Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

10 programmi che bisogna disinstallare su ogni PC Windows

Pubblicato il: 18 ottobre 2016 Aggiornato il:
10 programmi che è meglio rimuovere e disinstallare subito se presenti sul PC Windows
programmi da rimuovere Il problema dei PC Windows non è il sistema Microsoft, ma la mancanza di un controllo che porta da un lato i produttori dei PC a vendere computer già pieni di programmi inutili e dall'altro il fatto che gli utenti meno esperti sono portati ad installare, volutamente o anche involontariamente, programmi che non solo non servono a niente, ma possono anche essere dannosi.
Quest'ultimo è il caso, soprattutto, di quei programmi sponsor che si accompagnano con i software free scaricati da internet, che puntano sulla poca esperienza degli utenti per installarsi anche senza consenso.
Abbiamo già parlato dei programmi superflui su Windows che non serve usare.
In questo caso vediamo proprio 10 programmi che, se presenti su qualsiasi PC Windows, è meglio rimuovere e disinstallare immediatamente.

NOTA: per disinstallare i programmi dal PC il metodo più rapido è andare sul Pannello di Controllo e premere su Disinstalla un programma oppure su Programmi e funzionalità.
L'elenco dei programmi è quello da scorrere per individuare tutto ciò che non serve e disinstallare.
Se ci si stesse chiedendo cosa disinstallare e cosa no, basta solo farsi due domande: "ho mai usato questo programma?" e poi "potrei averne bisogno in futuro?".
Se la risposta è NO ad entrambe, qualsiasi esso sia, non si deve aver paura di rimuovere quel programma.
Questo è vero per tutto, tranne per gli ambienti software tipo Visual C++ che hanno come autore Microsoft e quelli legati ai driver della scheda video, audio e stampante (se non si sapesse quali sono, usare prima un programma per controllare l'hardware del computer e riconoscere i nomi).
Nel dubbio, di sicuro è possibile disinstallare questi 10 programmi senza alcun problema, per alleggerire il PC, per recuperare spazio e memoria, per liberarsi da inutili fardelli.

1) Microsoft Silverlight
Fino a qualche tempo fa, sui browser web venivano installati numerosi plugin per visualizzare contenuti animati e video.
Si è scoperto poi che questi plugin sono pieni di bug che rendono facile a qualsiasi malware di agire indisturbato.
Per questo motivo, oggi, tutti i plugin del browser devono essere rimossi (per ora tutti tranne Flash Player) anche perchè, grazie alla nuova tecnologia HTML5, tutti i video in streaming si possono vedere senza plugins.
Non so quanti siti richiedono ancora Silverlight, ma se possibile, tanto vale ignorarli e disinstallare Silverlight.
Ulteriore prova del fatto che non è sicuro, è i che Chrome non supporta più Silverlight.

2) Java
Come Silverlight, anche Java si deve disinstallare.
Java è un ambiente software che include due componenti: Java sul desktop e plug-in Java per i browser (noto per avere problemi di sicurezza non risolti).
L'uso di Java sui siti web è ormai molto diminuito, tanto che con un browser come Chrome nemmeno funziona.
Java desktop è invece un programma fastidioso perchè rimane sempre in background per controllare la presenza di nuovi aggiornamenti.
Chiaramente se si sta usando un vecchio programma Java o un'applicazione web aziendale che lo richiede, non c'è scelta e bisogna mantenerlo.
Se non si vuol disinstallare, si può semplicemente disattivare Java e riattivarlo in caso di necessità.

3) Shockwave Player
Adobe Flash Player sta morendo lentamente e prima o poi sarà davvero messo al bando a causa di tutti i problemi di sicurezza che porta.
Al momento, però, non si può rimuovere perchè diffuso nei siti di video e giochi.
Adobe Shockwave Player, invece, è una cosa diversa, che non è non più necessaria.
Shockwave Player consente di visualizzare contenuti creati con Adobe Director e viene usato molto poco.
Attenzione solo che alcuni browser come Firefox usano il nome "Shockwave Flash" per indicare Flash Player.

4) Toolbar ed estensioni dannose
Mentre fino a qualche anno fa le toolbar erano la dannazione dei browser web, oggi Chrome e Firefox le bloccano completamente, quindi non dovrebbero più esserci problemi (Internet Explorer per il quale è anche inutile la Google Toolbar).
Controllare comunque se nella lista programmi ci sono cose come la Bing Bar, ASK, Babylon, Yahoo Toolbar o altri strumenti anche se provenienti dall'antivirus (come AVG Web TuneUp)
Estensioni adware, invece, possono ancora essere presenti sui browser, e funzionano come delle spie di raccolta dati per finalità pubblicitarie.
Per controllare che non siano presenti questi adware, conviene usare uno strumento automatico come ADWCleaner.

