Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Come integrare Google Keep con Google Docs

Ultimo aggiornamento:
Usare Google Keep su Google Docs per aggiungere appunti nei documenti o estrarre note da ricordare
keep in google documenti Per tutti coloro che, giustamente e con soddisfazione, utilizzano Google Keep come blocco notes ed app di appunti su smartphone e PC, c'è una novità interessante, la possibilità di poter integrare i vari appunti di Keep in Google Documenti.
Questa funzionalità permette a tutti di integrare ed aggiungere rapidamente e con pochi click tutti gli appunti presi con Keep in un documento Word scritto con Google Docs.
Chi, quindi, usa prendere appunti in movimento dal cellulare, anche visivi tramite fotografie, può poi aggiungerli ad un documenti e salvare i vari appunti in modo organizzato.
Google Keep si può ora considerare ufficialmente parte integrante della suite di strumenti per lavorare con Google.

L'integrazione di Google Keep funziona solo con l'applicazione web Google Documenti, ossia con l'app per scrivere e non con i fogli di calcolo o le presentazioni Google.
Per attivare la funzione si deve soltanto aprire un nuovo o un vecchio Google Documenti in modalità modifica, partendo dal sito Google Docs.
Dall'interfaccia di scrittura, cliccare sul menu "Strumenti" in alto per vedere la voce Blocco note di Keep.
La prima volta che si usa questo strumento sarà chiesto di attivare la funzione e provarla.
Sul lato destro della finestra si apre la lista di appunti di Keep e, per ciascuno di essi, si può premere il tasto con tre pallini per poter poi cliccare l'opzione che aggiunge quell'appunto al documento che si sta scrivendo.
Viceversa, è possibile salvare parti di un documento già scritto in Google Keep, magari per salvare solo le cose più importanti che è necessario ricordarsi e tenere a portata di mano.
Per ogni elemento di un documento aperto in Google Docs, quindi su porzioni di testo selezionato o anche immagini, basta premere col tasto destro ed usare l'opzione per salvare l'immagine o il tasto come appunto in Keep.

Tenere conto che Google Keep è una delle app migliori per scrivere note da ricordare e che tutti gli appunti sono automaticamente sincronizzati in ogni dispositivo utilizzato, rendendolo davvero uno strumento universale, comodo e veloce.
In altri articoli abbiamo anche visto come salvare pagine web in Keep e come trascrivere il testo nelle foto con Google Keep in modo automatico.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)