Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Tutto quello che si può fare dal blocco schermo su iPhone

Data:
Come personalizzare la schermata di blocco dell'iPhone, piena di informazioni e funzioni, notifiche e controlli
schermata blocco iphone Con iOS9 prima ed il più recente iOS10, se c'è una cosa che è migliorata sugli iPhone è la schermata di blocco, davvero super funzionale e piena di trucchi da rimanere sorpresi.
Per molti versi, è possibile usare l'iPhone nelle sue funzioni più importanti senza nemmeno sbloccare lo schermo, mantenendo comunque la privacy delle informazioni più importanti, evitando quindi che chiunque possa spiarle.
Prima di tutto, da iOS 10, sparisce lo slide to unlock, ossia lo sblocco con la strisciata di dito, che non può essere ripristinata.
Nelle impostazioni dell'iPhone si può comunque personalizzare la modalità di sblocco alla sezione Generali -> Accessibilità -> Tasto Home, attivando l'opzione Appoggia il dito per continuare, che è però, secondo me, un po' più scomodo.
Oltre a questo, ci sono moltissime altre modifiche che si possono fare per personalizzare la schermata di blocco dell'iPhone, renderla interattiva, informativa e piena come andiamo a vedere in questo articolo.

LEGGI ANCHE: Trucchi e funzioni nascoste di iOS 10 su iPhone e iPad

1) Partendo dalla cosa più semplice, scorrendo il dito da destra verso sinistra si apre la fotocamera pronta a fare foto e registrare video, e questo è molto comodo.

2) Scorrendo il dito sulla schermata di blocco dal basso verso il basso si apre invece il centro di controllo, dove è possibile attivare e disattivare certi interruttori come il wifi, la modalità aereo, la modalità notte, il volume, la torcia ed altre cose come il controllo della musica, che si trova strisciando il centro di controllo verso sinistra.

3) Scorrendo il dito dall'alto verso il basso si apre il centro di notifica che è, invece, tutto da scoprire e da configurare.
Per decidere quali notifiche far comparire nel centro di notifica bisogna andare in Impostazioni > Notifiche e poi scorrere e toccare ogni singola applicazione per disattivare o attivare le notifiche sul blocco schermo a seconda di quali si vogliono vedere.
Quando si riceve una notifica sulla schermata di blocco, è possibile subito leggerla o cancellarla strisciandola verso sinistra o usando il 3D Touch se supportato dall'iPhone.
Nel caso di applicazioni di messaggi e è possibile rispondere in modo diretto dalla notifica mentre per altre app può essere possibile eseguire altri tipi di azioni a seconda del tipo.

4) Scorrendo infine il dito da sinistra a destra sul block screen si apre una schermata di informazioni che si può personalizzare tramite l'aggiunta o la rimozione di widget.
Questa è la parte migliore del blocco schermo dell'iPhone, che si può cambiare scorrendolo tutto verso il basso fino a trovare il tasto Modifica.
I Widget sono portati sull'iPhone dalle applicazioni, sia quelle preinstallate, sia quelle che si scaricano dallo store.
In particolare consiglio di usare:
- Il meteo per avere sempre le previsioni sotto controllo.
- I tempi di percorrenza per andare a lavoro e per tornare a casa che sono portati da Google Maps o da Waze.
- I prossimi eventi del calendario
- Le News
- i Promemoria
- Shazam, per avere il tasto che riconosce le canzoni sempre a portata di mano.
Opzionalmente si potrebbero anche aggiungere:
- Il traffico nelle vicinanze da Google Maps.
- La ricerca di negozi e bar nei dintorni.
- Tempi di arrivo dei mezzi pubblici.
- Il blocco note.
Per aggiungere i widget elencati nella lista, basta solo assicurarsi che sia installata l'app relativa e poi premere sul tasto verde col +.
Col pulsante a tre righe accanto ogni elemento si possono spostare su e giù i vari widget, mentre premendo sul tasto rosso si rimuove il widget nascondendo le relative informazioni.
Tenere conto che aggiungere troppi widget può far scaricare prima la batteria, quindi meglio non esagerare.

LEGGI ANCHE: Opzioni di iOS 10 da modificare in caso di problemi su iPhone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)