Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Conviene comprare ricondizionato (refurbished)?

Ultimo aggiornamento:
Conviene comprare un computer, uno smartphone, un tablet o un qualsiasi dispositivo tecnologico venduto come "ricondizionato" o "Refurbished"?
computer o telefono ricondizionato Per quanto riguarda gli acquisti tecnologici, un modo veramente vantaggioso di risparmiare è quello di comprare un prodotto ricondizionato o refurbished se si sta acquistando online su un sito straniero.
Per esempio, è possibile trovare in vendita un iPhone 5S, ufficialmente non più in vendita, venduto come nuovo, ma ricondizionato, ad un prezzo nettamente inferiore rispetto a quanto costava quando era nuovo, ad un prezzo praticamente equivalente a quello di un iPhone 5S usato.
Ma un telefono o un PC ricondizionato non è
Per essere di facile comprensione, un dispositivo elettronico, come un computer o uno smartphone, se è venduto come "ricondizionato" o refurbished", è da intendersi come se fosse un'auto a chilometri zero.
Non è detto, quindi che si tratti di un prodotto usato, ma piuttosto di un dispositivo "rinnovato", venduto come fosse nuovo anche se in realtà non lo è.

Cosa significa, esattamente, ricondizionato?
Prima di tutto è opportuno sapere che non c'è nessuna definizione ufficiale o legale per la parola commerciale "ricondizionato" e nemmeno per il termine inglese "Refurbished".
Quando si trova qualcosa in vendita con questa etichetta, potrebbe significare una delle seguenti cose:
- Prodotto nuovo con un difetto che è stato corretto dal produttore dopo un periodo iniziale di vendita
- Oggetto nuovo che si è danneggiato nel trasporto ed è stato poi riparato.
- Elemento nuovo che era stato acquistato e poi subito restistuito usando il diritto di recesso (di solito entro 7 o 30 giorni).
- Prodotto che è stato acquistato e restituito a causa di un difetto, poi corretto.
- Oggetto usato che è stato restituito al produttore in garanzia a causa di qualche problema, poi risolto dal produttore e rivenduto.
- Oggetto usato che è stato venduto come usato a un venditore o un negozio il quale poi l'ha restaurato esteticamente, rinnovato ed anche riconfezionato.

Difficilmente si può riuscire a risalire al motivo per cui un oggetto è stato ricondizionato, quindi tutto sta nell'affidabilità del venditore e, soprattutto, nella presenza di una garanzia sul prodotto, soprattutto nel caso di un cellulare, un computer o un componente elettronico.

Senza alcun dubbio il migliore dei negozi che vendono dispositivi tecnologici ricondizionati è Amazon Warehouse Deals, non tanto per i prezzi ribassati, quanto piuttosto nella garanzia offerta a questi prodotti, di un anno.

Per rispondere alla domanda se conviene o meno comprare uno smartphone ricondizionato potrei dire che forse sì, conviene, soprattutto se si tratta di telefoni non più in vendita nuovi, che sono quindi rivenduti con prezzi molto bassi.
Per esempio, personalmente ho comprato quasi un anno fa un iPhone 5S ricondizionato, che mi è arrivato come fosse stato nuovo, nella sua confezione originale.
Non so se quell'iPhone era stato precedentemente usato, ma sia nell'aspetto che nelle funzionalità sembrava come nuovo.

Per fare altri esempi di oggetti tecnologici venduti come ricondizionati, possiamo parlare di computer assemblati anche portatili, di dispositivi mobili come i tablet, di componenti come CPU, Dischi SSD, Schede grafiche, tutti oggetti che difficilmente possono danneggiarsi in breve tempo se non presentano difetti di fabbrica.
Per esempio un Mac ricondizionato si può comprare direttamente sul sito Apple ed essendo in garanzia può rappresentare di sicuro un'occasione conveniente.
Un discorso diverso può essere fatto per le TV o i monitor, che magari sono stati restituiti da compratori precedenti perchè presentano qualche pixel difettoso.

Nel caso di acquisti online, può capitare che un prodotto ricondizionato abbia segni di usura o imperfezioni estetiche minori ma, di solito, sono difficili anche da vedere e non rappresentano un problema.
Le eccezioni possono comunque capitare e, nel caso di Amazon Warehouse Deals, c'è una percentuale di utenti insoddisfatti in quanto il prodotto descritto come in ottime condizione era, in realtà in stato pessimo.
Questo tipo di problema si risolve però facilmente visto che con la garanzia Amazon si può restituire un prodotto senza alcuna spesa e ottenere pieno rimborso.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • Remo Massarini
    24/5/17

    Non so quanto sia stata la differenza di prezzo con l'Iphone che hai preso tu, però vedo, ad esempio per smartphone Samsung o per dei computer portatili o degli hard disk esterni, che la differenza di prezzo rispetto al nuovo non è così elevata (al massimo, direi 20% ma in alcuni casi è anche inferiore al 5%). Considerando che rispetto al nuovo c'è una garanzia di un solo anno e non di 2, che qualche graffio/ammaccatura nell'usato c'è quasi sempre e che comunque c'è sempre un po' di incertezza per il corretto funzionamento, ne vale la pena??

  • Claudio Pomes
    24/5/17

    20% in meno per me conviene, 5% ovviamente no.
    Comunque, come ho scritto, con i ricondizionato si fanno affari soprattutto con telefoni e prodotti tecnologici andati fuori mercato

  • F.M.
    25/5/17

    Io ho comprato smartphone, fotocamere, ecc. come ricondizionati e non ho mai avuto alun problema. Ricordo ancora una fotocamera Sony acquistata nel loro spazio Outlet del ricondizionato, pagata 200 euro in meno e mi arrivò con pure le pellicole applicate in uno scatolo che sembra mai aperto. In ogni caso la garanzia c'è sempre!