Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Controllare aggiornamenti su Huawei, Samsung e cellulari Android

Ultimo aggiornamento:
Come aggiornare il firmware sui cellulari Android come il Samsung Galaxy e gli Huawei P9 e P9 Lite
aggiornamenti android Lo smartphone è, di fatto, un computer con un sistema operativo (o firmware) che nel 90% dei casi, se non si tratta di un iPhone, è Android.
Android è un sistema operativo open source il cui sviluppo viene curato da Google, che rilascia, ogni anno, una nuova versione mettendola a disposizione per i produttori dei telefoni, che potranno quindi personalizzarla e adattarla ai loro dispositivi.
Per questo motivo, mentre gli iPhone di tutto il mondo ricevono gli aggiornamenti del sistema iOS il giorno dopo il rilascio, gli unici smartphone Android ad aggiornarsi subito sono quelli prodotti da Google stesso, come i Nexus o i più recenti Google Pixel.
Per cui, quando sui siti di news tecnologiche si legge dell'uscita dell'ultima versione Android, non c'è nulla di cui eccitarsi almeno fino a che il produttore del telefono, ossia Samsung, Huawei, LG e gli altri, non rilasciano la nuova versione del firmware per il particolare modello che abbiamo.
Nello stesso tempo, quando si compra un nuovo smartphone, a meno che non sia proprio un'uscita recente, è importante subito controllare se ci sono aggiornamenti di sistema, che rendono il telefono più sicuro, più stabile e con più funzionalità.

In questo articolo vediamo quindi come controllare la presenza di nuovi aggiornamenti di Android su tutti i telefoni Android e, in particolare su smartphone Huawei (P9 e P9 Lite) e Samsung (soprattutto il Galaxy S7), che sono tra i più venduti in Italia.

Aggiornare Android è molto facile sui Samsung e tutti i cellulari tramite la procedura chiamata via OTA (Ota sta per Over The Air): basta solo tirare giù la tendina delle notifiche strisciando il dito dall'alto, toccare sull'icona dell'ingranaggio per entrare nelle Impostazioni di Android e poi scorrere in basso fino a trovare la voce "Info sul telefono".
Da qui, la prima voce è quella che porta alla ricerca di nuovi aggiornamenti.
Se c'è un aggiornamento da installare, allora si può procedere con il download e l'installazione che riavvia il dispositivo e fa tutto automaticamente.

Sugli Huawei P9, nelle impostazioni del telefono si può trovare la voce Updater, che gestisce la ricerca e l'installazione di nuove versioni Android.
La verifica di aggiornamenti richiede soltanto che sia attiva la connessione internet tramite Wifi.

Gli smartphone Samsung si possono anche aggiornare dal PC utilizzando il programma Samsung Kies.

Non ci sono rischi di problemi quindi non si deve avere nessuna paura ad aggiornare, anche se è necessario siano rispettati due requisiti per poter procedere.
Prima di tutto, è necessario che la batteria sia carica o sia sotto carica.
Inoltre è necessario che nella memoria interna del telefono sia disponibile una certa quantità di memoria libera.
Se non c'è memoria sufficiente, l'aggiornamento viene bloccato sul nascere e non si può fare.
Anche se non è un requisito, conviene assolutamente, prima di procedere con l'installazione di un aggiornamento di sistema, controllare sul Google Play Store che tutte le app siano già aggiornate, in particolare quelle Google.

Dopo ogni aggiornamento installato, vale la pena ripetere il controllo per verificare se non ce ne sia un altro.

Alcuni produttori, purtroppo, non rilasciano aggiornamenti via OTA e richiedono agli utenti di procedere con download e installazione manuale del firmware che non è affatto comoda.
Per esempio, ASUS ha usato questa modalità per i suoi smartphone Zenfone 2 per installare Android 6.
L'aggiornamento manuale richiede di scaricare il file di aggiornamento, copiarlo nella memoria del telefono e poi installarlo utilizzando lo strumento di update (quello che si trova nelle impostazioni).
I siti da cui scaricare i firmware sono quelli ufficiali e, in particolare, rimando ai link di Samsung, Huawei, LG, Asus.
Prima di installare, però, conviene sempre leggere le istruzioni sui forum ufficiali e non per controllare la procedura corretta.

Se nessun aggiornamento è disponibile, non c'è molto da fare se non attendere un eventuale rilascio.
In un altro articolo abbiamo quindi spiegato perchè Android non si aggiorna e come fare.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)