Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come usare la Modalità Tablet in Windows 10

Pubblicato il: 12 ottobre 2016 Aggiornato il:
Come si usa la modalità tablet su Windows 10 sui PC con schermo touchscreen e quelli convertibili in tablet
windows 10 su tablet La Modalità Tablet è una nuova funzionalità di Windows 10 che è stato creata a seguito delle lamentele per la prima terribile schermata full screen del primo Windows 8, quella che poi è stata limitata in Windows 8.1 e solo opzionale in Windows 10.
La modalità tablet è quella da utilizzare nei PC touchscreen e tablet convertibili con Windows 10, tra cui i costosi Microsoft Surface oppure anche il super economico Ace One.
La modalità tablet è, di fatto, la schermata di app che Microsoft aveva predisposto per tutti i PC del mondo quando uscì Windows 8, che però è ottimizzata solo quando si usa Windows 10 su un tablet o su uno schermo touchscreen.

Sulla maggior parte dei tablet convertibili, si può attivare la modalità tablet ogni volta che si scollega la tastiera, cliccando sul relativo avviso.
Se non dovesse comparire alcuna richiesta a video (che non compare mai con le tastiere bluetooth), si può attivare la modalità tablet dal centro di notifica, premendo sull'icona del messaggio che si trova all'angolo in basso a destra in Windows 10.
Questa modalità nasconde completamente il desktop tradizionale ed il pulsante Start apre la schermata di applicazioni e programmi.
In basso si vedranno le icone per tornare indietro, quella per fare ricerche e il tasto per aprire l'anteprima delle app aperte per passare da un all'altra.
Inoltre, in basso a destra vicino l'orologio compare il tasto della tastiera virtuale, in modo da poter scrivere toccando le lettere sullo schermo.
Premendo col tasto destro del mouse sulla barra delle applicazioni è possibile scegliere di visualizzare di nuovo le icone dei programmi sulla barra delle applicazioni e di visualizzare quelle dell'area di notifica con i programmi in background.
Interessante è la possibilità di aggiungere il pulsante di Windows Ink, che compare accanto a quello della tastiera virtuale, per avviare lo strumento di disegno, per prendere appunti o scrivere sullo schermo a mano libera.

La modalità tablet ha anche un set di opzioni dedicato nel menu Impostazioni.
Dal menu Start, premere l'icona ingranaggio, andare in Impostazioni > Sistema > Modalità tablet.
Qui è possibile scegliere se usare sempre la modalità tablet sul PC, se chiedere conferma quando il PC passa a modalità tablet e se nascondere icone e barra delle applicazioni.

Per uscire dalla modalità tablet, premere il tasto del centro di notifica e premere lo stesso pulsante utilizzato per attivarla.
Su un dispositivo con touch, toccare col dito dal margine destro dello schermo e trascinarlo verso sinistra per far apparire il Centro operativo, poi toccare il pulsante della modalità Tablet che è acceso.

Anche se personalmente lo troverei strano, la modalità tablet può non essere male da utilizzare anche su un PC portatile non touchscreen, per rendere l'uso del computer più semplice, con i programmi che si aprono sempre a schermo pieno, senza più le finestre.
Si possono sempre aprire due programmi sullo schermo trascinandoli a destra o sinistra.
Ricordo, però, che se piaceva la schermata Start di Windows 8.1, la si può far tornare in Windows 10 andando in Impostazioni > Personalizzazione > Start ed attivando l'opzione Modalità schermo intero per Start.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)