Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Attivare Google Feed per avere notizie personalizzate su Android e iPhone

Ultimo aggiornamento:
Come attivare e usare Google Feed, la nuova funzione dell'app Google su Android e iPhone per ricevere e leggere informazioni e notizie personalizzate
google feed Anche su alcuni giornali è stata descritta, erroneamente e con esagerata enfasi, come la rivoluzione del motore di ricerca, quella di Google Feed è un'importante funzione introdotta nell'app Google degli smartphone Android e su iPhone.
Si tratta, di fatto, dell'evoluzione di Google Now che viene ora chiamato col nuovo nome Google feed e che permette di ricevere aggiornamenti push (ossia nel momento in cui essi sono disponibili), sul telefono, su ogni possibile argomento che ci interessa.
Google feed funziona come un assistente interattivo, non per forza con comandi vocali, che funziona come uno strumento per seguire certi argomenti a cui si è interessati.
L'esempio più banale è quello di ricevere i risultati sportivi delle squadre di calcio per cui tifiamo o di cui siamo interessati, ma è anche possibile ricevere notizie di tecnologia su un particolare prodotto, di attualità, di gossip riguardanti personaggi famosi e tanto altro.
Per usare Google Feed, però, è necessario attivare la configurazione nell'applicazione Google dei telefoni iPhone e Samsung, Huawei o qualsiasi altro dispositivo Android.

Prima di tutto, aprire l'app Google (su iPhone per forza cosi si può fare) oppure toccare la barra di ricerca Google che si trova sullo schermo del telefono Android per entrare nella schermata dove è possibile fare ricerche e leggere schede personalizzate di informazioni.
Da qui, toccare il tasto con tre righe in alto a sinistra, andare in impostazioni, scorrere in basso e premere su "Il tuo feed" e poi attivare l'opzione Feed.
In questo menù di opzioni è possibile anche attivare o disattivare le notifiche e scegliere, eventualmente, quali notifiche ricevere su diversi argomenti.
Per esempio si possono ricevere aggiornamenti sul meteo, sul tempo per arrivare a lavoro o a casa, sui risultati sportivi delle squadre seguite, sulle Azioni di borsa, su argomenti ritenuti interessanti, sulle elezioni, sui voli aerei, sulle riduzioni di prezzi dei prodotti cercati su internet e sulle attività da fare.
Queste informazioni vengono personalizzate in base alla posizione in cui siamo, in base alle ricerche fatte con Google e guardando nelle email se si utilizza Gmail.
Informazioni sui pacchi in arrivo, sui voli aerei e sugli impegni sono estratta infatti dalle email ricevute.
L'opzione sulla cronologia delle schede porta ad aprire la pagina delle opzioni di cronologia Google, dove ci sono statistiche sull'uso del motore di ricerca e opzioni per cancellare ricerche fatte, siti visitati e app usate di recente.

Una volta attivato il feed, uscire dalle impostazioni e toccare di nuovo il tasto con tre righe in alto a sinistra per andare alla sezione Personalizza, che permette di personalizzare il feed Google.
In realtà, questa personalizzazione viene fatta in modo automatico durante l'utilizzo del telefono e delle ricerche fatte, ma è possibile rimuovere manualmente alcuni interessi rilevati in modo da non ricevere notizie riguardo cose che non ci interessano e aggiungere argomenti da seguire manualmente.

Ogni volta che si fa una ricerca con Google, per esempio cercando il titolo di un film come "Il trono di spade", scorrendo i risultati di ricerca dovrebbe comparire una scheda colorata con sopra un tasto per seguire l'argomento.
Si può quindi seguire le notizie sul Trono di spade per poter ricevere e leggere aggiornamenti sulla prima pagina dell'app Google e, se attivate, per ricevere notifiche ogni volta che ci sono novità.
Questo pulsante per seguire argomenti compare ogni volta che si cerca qualcosa di popolare, come il nome di un film, di un attore, di un cantante, di una squadra sportiva, di un'azienda multinazionale.
Ovviamente non compare se si cercano cose come "Navigaweb", anche se con il Google Feed attivo ogni ricerca diventa un interesse.
Guardando, infatti, la schermata principale che compare toccando la barra di ricerca o l'app Google su Android, si potranno scorrere verso il basso notizie riguardanti cose che abbiamo cercato in passato.
Cercando quindi Navigaweb si potranno leggere i titoli degli articoli più recenti di questo blog.

Google Feed impara e cambia seguendo le nostre abitudini e gli interessi, cercando di fornire le informazioni più veritiere e più aggiornate su ogni notizia e curando anche le preferenze dell'utente riguardo i suoi argomenti preferiti, i blog che segue ed i siti più visitati.
Non sarà quindi una rivoluzione del modo di usare internet, ma rimane un netto valore aggiunto per ogni smartphone, anche se in pochi, di solito, si ricordano di funzioni come questa.

LEGGI ANCHE: Le 10 funzioni migliori di Google Feed

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)