Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Impostazioni IP Android e APN per configurare la rete

Ultimo aggiornamento:
Configurazioni APN e reti cellulari su Android, impostazioni Indirizzo IP e DNS sulla rete wifi e opzioni VPN
impostazioni ip android In situazioni normali le impostazioni di rete dello smartphone Android non devono assolutamente essere toccate, perchè comunque se tutto funziona bene, non ci sono ragioni per farlo.
Possono comunque esserci dei casi in cui si vuol prendere il controllo della rete, disattivare le impostazioni automatiche (del DHCP) e configurare manualmente l'IP per impostare indirizzi, gateway e DNS.
Per esempio, in alcuni ambienti può essere necessario impostare un proxy per navigare oppure si potrebbe voler provare a navigare camuffando l'IP dietro una VPN.
In altri casi può darsi che la rete, quella wifi o quella dati cellulari, non funzioni bene e può essere necessario sbloccare la rete con una configurazione manuale dell'APN, ossia del punto di accesso alla rete.

Impostazioni Wifi
Se si vuol impostare l'IP della rete wifi su un qualsiasi smartphone o tablet Android (anche Samsung Galaxy o Huawei) bisogna aprire le impostazioni e poi andare alla sezione Wifi.
Toccando e tenendo premuto il nome della rete a cui siamo connessi, si può premere su Modifica rete,
Toccare poi su Opzioni avanzate per poter configurare un proxy se necessario.
Toccando invece sulla scritta DHCP è possibile scegliere di impostare un IP statico e, quindi, scriverlo manualmente secondo la propria configurazione.
IP statico, gateway (cioè l'indirizzo del router) e poi anche DNS primario e secondario possono essere modificati in questa schermata ed hanno valore per tutte le applicazioni che usano la connessione internet in wifi sul telefono.

Con questo metodo è possibile impostare il DNS di Google per sbloccare i siti oscurati o censurati dalle autorità italiane.

LEGGI ANCHE: Soluzioni se il Wi-Fi su Android non si collega alla rete o a internet

Configurazione APN rete dati
Le impostazioni della rete mobile, ossia del 3G e del 4G, sono nascoste, negli smartphone Android, nelle impostazioni sotto la voce Altro.
Aprire quindi Impostazioni > Altro per accedere ad un gruppo di opzioni in cui si può attivare la modalità aereo, attivare NFC se disponibile, attivare l'hostpot, aggiungere una VPN e configurare le reti cellulari.
Toccare su reti cellulari per poter visualizzare i punti di accesso alla rete, ossia gli APN.
Il nome e le impostazioni del punto di accesso dovrebbe essere configurato in modo automatico dall'operatore telefonico con cui è stata comprata la scheda SIM.
Premendo il tasto con i tre pallini in alto a destra è possibile resettare le impostazioni del punto di accesso alla rete.
Se si vuol modificare o aggiungere manualmente l'APN, prima bisogna cercare su Google i parametri per l'operatore di rete mettendo come nome APN un valore diverso a seconda se è:
TIM ibox.tim.it
Tre tre.it (per SIM ricaricabili) datacard.tre.it (sugli abbonamenti)
Vodafone mobile.vodafone.it
Wind internet.wind
Fastweb apn.fastweb.it (ricaricabile) datacard.fastweb.it (abbonamenti)

Tornando indietro è possibile attivare la connessione di rete dati in roaming (quando si va all'estero o nel caso di SIM TRE che usa la rete Wind o TIM se non prende).
Riguardo la configurazione della rete mobile abbiamo visto, in due diversi articoli:
- Soluzioni se la connessione dati cellulare 3G o 4G non funziona
- Ottimizzare segnale e ricezione dati 3G (UMTS) e 4G (LTE) su Android

Da notare che su ogni cellulare Android in Impostazioni > Utilizzo dati, è possibile impostare un limite massimo di traffico per la connessione internet dati e trovare anche quali applicazioni fanno più uso della banda.
Premendo il tasto con tre pallini in questa schermata si può anche scegliere di disattivare la sincronizzazione automatica delle app, toccando l'opzione che limita i dati in background (si fa per risparmiare batteria).

Configurazione VPN su Android
Come visto al punto precedente, andando in Impostazioni > Altro è possibile aggiungere manualmente una rete VPN per camuffare e nascondere l'IP della connessione, sia quella dati che quella Wifi.
Difficilmente, però, si avrà una VPN propria da configurare sul telefono e, molto più probabilmente, la VPN sarà configurata automaticamente tramite un'applicazione.
Abbiamo visto app gratuite per avere una VPN su Android ed anche le VPN premium che garantiscono completa sicurezza e velocità.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)