Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Perchè il cellulare non prende (con segnale assente)?

Ultimo aggiornamento:
Quali fattori influenzano l'intensità del segnale cellulare e perchè il telefono non prende o ha poche tacche in certe zone o punti di casa
cellulare non prende Quella del perchè il cellulare non prende può sembrare una domanda dalla risposta scontata, ma il segnale cellulare si comporta spesso in modo davvero strano e merita un'analisi più approfondita.
Penso capiti a tutti, infatti, di avere per un momentocinque barrette che indicano segnale pieno e poi, facendo appena un paio di passi, vedere le barrette scendere a due o anche meno.
Ci sono case in cui il cellulare non prende tranne che in alcuni angoli oppure che ci siano zone morte, dove il segnale va giù fino anche a zero tacche spostandosi di mezzo metro rispetto una posizione in cui ,invece, prende bene.
Per chi vuole approndire, vediamo qui in parole semplici e pratiche, quali sono i fattori che influenzano l'intensità del segnale cellulare, per capire perchè il cellulare non prende, perchè in certi punti il telefono non ha segnale o perchè la ricezione può essere ballerina.

LEGGI ANCHE: Come migliorare il segnale cellulare o aumentare la ricezione se scadente

1) La distanza da una cella
Ogni cellulare comunica usando onde radio che passando attraverso lo spazio atmosferico diventano sempre più deboli.
Questo significa che se il cellulare si trova molto lontano da una cella, allora il segnale sarà debole o anche assente.
Questa situazione difficilmente si viene a creare in città, ma è molto frequente in montagna o in zone non abitate, dove le celle sono lontane tra loro e può capitare di trovarsi in una zona isolata.
Un telefono cellulare può, teoricamente, raggiungere una torre che si trova lontana fino a 70 chilometri di distanza, anche se a causa del modo in cui funzionano i telefoni cellulari, il limite effettivo si riduce a 30 chilometri, anche in condizioni perfette senza ostacoli ed interferenze.
In sostanza, se ci si trova distanti dalla cella, l'unico modo per far prendere segnale al cellulare è quello di spostarsi a avvicinarsi.
In città, invece, la distanza è un fattore trascurabile, perchè le celle sono tante e disposte quasi in ogni angolo di strada, quindi se il cellulare non prende bene c'è qualche altro motivo.

2) Impedimenti e ostacoli al segnale (morfologia del territorio)
Le onde radio viaggiano in linea retta dal telefono cellulare alla torre delle cellule, se c'è qualche grosso impedimento come una collina o una catena montuosa, le onde radio non avranno possibilità di raggiungere la torre.
Per lo stesso motivo di prima, in città la presenza di colline e dislivelli del terreno non dovrebbe dare alcun problema.
Il problema di ostacoli in città è rappresentato da case e palazzi, visto che calcestruzzo, acciaio e la maggior parte dei materiali da costruzione sono ottimi a bloccare i segnali cellulari.
Questo è il motivo per cui nei garage, nelle cantine e nei seminterrati, spesso, non c'è segnale cellulare.
Se non prende a casa, il cellulare dovrebbe tornare online e ritrovare segnale andando vicino una finestra o in balcone.

3) Differenze tra operatori
Le celle presenti in una zona possono servire un operatore telefonico invece di un altro, quindi può darsi che in un dato punto prenda la Telecom invece di Wind o Vodafone invece che Tre.
Può quindi capitare, sempre in zone più isolate, che solo un operatore sia presente, mentre gli altri non abbiano alcun segnale a causa dell'assenza totale di torrette.
Di questa situazione abbiamo già parlato nell'articolo su come verificare la copertura cellulare in Italia di Telecom, Tre, Wind e Vodafone

4) Il tempo
Le onde radio attraversano l'atmosfera e tutto ciò da cui è composta, compresa la pioggia, la polvere e le particelle ionizzate.
Il segnale può quindi essere disturbato durante un temporale e sarà sempre più forte e più stabile quando il cielo è sereno, senza pioggia e senza nebbia.

5) Intasamento
Anche le torri cellulari, un po' come i router wifi, sono progettate per gestire un certo numero di connessioni contemporanee.
Mentre in aree più ricche o popolose, dove ci sono molte celle, questo può non essere un problema, diverso è il discorso in aree rurali meno popolose.
L'intasamento della cella è anche il motivo per cui in alcune zone turistiche come i villaggi di vacanza al mare possono verificarsi problemi alla rete cellulare, in particolare per la connessione dati a internet (per esempio in Puglia quest'estate ho riscontrato questo problema).
Può darsi, infatti, che le celle siano poche e non riescano a soddisfare l'utenza stagionale che viene a popolare una certa zona solo alcuni mesi dell'anno.
Altri casi di intasamento si verificano quando, ad esempio, si cercano di fare gli auguri di Capodanno allo scoccare della Mezzanotte oppure quando si cerca di inviare un SMS o di telefonare o di collegarsi a internet allo stadio o a un concerto, dove tante persone tentano di usare il telefono simultaneamente.

6) La nostra velocità di movimento
E' normale se, viaggiando in macchina o in treno, il segnale va e viene.
Le modifiche costanti della posizione possono avere un effetto sulla qualità del segnale e più si va veloce, più il segnale cellulare diventa instabile.

7) Interferenze varie.
Le onde radio dei cellulari possono essere disturbati se nelle vicinanze ci sono macchinari grossi e comandati a distanza come, ad esempio, le Gru.
Se il grande braccio metallico della Gru viene spostato in modo da bloccare le onde elettromagnetiche, può creare un piccolo cono d'ombra attenuando i segnali nelle vicinanze.
Le frequenze radio della Gru, molto potenti, possono poi disturbare i segnali radio.

8) Problemi del telefono a stabilizzare la connessione a una cella.
I problemi di segnale possono essere causati anche dal telefono stesso, che invece di rimanere collegato alla cella più vicina, va a prendere le onde radio da una cella più lontana facendo crollare improvvisamente le tacche di ricezione.
In questi casi, se si parla di smartphone Android, ci sono delle app che possono aiutare per ottimizzare la ricezione del segnale cellulare.

Il segnale cellulare è una cosa molto complessa anche da spiegare, sopratutto se si comincia a parlare di frequenze radio che qui abbiamo volutamente ignorato.
Ci sono molti piccoli fattori che interferiscono con il segnale cellulare e che possono Questo è il motivo per cui un angolo della tua casa potrebbe essere un punto morto, ma un altro ha un grande segnale.

Domanda finale
Si può aumentare la ricezione del segnale cellulare a casa o in un ambiente specifico?
Se il segnale c''è, è stabile, ma debole, allora si può comprare un ripetitore cellulare per aumentare la ricezione.
I Ripetitori cellulari si possono comprare su Amazon a meno di 100 Euro.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)