Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Come Facebook ci controlla, ci conosce e sa cosa facciamo

Ultimo aggiornamento:
Come Facebook controlla gli utenti anche fuori dal sito Facebook, quali strumenti usa e come scoprire le informazioni raccolte su di noi
come facebook ci segue Siamo tutti a conoscenza del contratto che firmiamo con Zuckerberg quando ci registriamo per accedere a Facebook: in cambio di tutta la meravigliosa piattaforma di comunicazione messa a disposizione, cediamo le nostre passioni, le nostre preferenze e condividiamo quello che ci piace.
Facebook, infatti, è un'azienda commerciale, che fa profitti e guadagna soldi vendendo informazioni alle aziende e facendosi pagare per far visualizzare la pubblicità in modo mirato, alle persone che possono essere interessate.
Come visto in diversi altri articoli, Facebook mette a disposizione molti strumenti per proteggere la privacy ed è possibile quindi gestire in modo molto capillare cosa vedono di noi i nostri amici su Facebook.
Configurando le opzioni in un certo modo è anche possibile tenere il profilo completamente privato, anche se poi è solo un'illusione, perchè se è vero che si può fare in modo che le altre persone non possano trovarci, è anche vero che Facebook ci controlla sempre e ci conosce bene, sapendo tutto di noi.

Tanto per cominciare, Facebook registra a memorizza le azioni che si fanno sulle pagine delle aziende, per esempio sulla pagina della CocaCola.
Se mettiamo Mi Piace a una di queste pagine, il nostro nome comparirà nelle inserzioni di vendita dell'azienda ed i nostri amici sapranno che a noi è piaciuta quella pagina.
Tutto quello che la gente fa, sia su Facebook direttamente, sia sui siti che hanno un pulsante Mi Piace di Facebook, rivela informazioni.
Mentre la raccolta di dati sembra qualcosa di scontato, l'operazione complessa e geniale che Facebook riesce a fare con le informazioni raccolte da noi è metterle in correlazione e ottenere incroci tra gusti e preferenze molto precisi che diventano fondamentali quando bisogna indirizzare un certo tipo di annuncio pubblicitario verso le persone che potrebbero esserne influenzate.
Il punto importante è che Facebook è in grado di tracciare e controllare le persone anche se non si entra nel sito Facebook, grazie alla vastissima rete di sorveglianza sui siti che contengono il codice che fa comparire il tasto Mi Piace.

Volendo fare una lista di tutto quello che Facebook riesce a conoscere sulle persone possiamo dire che:

- Sa dove stiamo andando, grazie alle app di Facebook per smartphone e cellulari con il servizio di localizzazione.
- Sa quali siti visitiamo, sia perchè quasi tutti hanno il pulsante Mi piace o di login per accedere con account Facebook, sia perchè Facebook è in grado di spiare la cronologia dei computer.
- Facebook conosce la nostra situazione finanziaria, perchè anche se non pubblichiamo gioie o preoccupazioni riguardanti i nostri guardagni ed il lavoro, è capace di memorizzare gli acquisti online che facciamo, sapere dove viviamo, quanto possiamo viaggiare, se andiamo in palestra, si andiamo al centro commerciale spesso, se andiamo ai concerti ecc.
- Facebook sa quanto ci mettiamo a scrivere uno stato e quante volte scriviamo per poi ripensarci, perchè ogni cosa che si fa in Facebook è tracciata.
- Facebook sa quali app utilizziamo.
- Facebook sa se siamo tristi o giù di morale
- Facebook può usare altre grandi app di sua proprietà come Instagram e Whatsapp per ottenere tantissime altre informazioni anche da chi Facebook non lo utilizza.
- Facebook sa chi siamo dalle nostre foto e dove compare il nostro viso grazie al suo riconoscimento facciale.

Nel Centro assistenza di Facebook dove si trova questa lista, è comunque scritto che i dati delle diverse categorie sono salvate per diversi periodi di tempo, quindi non saranno disponibili tutti i dati dall'inizio, dal giorno dell'iscrizione.
Non si troveranno informazioni o contenuti cancellati, perché questi vengono eliminati dal server di Facebook e che tale lista può essere modificata e aggiornata nel tempo.

Per trovare dove sono i nostri dati memorizzati e conservati, quasi in modo indelebile, su Facebook bisogna guardare:
- La pagina del diario personale, il primo e più ovvio posto dove trovare ogni bit di informazione che si riferisce a noi e tutto quello che abbiamo pubblicato sul sito.
- Posta in arrivo: dove si possono trovare tutti i messaggi personali inviati e ricevuti.
Da notare che nella sezione dei messaggi in arrivo c'è anche la casella Altro piena di Spam e messaggi da perone che non si conoscono o non sono tra i contatti.
- Pagina delle informazioni personali che contiene tutte le info di contatto: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, email ed anche studi fatti, sesso, stato sentimentale, partito politico, orientamento religioso, competenze professionali e occupazioni.
La pagina Informazioni dovrebbe almeno essere visibile solo agli amici stretti.
- Registro attività che è la cronologia di tutto quello che viene fatto su Facebook, dove rivedere anche le cose piaciute e condivise e le ricerche fatte.

Facebook vede tutto quello che facciamo e grazie ad alcuni strumenti è anche possibile provare l'algoritmo di Facebook e come funziona il tracciamento delle nostre abitudini sul sito.
C'è anche una pagina speciale di Facebook dove rivedere le nostre preferenze ed i dati usati dalle pubblicità e le inserzioni sul sito.

Per ottenere una copia di una parte di questi dati personali si può inviare a Facebook una richiesta diretta per ottenere i dati personali anche se non si ha più accesso al proprio account oppure anche senza avere un account.

Come abbiamo visto, ci sono anche pagine nascoste di ricerca dati su Facebook nascoste che ci dimostrano come questo social network sia capace di fare correlazioni.
Si possono quindi provare ricerche usando questi indirizzi dove basta sosituire la user ID con quella nostra o di un amico.
Luoghi visitati: www.facebook.com/search//places-checked-in
Eventi a cui siamo stati interessati: www.facebook.com/search//events
Foto commentati: www.facebook.com/search//photos-commented
i video Facebook che ci sono piaciuti: www.facebook.com/search//videos-liked.

Sta a noi decidere se usare i servizi di Facebook (o quelli di Google o Apple o Amazon) e pagare con la nostra privacy, l'importante è sapere cosa si condivide ed essere consapevoli che i nostri dati vengono registrati e tracciati in ogni dettaglio.
Ci sono sicuramente molti modi per limitare la portata dei tentacoli di Facebook sui dati da succhiare, ma in ultima analisi, l'unico modo per recuperare privacy è davvero solo quello di cancellare l'account Facebook.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)