Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Modi per collegare due PC o più computer per scambiare file

Pubblicato il: 31 ottobre 2016 Aggiornato il:
Tutti i modi di collegare due o più computer, via cavo o con connessione wireless, per scambiare e condividere file e risorse
collegare più computer in rete Collegare due PC tra loro per scambiare file è piuttosto semplice oggi, sia perchè i moderni sistemi Windows forniscono tutti gli strumenti per configurare facilmente le connessioni, sia perchè si può utilizzare la rete wifi di casa per poter condividere le risorse di tutti i computer per utilizzarle come se fossero in ogni computer.
Per avere una panoramica di tutte le possibilità più semplici con cui collegare due computer, stabilmente o solo occasionalmente, ad esempio quando viene un amico a casa, è necessario seguire un certo tipo di discorso ed effettuare alcune operazioni preliminari che proviamo qui a schematizzare in modo logico.

Ci sono due modi di collegare due computer: Wireless e tramite cavo di rete Ethernet.
La prima modalità offre numerose alternative, mentre quella tramite cavo di rete richiede l'utilizzo di un cavo Ethernet speciale detto cavo incrociato o crossover.
Si tratta di un cavo identico a quello di rete classico, solo che due dei fili al suo interno sono invertiti o incrociati.
Questo tipo di cavo è utilizzato da sistemisti e professionisti di rete quindi difficilmente lo avremo nel cassetto.
Se però si prevedesse di utilizzarlo spesso lo si può comprare su Amazon ad un prezzo inferiore ai 10 Euro.

Sia che si scelga la connessione wireless, sia che si scelga la connessione via cavo, parlando di Windows 7, Windows 8 e Windows 10, la procedura automatica senza uso di programmi esterni è praticamente la stessa.
La configurazione generale di preparazione si compone di quattro fasi:
1) Nel caso di connessione via cavo incrociato, quindi senza router, è invece necessario che i due computer abbiano un indirizzo IP statico.
Per impostare un IP statico, aprire il Pannello di Controllo di Windows, andare su Rete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione.
Premere su Modifica impostazioni scheda, poi premere col tasto destro del mouse sulla scheda Ethernet, andare su Proprietà, scorrere la lista al centro selezionando TCP/IPv4 e premere su Proprietà.
Cliccare ora su Utilizza il seguente indirizzo IP e dare ai due computer indirizzi come: 192.168.1.2 e 192.168.1.3.
Come Subnet Mask scrivere 255.255.255.0 mentre come gateway inserire 192.168.1.1

1 Bis) Nel caso di connessione Wireless, i computer da collegare devono essere collegati in rete allo stesso router Wifi.
Il router assegna gli indirizzi IP dei computer in modo automatico e non serve impostarli in modo statico.

2) Assegnare ai PC da connettere lo stesso Workgroup o gruppo di lavoro.
Per farlo, aprire il Pannello di Controllo > Sistema e sicurezza > Sistema e premere su Impostazioni di sistema avanzate.
Alla scheda Nome computer, premere su Cambia all'opzione per modificare il gruppo di lavoro.
Assegnare quindi un nome ai due PC ed assicurarsi che entrambi siano parte di un gruppo di lavoro con lo stesso nome.

3) Per le connessioni Wifi, assicurarsi che la rete comune a cui si collegano i due PC sia impostata come rete privata
In un altro articolo la guida per impostare la rete privata wifi su Windows 7, 8 e Windows 10.

4) Attivare le condivisioni di file in rete
Ancora una volta aprire il Pannello di controllo, andare su Rete e Internet e poi sul Centro connessioni di rete e condivisione.
Premere ora su Modifica impostazioni di condivisioni avanzate dal menu a sinistra.
Nella sezione iniziale del profilo privato, attivare l'individuazione della rete e la configurazione automatica dei dispositivi connessi in rete.
Attivare poi la condivisione file e stampanti e se si stanno utilizzando due PC con Windows 7, 8 o Windows 10, attivare il gruppo Home.
Saltare la sezione delle rete guest o pubblica ed espandere la parte "tutte le reti" per trovare altre tre opzioni da attivare, compresa quella che richiede di inserire password.

Una volta effettuati questi passaggi preliminari, tutti i computer configurati possono scambiare file in modo diretto usando il cavo incrociato oppure tramite la rete wifi.
Per condividere una cartella si può semplicemente cliccarci sopra col tasto destro, andare su Proprietà ed attivare la condivisione in rete.
Nella finestra che si apre per scegliere con chi condividere c'è un menu a tendina dove si può mettere everyone per non sbagliare; premere su Aggiungi e poi su Condividi.
Le cartelle condivise si potranno vedere, come se fossero tutte sullo stesso PC, aprendo Esplora risorse di Windows, cliccando dall'albero a sinistra sulla sezione Rete.
Si dovrebbero qui vedere i computer collegati al PC e, cliccandoci sopra, le cartelle condivise da questi.
Può essere richiesto di inserire la password di accesso a questi PC, che sarebbe la password usata dall'utente all'avvio di Windows o la password dell'account Microsoft se si usa Windows 10.
Ulteriori dettagli sulla condivisione di risorse di Windows sono in altri articoli:
- Guida condivisione file e stampanti in rete tra computer Windows
- Condividere file tra PC e accedere alle cartelle condivise (Windows, Linux e Mac)
- Gestire i permessi delle cartelle condivise in Windows
- Risolvere problemi di rete, connessione tra pc e condivisione internet, file e stampanti

Volendo, si può anche usare la Condivisione di file con il gruppo Home in Windows, che è una modalità più semplice da usare se tutti i computer sono connessi alla stessa rete o allo stesso router.

Come visto in un altro articolo, si può anche Accedere le cartelle condivise di Windows da Android in wifi.

Usando il Wifi, ci sono anche altri modi di collegare due PC.
Per esempio, in passato avevo segnalato un programma per connettere due pc con il wifi senza connessione a internet.
Un altro modo è l'utilizzo di uno o più programmi Cloud come Onedrive o Dropbox oppure anche sincronizzare file tra computer in modo diretto, senza usare un server cloud.

Per finire, è anche possibile usare programmi per trasferire file tra computer Windows e Mac come FileDrop (Airdrop) o Infinit.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)