Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Risparmiare Batteria su iPhone e farla durare di più

Ultimo aggiornamento:
Tutte le opzioni da configurare per risparmiare batteria su iPhone e far durare di più la carica
risparmiare batteria iphone Anche se è sempre eccitante aggiornare l'iPhone a una nuova versione del sistema iOS, a volte possono portare vecchi e nuovi problemi, tra cui alcuni molto fastidiosi legati alla durata della batteria.
Qualsiasi iPhone abbiamo, sia esso un iPhone 5S, un 6, 6S, o 7, Plus o anche il più nuovo iPhone, la durata della batteria può essere più o meno lunga a seconda di come sono impostate alcune opzioni.
Facendo riferimento alla versione più recente oggi, iOS 11, vediamo qui quali sono le opzioni da configurare per risparmiare batteria su iPhone per aumentare la durare il più possibile, senza ovviamente sacrificare le funzioni principali dello smartphone.

1) Controllare quali app scaricano la batteria
Prima di tutto si possono aprire le opzioni del risparmio energetico in Impostazioni -> Batteria per controllare quali app hanno usato più energia e scaricato prima la batteria.
Una volta scoperte le app più usate possiamo rimuoverle oppure fare in modo che il loro utilizzo sia ottimizzato come vedremo nei prossimi punti.

2) Controllare i servizi di localizzazione
L'uso fatto dalle app installate dei servizi di localizzazione dell'iPhone è tra i primi responsabili dei problemi di durata della batteria.
Tranne per poche eccezioni, è importante fare in modo che nessun'app utilizzi i servizi di localizzazione se non è in uso.
Andare quindi in Impostazioni > Privacy > Localizzazione per visualizzare esattamente quali applicazioni sono impostate per accedere alla posizione del dispositivo.
Per ogni app, toccare e impostare l'opzione "se in uso" oppure anche Mai.
L'unica app che può essere configurata per usare la localizzazione "Sempre", è quella del Meteo.

3) Impostare la luminosità bassa
A meno di particolari esigenze e se non si sta sempre sotto al sole, la luminosità dell'iPhone va configurata più bassa possibile, per evitare un consumo di batteria superfluo.
La luminosità su iPhone si può modificare rapidamente dal Centro di controllo.
A tal proposito vale la pena disattivare la luminosità automatica andando in Impostazioni > Generali > Accessibilità > Regolazioni Schermo > Luminosità automatica.
Andando in Impostazioni > Schermo e luminosità, attivare la luminosità notturna automatica (Night Shift), che oltre a risparmiare energia è anche meno stancante per gli occhi.

4) Disattivare funzioni se non le utilizziamo
Se non utilizziamo una di queste funzioni dell'iPhone, possiamo disattivarle per risparmiare un po' di batteria:
- HandOff e Airdrop, due funzioni di collegamento e condivisione risorse, si possono disattivare in Impostazioni > Generali.
- iMessage, Facetime, Game Center da disattivare in Impostazioni.
- Apple Music, da disattivare in Impostazioni > Musica.
- Alza per attivare, la funzione che accende lo schermo quando si prende in mano l'iPhone, da disattivare in iPhone 6 e iPhone 7 andando in Impostazioni > Schermo e luminosità.
- Monitoraggio attività fisica, da disattivare in Impostazioni > Privacy > Movimento e fitness.
- Hey Siri, da disattivare in Impostazioni > Siri
- Portachiavi iCloud, da disattivare in Impostazioni > Account > iCloud

5) Modalità risparmio energetico a portata di mano.
Su iPhone, nelle Impostazioni -> Batteria, si può attivare la modalità di risparmio energetico, pensato per limitare i servizi non necessari al sistema e risparmiare batteria.
Con questa modalità, per esempio, potrebbero non arrivare le email in tempo reale.
Uno dei trucchi migliori di iOS 11 su iPhone è quello di attivare rapidamente il risparmio batteria dal Centro di controllo che compare passando il dito sullo schermo dal basso verso l'alto.
Andare quindi in Impostazioni > Centro di controllo > Personalizza Controlli per aggiungere il pulsante che attiva e disattiva il risparmio energetico.

6) Disattivare app in background
La batteria dell'iPhone è direttamente influenzata da tutte le app che inviano notifiche e rimangono costantemente attive e pronte a ricevere dati.
Andare quindi in Impostazioni > Generali > Aggiorna App in background e disattivare tutte le applicazioni presenti tranne quella delle Email (se si usa Gmail o altre), tranne Google Foto se si fanno i backup automatici, tranne le app di messaggi come Whatsapp e poi il Meteo.
Tutte le altre, compreso Facebook o altri social, conviene tenerli disattivati.

7) Fare un Hard Reset
L'hard reset è la procedura di riavvio dell'iPhone che risolve ogni problema, da usare ogni tanto se le app sembrano lente e se la batteria si scarica troppo in fretta anche se non si fa nulla.
La procedura non è un vero reset e non elimina app e dati personali, si tratta più di un riavvio forzato che reimposta alcuni parametri interni del sistema iOS.
Per fare un hard reset, bisogna premere e tenere premuti insieme i tasti Spegni schermo e Home.

8) Calibrare la batteria
Per calibrare la batteria, aspettare che la carica si esaurisca completamente, poi mettere l'iPhone spento in carica fino al 100%, lasciarlo un paio d'ore in più, scollegarlo e poi riaccendere l'iPhone in modalità hard reset, tenendo premuti insieme tasto Home e tasto accensione facendo comparire il logo Apple sullo schermo.

Direi di non andare oltre con le modifiche di opzioni, considerando anche che alcuni problemi che portano a scaricare la batteria (o vedere una percentuale sbagliata) dell'iPhone possono essere causati da bug di sistema che non possiamo sicuramente risolvere da soli.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)