Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come navigare sicuri online su internet

Data:
Come rendere sicuro internet ed ogni comunicazione online da PC e cellulari, per evitare di farsi spiare o hackerare
sicurezza su internet Dopo aver visto film come Snowden, che è una storia vera assolutamente da conoscere o telefilm come Mr Robot che non è storia vera, ma per molti versi realistica, potremmo chiudere subito questo articolo dicendo che navigare sicuri online su internet è impossibile.
Si potrebbe pensare che solo ad essere terribilmente paranoici si potrebbe sopravvivere ai pericoli di internet, che praticamente nulla può tenere al sicuro le informazioni che cerchiamo, che riceviamo e inviamo in rete da sguardi di altre persone.
I sistemi che utilizziamo sui cellulari sono prodotti da aziende come Google ed Apple ed anche sui computer Microsoft ed ancora Apple non fanno mistero di controllare i loro utenti, per fini pubblicitari o chissà per quali altri scopi; nello stesso tempo gli hacker russi e le agenzie di spionaggio USA possono spiare ogni comunicazione online, mentre tutti i dispositivi Made in China sono potenzialmente sotto controllo.
Da questo scenario potremmo pensare che siamo condannati, che, alla fine, se volessimo avere piena privacy, l'unica strada è quella staccare il cavo che ci collega col mondo esterno.
Ma se è vero che non possiamo, oggi, smettere di usare un cellulare ed un computer e nemmeno vogliamo rinunciare a internet che è ormai una risorsa irrinunciabile, bisogna cercare di mettere da parte le paranoie e se anche la privacy 100% può essere impossibile su internet, questo non significa che la nostra vita debba finire sotto osservazione di chissà quali occhi e premunirsi nel mettere al sicuro il nostro mondo online, in modo da rendere almeno molto difficile e scoraggiante per chiunque di riuscire ad entrare al suo interno.

Per navigare sicuri e tranquilli su internet e, quindi, non temere di furti di dati, di password, di soldi o di pericoli da malware, virus e hacker, non bisogna essere paranoici, ma adottare un certo tipo di misure minime precauzionali che andiamo qui ad elencare in modo sintetico, ma completo.

1) Usare password sicure.
E' incredibile come la maggior parte degli utenti di internet utilizzino password non sicure, che significa parole incluse nel vocabolario.
Su questo punto rimando alla guida su come scegliere password sicure e impossibili da scoprire.
Per account importanti come quello della posta elettronica, Facebook e la banca, è anche importante cambiare password spesso, anche ogni 3 o 4 mesi.

2) Utilizzare sempre l'autenticazione a due fattori (soprattutto con le e-mail)
L'autenticazione a due fattori è quel sistema di sicurezza simile a quello dei conti in banca dove per accedere ad un account viene richiesto, oltre alla password, anche un codice che varia ogni 30 secondi.
Il codice viene generato o inviato sul telefono personale e la sua richiesta può essere disattivata sul computer che usiamo ogni giorno.
In un altro articolo la guida per abilitare la verifica in due passaggi della password.
Questa protezione deve essere attiva sicuramente per l'account Email, che è un po' la porta d'accesso al nostro mondo online, dalla quale è possibile resettare le password di tutti gli altri account.

3) Proteggere il Blocca schermo sia del PC che del cellulare
Oggi su molti smartphone e tablet è presente un sistema di riconoscimento delle impronte digitali per sbloccare il dispositivo, che è una buona idea utilizzare.
In mancanza o per fare le cose più semplici, si può invece utilizzare un PIN di accesso, che è meglio mettere sempre, senza usare date e numeri riconoscibili.
A tal proposito, in altri articoli, tutti i modi di bloccare e proteggere uno smartphone Android ed anche come mettere al sicuro i dati di un cellulare Android
Per i PC c'è la password di accesso per l'utente registrato, che è sempre opportuno utilizzare anche sul PC di casa, anche perchè la stessa password può essere usata per accedere a quel computer da remoto.

4) Immettere password e dati sensibili solo su siti cifrati con https
HTTPS è il protocollo internet utilizzato per le connessioni cifrate ed ormai ogni sito web che richiede autenticazione lo deve utilizzare.

5) Comprare solo da siti affidabili e pagare online solo con metodi sicuri
Su questo argomento rimando ad altri due articoli:
- Come comprare online in sicurezza e con garanzia
- Usare metodi di pagamento sicuri su internet

6) Mettere al sicuro il computer
L'Antivirus è importante, ma non sufficiente per la sicurezza del computer.
Altrettanto importante è fare la scansione regolare con un antimalware, tenere il sistema del PC aggiornato ed usare programmi fidati.
Di come tenere il PC al sicuro di virus ho parlato in molti articoli su Navigaweb.

7) Mettere al sicuro la rete wifi
Navigare su internet da una rete wifi libera ed aperta equivale a parlare di fatti privati sul palco di un teatro pieno di sconosciuti.
Anche su questo argomento ho scritto diverse guide, sia su come mettere al sicuro la connessione Wifi di casa e proteggersi da intrusioni di rete che su come navigare sicuri su rete wifi pubblica, gratuita o non protetta.

8) Crittografare i messaggi di testo inviati
La maggior parte delle chat online, compresa Whatsapp, cifrano i messaggi end-to-end, ossia in modo che nemmeno chi gestisce il servizio può leggerli in chiaro.
Oltre alla crittografia, però, ci dovrebbe essere anche un sistema che non lascia in memoria alcun messaggio inviato o ricevuto.
Chi però vuole scambiare messaggi tramite chat segrete e non rintracciabili dovrebbe usare un'app diversa come Telegram oppure Signal, raccomandata anche da Snowden.

9) Fare ricerche in modalità privata
Sappiamo ormai bene che Google registra tutte le attività che facciamo sul motore di ricerca.
In alcuni casi, quindi, sarebbe forse meglio non usare Google e cercare su internet proteggendo la privacy con DuckDuckGo.
L' informativa sulla privacy DuckDuckGo è molto semplice e nella prima riga si può leggere che DuckDuckGo non raccoglie o condivide informazioni personali.

10) Usare TOR quando si vuol piena privacy
Anche se in Mr Robot viene spiegato come, in teoria, anche TOR può essere vulnerabile agli hacker, si tratta comunque di un sistema di anonimato quasi perfetto o, comunque, il più sicuro che c'è.
TOR browser permette infatti di occultare il nostro IP, instrada la connessione attraverso nodi crittografati e rende impossibile la localizzazione, l'intercettazione e l'identificazione della persona.
Da non dimenticare che Tor si può usare anche su Android.

Questi suggerimenti dovrebbero rendere la nostra vita online molto più sicura in generale e complicare di molto la vita di eventuali hacker che volessero spiarci.
Per finire, non dimenticare di mettere un bel cerotto davanti alla nostra webcam quando non la usiamo, perchè come Snowden insegna, non si sa mai chi può riuscire a guardarci attraverso.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Claudio Pomes
    8/1/17

    vuoi sapere se sei intercettato? non puoi

  • PhthonosTheon
    9/1/17

    Per quanto riguarda le password, il sito https://haveibeenpwned.com/ gestito dal ricercatore di sicurezza australiano Troy Hunt, permette di sapere se uno dei nostri account è presente in un database hackerato: basta solo inserire il proprio indirizzo di posta per conoscere la risposta ed eventualmente cambiare la password relativa al servizio compromesso. Si possono ricevere alert registrandosi.