5) Skype Clicca e chiama
Un altro programma Microsoft spazzatura è Skype Click to Call, che è, di fatto, una toolbar.
Click to Call permette di cliccare sui numeri di telefono nel browser per chiamarli con Skype, ma diventa davvero fastidioso se non si ha intenzione di usare il PC per telefonare.

6) Windows Live Mail
La suite Microsoft Windows Live Essentials risale ormai al 2012, ma contiene ancora programmi sorprendentemente buoni come Raccolta Foto e Video Maker che funzionano davvero bene ancora oggi.
Altri programmi, invece, sono ormai obsoleti come il Family Safety, mentre Windows Live Mail non è più supportato da Microsoft e rimane quindi esposto a problemi di sicurezza.

7) PC Cleaner
I programmi di tipo Cleaner, quelli per pulire il PC da file obsoleti, sono piuttosto illusori perchè, in realtà, non fanno registrare alcun miglioramento delle prestazioni del computer e vanno solo a cancellare file che Windows sarà costretto a creare di nuovo.
Come abbiamo imparato, le operazioni per pulire il PC se fosse lento, si possono eseguire anche senza programmi esterni.
L'unico PC cleaner che ancora vale la pena usare è Ccleaner, il più usato per ripulire Windows.

8) QuickTime
QuickTime non solo è un programma superfluo perchè ci sono alternative nettamente migliori, ma è diventato anche un programma pericoloso a causa di bug di sicurezza che Apple, nella versione per Windows, non ha intenzione di correggere.
Pertanto, come scritto nell'Aprile 2016, è ora di rimuovere Quicktime per sempre dal PC.

9) Tutti i programmi preinstallati dal produttore del PC (sia esso Acer, Asus, Toshiba, HP, Lenovo ecc)
Purtroppo quando si compra un nuovo computer portatile questo è già pieno di spazzatura con programmi inutili installati dal produttore.
Personalmente li rimuovo sempre tutti ed anche se alcuni potrebbero essere teoricamente interessanti, rimangono comunque superflui perchè ci sono alternative nettamente migliori.
Tutti i programmi il cui Autore è il produttore del PC, vanno quindi rimossi (stando solo attenti a non rimuovere programmi per usare la stampante).
Inoltre bisogna disinstallare sempre anche il programma "ottieni Office" e l'antivirus in modalità di prova (come McAfee).
Nell'ultima versione di Windows 10, è possibile ripulire il PC da tutti i programmi e app in una volta sola, per azzerare davvero tutto ed avere il computer nuovo e vuoto.

10) Le app preinstallate con Windows 10
Windows 10, nella sua installazione, include delle app inutili che sono visibili dal menu Start e non dalla lista dei programmi.
Tra queste ci sono Xbox, Twitter, 3D Builder, Candy Crush Saga Soda, Scarica Skype, Ottieni Office e diverse altre che davvero non servono a nulla.
Per disinstallare queste app, aprire il menu Start, cliccare col tasto destro sulla tessera dell'applicazione e poi premere su Disinstalla.

Con questo articolo devo declinare ogni responsabilità nel caso di rimozione di programmi importanti o vitali per il PC.
Tuttavia si può stare tranquilli, perchè anche se si eliminassero tutti i programmi installati sul PC dall'utilità di disinstallazione di Windows (senza mai cancellare file o cartelle a mano), non ci saranno mai problemi di funzionamento del computer.
Inoltre, nel caso di errori, si potrà sempre riscaricare il programma che serve cercandolo su internet.

Nel caso di dubbi, si possono sempre utilizzare dei tool automatici per togliere i programmi inutili dal PC

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • rico
    18/10/16

    Non per far polemica, ma nel tempo in cui si toglie tutto il "crapware" e si fa pulizia, si può scaricare, installare e configurare un Linux qualunque.
    Il quale NON contiene questo tipo di programmi inutili, con l'eccezione del partner Amazon di Ubuntu, le cui ricerche on-line sono comunque disabilitate di default.

  • Claudio Lastrucci
    19/10/16

    buongiorno Claudio ho seguito le tue istruzioni sulle app di w 10 ma il giorno dopo sono di nuovo li e W live mees. live mail non le fa disintallare o tutto o niente.

  • Past Life Humans on Mars
    21/10/16

    concordo pienamente con rico io ho ubuntu e mi ci trovo benissimo

  • Drumsal
    27/10/16

    Purtroppo Silverlight è ancora richiesto da skygo, che per dirla tutta richiede ancora internet explorer e non è compatibile con edge. Vedi tu in che stato sono ridotti! Per quanto riguarda ccleaner, concordo in pieno con te: è l'unico dei cosiddetti pulitori che fa il suo dovere rapidamente e solo con un clic e NON incasina il computer, cosa che purtroppo mi è successa con altri!

  • Drumsal
    27/10/16

    Ho visto con un attimo di ritardo il commento di rico e non posso che quotarlo in toto! Oramai windows lo uso solo per skygo e per la gestione delle immagini raw, visto che il sw in bundle della mia digitale è troppo comodo e finora non sono riuscito a farlo girare con wine!