Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Gestire le connessioni Wifi Windows 10

Ultimo aggiornamento:
Come connettersi alle reti wifi e gestire le connessioni wireless in Windows 10, dal menù di Impostazioni Internet
gestire connessioni wifi Chi si muove col computer portatile o col tablet Windows 10 e si collega a diverse reti wifi a seconda del posto in cui si trova deve necessariamente sapere dove sono le opzioni di gestione delle connessioni wireless, per poterle configurare nel modo giusto.
Le impostazioni in Windows 10 sulle connessioni internet sono importanti da capire e da utilizzare, sopratutto per rimanere collegati in sicurezza, senza rischiare che estranei possano spiare le nostre attività e quello che facciamo su internet.
La sezione Wifi delle Impostazioni di Windows 10 permettono di scegliere a quale rete collegarsi, di controllare gli indirizzi di configurazione, modificare il profilo di rete, aggiungere connessioni manualmente e impostare limitazioni al traffico.

Prima di tutto, per collegare il PC Windows 10 a una rete wifi, bisogna solo cliccare sull'icona del wifi vicino l'orologio e connettersi alla rete di cui si conosce la chiave di protezione (o se è libera).
Cosa succede, però, se l'icona non è visibile e non si riesce ad attivare una connessione wifi?
In questo caso bisogna aprire le Impostazioni di Windows 10 dal menù Start, alla sezione Rete e internet > Wifi e attivare il Wifi se l'interruttore fosse spento.
Dal link "mostra reti disponibili", è possibile scegliere la rete a cui collegarsi.

In questa schermata di impostazioni si può disattivare il wifi e fare in modo che si riattivi automaticamente dopo qualche ora.
Dopo aver spento l'interruttore, cliccare in basso dov'è scritto Riattiva il wifi e scegliere se farlo manualmente oppure se farlo tra un'ora, tra 4 ore o tra un giorno.

Nel caso di problemi su una rete o per controllare i parametri di configurazione, si deve premere, sempre nel menu di attivazione del Wifi, sul link Gestisci reti note.
In questo elenco si troveranno le reti wifi a cui ci siamo collegati oggi e in passato.
Per ciascuna rete è possibile premere il pulsante delle Proprietà ed il pulsante per rimuoverla dalla memorizzazione e, quindi, dalla lista.
Il tasto delle Proprietà porta a una schermata con due opzioni importanti, una per decidere se connettersi a quella rete automaticamente quando quella è disponibile, l'altra per impostare la connessione a consumo.
Una connessione a consumo è quella limitata nel traffico, come ad esempio la connessione dati delle reti cellulari che oltre un certo limite si paga.
Sempre in questa lista, in cima, è possibile anche premere il pulsante per aggiungere manualmente una nuova rete wifi.

Se si clicca sul nome della rete wifi a cui siamo connessi possiamo aprire la schermata di opzioni che include anche tutti i parametri degli indirizzi IP ed il DNS.
Tutti questi parametri, tra cui IP del computer e nome host, possono essere copiati col tasto Copia per salvarli in un foglio di testo (sul Notepad).
Oltre alle opzioni di connessione automatica e connessione a consumo, qui abbiamo una terza opzione che permette di rendere individuabile il PC in rete.
Da qui si può impostare la rete privata in Windows 10 è la condivisione di risorse dal nostro PC, in modo che altri computer in rete possano utilizzare le cartelle ed i file condivisi.
Se siamo connessi a una rete privata di casa o d'ufficio, questa opzione potrà essere attivata, altrimenti assolutamente no.
Rimando ad un'altra guida per sapere come condividere file e cartelle su PC.

Per finire, nella pagina di Impostazioni > Rete e Internet > Wifi ci sono altre due opzioni interessanti, che però rimarranno disattivate per la maggior parte delle persone.
Queste sono i Servizi wifi e le Reti Hotspot 2.0.
I Servizi wifi sono l'opzione per collegare automaticamente il computer a hotspot trovati in giro, per esempio le reti wifi pubbliche.
La seconda, invece, permette di identificare automaticamente la rete pubblica giusta in un bar o ristorante, nel caso ce ne fossero più di una.

Per trovare tutte le altre opzioni di rete (come quella per cambiare DNS e indirizzo IP), anche per Windows 10 vale la guida al Centro connessioni di rete e condivisione.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Mr. Mechano
    11/10/17

    Nella mia installazione di Windows 10 Pro dove c'è Gestisci Reti note non c'è il tasto Aggiungere manualmente una rete Wifi.

    Perché e come si fa ad avere questa funzionalità?

  • Claudio Pomes
    11/10/17

    premi su Gestisci reti note, alla schermata dopo c'è il tasto aggiungi una nuova rete