Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Bloccare Chrome per impedire ad altri di vedere dati privati

Data:
Si può bloccare Chrome con password usando il gestore di utenti del browser per impedire agli altri di vedere siti preferiti, cronologia ecc.
impedire spioni chrome Una delle cose più personali e più private in un computer è sicuramente il browser utilizzato per navigare su internet.
Spiando il browser di qualcuno, infatti, è possibile non solo vedere i suoi dati privati come i siti preferiti, i siti che visitati prima (dalla cronologia) e poi, se si utilizza il gestore password di Google, può anche entrare negli account personali di Facebook o l'email.
In sostanza, proteggere il browser è una cosa doverosa che può essere fatta in diversi modi:
- Creando due o più account sul PC Windows.
- Lasciando che ospiti o altri utenti del computer possano navigare da un un diverso browser rispetto a quello che usiamo noi.
- Con Chrome, si possono usare i profili utente che può diventare la soluzione più semplice.

Chrome ha una gestione dei profili molto efficace e semplice fatta in modo tale che se altre persone usano il computer è possibile impedire loro di sbirciare nei preferiti e nella cronologia del nostro profilo riservato.
L'unico requisito è che la persona che vuole bloccare l'accesso al suo profilo in Chrome utilizzi, per Chrome, un account Google.
Per farlo, bisogna premere sul tasto dei profili in alto a destra, quello accanto ai pulsanti di chiusura e minimizzazione della finestra.

Il trucco per bloccare l'accesso al profilo riservato in Chrome è quello di creare un nuovo utente supervisionato.
Andare quindi sul menu principale premendo il pulsante in alto a destra con tre pallini, aprire le Impostazioni, poi, nella sezione Persone, premere su "Aggiungi persona".
Dalla finestra che si apre, bisogna scegliere un'immagine e poi dare un nome al nuovo profilo.
Prima di premere su Aggiungi, attivare l'opzione "Controlla e visualizza i siti web visitati da questa persona con ---@gmail.com".
Apparirà quindi un avviso, dove si deve premere su OK, riguardante gli utenti supervisionati, la cui navigazione web può essere monitorata e controllata.
Adesso il nuovo utente compare nella lista delle persone di Chrome, con l'indicazione di essere supervisionato.
Si possono quindi chiudere le impostazioni e cliccare il pulsante col nostro nome in alto a destra per aprire il menu di gestione utenti Chrome introdotto nel 2015.
Da questo momento, ogni volta che si vuol bloccare l'accesso al nostro profilo Chrome, si può cliccare sul tasto Esci e blocca.
Da notare che chiudere Chrome semplicemente premendo sulla X non sarà sufficiente per bloccare l'accesso con password.
Aprendo Chrome con l'icona sul desktop corrispondente al nostro profilo porterà l'utente a una finestra di login dove bisogna inserire la password dell'account Google per accedere.

NOTA: se non si dovesse trovare il gestore dei profili descritto in questo articolo, deve essere attivato.
Per farlo, aprire una scheda con indirizzo:
chrome://flags/#enable-new-profile-management
Da qui, attivare l'opzione Nuovo sistema di gestione dei profili e riavviare Chrome usando il pulsante in basso.

LEGGI ANCHE: Come far usare il PC ad amici e ospiti in modo separato e sicuro

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)