Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Se la connessione dati cellulare 3G o 4G non funziona (Android)

Pubblicato il: 7 ottobre 2016 Aggiornato il:
Cosa fare se la connessione dati cellulare non funziona su uno smartphone Android per ripristinare la rete mobile
Android rete cellulare Come sui PC, anche gli smartphone possono avere i loro problemi a connettersi a internet.
Come sappiamo, ci sono due modi per connettersi a internet da uno smartphone Android: tramite wifi o con la connessione dati del cellulare fornita dall'operatore telefonico con un abbonamento.
Mentre in un altro articolo abbiamo visto cosa fare se il wifi su Android non funziona e non si connette a internet, in questa occasione vediamo invece le soluzioni possibili se la connessione dati cellulare non funziona e non si riesce a navigare su internet anche se tutto sembra normale.
Quando la connessione dati cellulare non funziona, si noterà in alto sullo schermo dello smartphone Android vicino l'orologio che non compare il simbolo 3G o 4G oppure G o H+, anche se l'interruttore è acceso.
I motivi possono essere di varia natura ed andiamo a vedere i più frequenti che valgono per qualsiasi telefono Android, sia esso Samsung, Huawei o altro

1) Soluzioni più ovvie
Se provando ad attivare la connessione internet del cellulare non si riesce a navigare può farsi ci sia un errore interno facilmente risolvibile con un riavvio del telefono.
In realtà, c'è un modo ancora più semplice per risvegliare una connessione bloccata, ossia quella di impostare la modalit Aereo per 30 secondi almeno, e poi riattivare la rete.
Per fare le cose per bene, conviene impostare la modalità Aereo, spegnere il telefono, attendere un minuto, riaccenderlo, e attivare i dati mobili.

2) Controllare che non ci sia un problema con l'operatore
Prima di modificare opzioni particolari sul telefono, vale la pena controllare in modo rapido se non c'è un blackout temporaneo per un problema con TIM, Fastweb, Tre, Wind, Vodafone ecc.
Per esempio, proprio qualche giorno fa il mio cellulare non si connetteva a internet ed è bastato andare su Twitter per scoprire che anche tante altre persone avevano lo stesso problema con TRE.
Una ricerca su Twitter può bastare per sapere se è un problema solo nostro o generale su cui non si può far altro che aspettare.
Nel caso invece fosse solo un problema nostro, prima di chiamare l'operatore del call center per chiedere assistenza, andare avanti con le seguenti soluzioni possibili.

3) Controllare un eventuale limite di traffico
Su Android c'è un'opzione che blocca la connessione dati se si supera un certo limite.
Questa opzione non è attiva automaticamente, ma può darsi sia stata attivato in passato e poi sia stata dimenticata.
Andare quindi in Impostazioni -> Utilizzo Dati ed assicurarsi che il grafico dell'uso del traffico non abbia superato il limite impostato.
Per essere sicuri, disattivare il limite rete dati e provare a connettersi.

4) Reimpostare i nomi dei punti di accesso APN
I Nomi punti di accesso (APN) sono i parametri di accesso alla rete che sono diversi per ogni gestore di rete mobile.
Questi parametri vengono recepiti automaticamente dalla scheda SIM, ma può darsi si siano perse le configurazioni per qualche motivo.
Per fare un reset degli APN, andare in Impostazioni, poi su Altro (sotto la sezione Wireless e reti), Premere su Reti cellulari e poi su Nomi punti di Accesso.
Da qui si può controllare l'APN impostato toccandolo e verificare se la configurazione è esatta (confrontandola con quella ufficiale che si può cercare su internet per ogni operatore).
Si può anche fare il reset degli APN toccando il tasto con tre pallini in alto a destra e premendo su Ripristina impostazioni predefinite.
Sempre da questa schermata è possibile aggiungere un nuovo APN premendo il tasto + e configurandolo manualmente.
Un elenco aggiornato degli APN italiani (TIM, Vodafone, Fastweb, Tre, Wind ecc) si può trovare sul sito AndroidWord

5) Se internet dati non funziona all'estero
La connessione dati all'estero dovrebbe funzionare come in Italia soltanto che, a seconda del piano tariffario, il costo è più alto.
Per le ricaricabili, se finisce il credito, non si può più navigare su internet all'estero.
Inoltre, per chi ha TRE, può darsi che non si riesca a navigare ed a connettersi a internet perchè c'è un'opzione disattivata che permette di connettersi anche in roaming.
Andare quindi in Impostazioni > Altro e attivare Roaming Dati.

6) Se il 4G non funziona
Nel caso in cui la connessione internet funzionasse ma non andasse mai in 4G anche se abbiamo richiesto questo tipo di connessione al nostro operatore ci sono due motivi: il telefono è mal configurato, il telefono non supporta il 4G.
In entrambi i casi si può fare la verifica che il telefono possa collegarsi con una connessione 4G andando in Impostazioni di Android > Altro (sotto connessioni reti), Reti cellulari > Tipo rete preferito e impostare 4G.
Se non è presente, significa che quello smartphone non supporta le connessioni veloci 4G.

A questo punto, se nulla ha funzionato, l'unica cosa da fare è di telefonare all'assistenza per capire cos'è successo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • rico
    9/10/16

    Per mia esperienza, prima di passare il confine è meglio disattivare rete dati e roaming, e aspettare un accesso wi fi (albergo, stazione, aeroporto, locale pubblico) per navigare e chattare, magari usando una VPN per sicurezza.
    Si evitano costose sorprese dai "nostri" gestori telefonici, attivando la rete dati solo in caso di urgenza.