trasmesso alla TV attraverso l'ingresso HDMI utilizzato.
Come collegare MHL

Miracast
Se vuoi utilizzare Miracast per collegare lo smartphone alla TV assicurati che quest'ultima supporti tale tecnologia controllando nel menu impostazioni o nella sezione Smart TV.
Miracast menu

Una volta attivata la modalità Miracast sarà sufficiente collegare lo smartphone alla stessa rete WiFi della TV per trasmettere lo schermo utilizzando la funzionalità Trasmetti (presente su ogni device Android da 4.4 in poi).
Tasto trasmetti

Usa questo tasto per trovare la TV in rete e iniziare a trasmettere lo schermo dello smartphone senza fili.

Chromecast
Un'altra soluzione per collegare lo smartphone alla TV è il Chromecast, che utilizza un protocollo proprietario in grado di garantire un'elevata compatibilità qualsisi smartphone usi.
Se non sei in possesso del Chromecast puoi acquistarlo utilizzando il seguente link -> Chromecast (39€)
Dongle Chromecast

Una volta collegato il Chromecast alla TV e alla tua rete wireless casalinga puoi trasmettere lo schermo utilizzando la funzionalità integrata in Google Home e visibile nell'immagine in basso. Questa funzionalità è disponibile solo nella versione per Android dell'app.
App Google Home

LEGGI ANCHE: Guida Chromecast con 18 trucchi e applicazioni per usarlo al meglio

Le migliori app per usare il vecchio smartphone come media player su TV


Una volta collegato il vecchio smartphone alla tua TV con uno dei metodi descritti qui in alto non ti resta che utilizzare delle app specifiche per ottenere il media player su TV.

VLC (consigliata solo con Miracast o Chromecast)
La prima app che puoi provare è VLC, semplice da utilizzare senza alcuna necessità di configurazione. Puoi scaricare l'app gratuitamente da qui -> VLC for Android
VLC per Android

Quest'app ti consiglio di utilizzarla come media player per il tuo TV solo se puoi accedere facilmente allo schermo del dispositivo (per esempio se usi Miracast o Chromecast), altrimenti risulta difficile da gestire se connessa tramite MHL.

Kodi (consigliata con cavo MHL)
Una buona app che puoi utilizzare se usi il cavo MHL è Kodi, un media center completo e gestibile senza problemi anche da un altro device Android (che fungerà da telecomando). Puoi installare Kodi sul tuo nuovo lettore multimediale utilizzando il link fornito dal Google Play Store -> Kodi per Android

Kodi per Android

Installa quest'app sullo smartphone da convertire a media player ed abilita il controllo remoto dal menu Impostazioni -> Servizi -> Controllo. Un volta entrato in questo menu abilita tutte le voci di spunta presenti ed inserisci anche una password d'accesso, come ti ho indicato nell'immagine sottostante.
controllo remoto Kodi

LEGGI ANCHE: Migliori App Android per vedere video e film su cellulare e tablet

Ora il controllo remoto di Kodi è attivo. Per poterlo sfruttare al meglio cerca di recuperare l'indirizzo IP dello smartphone insieme al numero della porta (8080 di default), il nome utente (di default kodi) e la password (che hai scelto come indicato nella schermata in alto), saranno indispensabili nella seconda parte della guida.
Ora che Kodi è pronto per essere controllato a distanza aggiungi tutti i contenuti multimediali che vuoi riprodurre, sia se presenti nella memoria interna dello smartphone sia se presenti nella microSD o in altre posizioni in rete (tipo per esempio su un altro PC con cartella condivisa, su un NAS o su qualsiasi altro device connesso in rete in grado di condividere contenuti).
Ora che il tuo media player è pronto lascia in esecuzione Kodi su questo smartphone, prendi un altro device portatile Android e installa la seguente app gratuita -> Yatse: Kodi Telecomando
Yatse telecomando per Kodi

Con quest'app potrai controllare il Kodi appena installato e configurato sull'altro smartphone senza alcun problema, con la possibilità di scegliere il contenuto da riprodurre, mettere in pausa, inserire i sottotitoli, scegliere il volume di riproduzione, segnare i contenuti già visti e riprodurre una serie di contenuti extra come il trailer.
Utilizzare e configurare Yatse è semplice: collega lo smartphone che intendi utilizzare come telecomando alla stessa rete WiFi dov'è presente l'altro smartphone (con Kodi configurato), poi inserisci come host l'indirizzo IP di Kodi, la porta utilizzata, il nome utente e la password.
Aggiungi host Yatse

Dopo pochi secondi avrai il controllo di Kodi senza la necessità di dover ogni volta controllare lo schermo del tuo smartphone "media player".

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)