Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Scaricare veloce con uTorrent e ottimizzare BitTorrent

Ultimo aggiornamento:
Come scaricare veloce con UTorrent o altri programmi BitTorrent, come aprire porte e ottimizzare i parametri di upload
scaricare veloce utorrent Il programma per PC Windows, Mac e Linux uTorrent o MicroTorrent è l'applicazione più popolare tramite la quale possiamo aprire i file .torrent in peer to peer.
Il significato di una rete Peer To Peer o P2P è quello di una connessione tra computer che condividono file e possono scambiarseli, senza passare per un nodo centrale.
Tramite il p2p, uno stesso file può essere scaricato sul mio PC con il download da 10 o più altri computer connessi, pezzo da uno, pezzo da un altro, in modo sempre più veloce se ci sono sempre più fonti.

BitTorrent è il nome del protocollo usato per lo scambio in rete di file, mentre il file torrent è quello che contiene i riferimenti per il download di un file.
Tramite un client BitTorrent, si apre il file torrent scaricato da internet per poter accedere al download del vero file, quello desiderato.
Su come funziona il download dei Torrent e come si scaricano abbiamo dedicato un articolo speciale.

UTorrent è stato per diversi anni il miglior client per scaricare file torrent, semplice da usare, leggero e sicuro.
Oggi UTorrent è diventato un programma commerciale, che si può comunque scaricare gratis, che rimane il più usato ed anche se non mancano alternative a uTorrent libere e senza pubblicità.
UTorrent ed anche gli altri client BitTorrent possono comunque essere configurati ed ottimizzati per scaricare più veloce in P2P grazie alle sue numerose opzioni e impostazioni.
Questa guida è stata scritta mettendo insieme le informazioni fornite dagli sviluppatori di programmi BitTorrent nei loro forum.
Non ci sono trucchi segreti, solo i principi fondamentali di una corretta configurazione di un programma Bittorrent come Utorrent, col fine di ottenere la massima velocità di download e scaricamento dei file.

1) Per prima cosa, aprire la porta di UTorrent sul router.
Su come inoltrare e aprire le porte in un router abbiamo già scritto una guida.
La porta è un valore predefinito di un programma, che deve poi essere aggiunto al router per permettere a quel programma di inviare e ricevere dati da internet.
La porta usata dal programma uTorrent si trova nelle opzioni
La porta che uTorrent utilizza è in Opzioni -> Impostazioni -> Connessione.
Le opzioni di UPnP e NAT vanno lasciate selezionate, mentre quella della porta casuale non deve essere attivata.
Segnarsi quindi il numero della porta, andare al pannello di configurazione del router (come spiegato nella guida per inoltrare le porte collegata qualche riga qui sopra) e aprire la porta TCP e UDP nel router.
Riguardo il numero della porta, conviene evitare l'uso di una porta all'interno del range 6881-6999.
Questi numeri di porta sono quelli predefiniti da molti programmi bittorrent e potrebbero quindi essere bloccate o messe sotto controllo.
La scelta più sicura è un numero nell'intervallo 49160-65534.

2) Mettere uTorrent o il client Bittorrent tra le eccezioni del Firewall Windows.
Questa impostazione è automatica e dovrebbe essere attivata in fase di installazione.
Se così non fosse, si può controllare nelle regole del Firewall Windows.
Ovviamente, se sul PC è stato installato un altro firewall, UTorrent deve stare tra le eccezioni anche questo.

3) Per ottimizzare la velocità di UTorrent (o altro programma BitTorrent), si deve prima calcolare la velocità della propria connessione internet.
L'impostazione più importante è quella di dire a uTorrent di usare solo fino l'80% della capacità complessiva di upload.
Se, infatti, UTorrent utilizzasse il 100% della banda in Upload, gli scaricamenti sarebbero influenzati negativamente.
Prima di tutto, quindi, bisogna calcolare la velocità di internet usando, ad esempio, il sito speedtest.net e controllare la velocità di upload.
Prima di fare il test, sul sito speedtest, premere in alto su Impostazioni e cambiare l'unità di misura mettendo Kbps e premere su Salva.
Prima di fare il test, interrompere ogni programma che scarica trasferisce dati su internet.
Una volta che abbiamo il valore della velocità media di upload per la connessione internet, aprire lo strumento di calcolo di Azureus che funzionerà per tutti i client BitTorrent, compreso uTorrent.
Questo calcolatore darà automaticamente i dati corretti per regolare le varie opzioni in uTorrent o altri programmi.
Scrivere quindi il valore di upload di speedtest nel campo dei Kilobit e premere Invio per notare che gli altri numeri della pagina cambiano automaticamente.
In UTorrent, aprire le opzioni, poi le impostazioni ed alla sezione Banda modificando i valori come quelli della pagina del calcolatore Azureus.
In particolare, cambiare i numeri:
Velocità massima UL Upload
Numero massimo connessioni globali
Numero massimo peer connessi per torrent
Numero di slot di upload per torrent

Seguendo lo stesso sistema, andare nelle Impostazioni > Coda e modificare i valori:
Numero massimo download attivi
Numero massimo di torrent attivi

4) Attivare la crittografia
La crittografia è stata progettato principalmente per contrastare le interferenze dei fornitori della connessione internet, chiamati ISP o Internet Service Provider, con BitTorrent.
Attivare quindi la crittografia in Opzioni > Impostazioni > BitTorrent, lasciando in UTorrent tutti le opzioni come sono (con DHT attivato) e modificando solo l'opzione per attivare la crittografia in uscita, lasciandola possibilità delle connessioni in ingresso non crittografate, per non limitarsi troppo.

5) Ottimizzare la ricezione di dati della connessione ADSL sul proprio sistema Windows e, opzionale, assegnare la priorità più alta a UTorrent con il programma per gestire la banda di rete.

6) Nel caso di download di video, per vedere l'anteprima durante il download, quindi per verificare che il file sia corretto anche mentre lo si sta scaricando, si può usare VLC Player.

Per finire, ricordare sempre di scegliere i torrent che hanno un alto rapporto seed to peer, possibilmente il 100%, che significa essere un torrent pienamente disponibile.
Per esempio, se per un Torrent ci sono 30 seeders e 70 peers, il rapporto è 30% ed il download sarà più veloce di uno con 500 seeders e 2500 peers (rapporto 20%).

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Johnson211
    24/7/17

    Grazie per la vostra condivisione. Credo che cercherò di usarlo! Sembra molto utile.

  • Unknown
    24/7/17

    Se posso consigliare un client torrent base, veloce, privo di schifezze (praticamente come il primo utorrent)...Tixati :)
    Anche in versione portable...fidatevi! :)

  • Pain Killer
    24/7/17

    Tixati o qbittorrent, tra i due preferisco qbit visto che è open.
    Utorrent a mio parere è da evitare, un adware pieno di robaccia.

  • Paolo Arena
    28/7/17

    Qbittorrent tutta la vita!
    uTorrent da evitare...