Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Migliori estensioni per Microsoft Edge: come installarle e usarle

Pubblicato il: 9 agosto 2016 Aggiornato il:
Quali sono le migliori estensioni per Edge, come si scaricano, si installano e come si gestiscono sul browser Microsoft di Windows 10
gestire estensioni edge Una delle più importanti novità dell'aggiornamento di Agosto per Windows 10 è il miglioramento complessivo del browser Edge che oltre ad avere un maggior numero di opzioni per controllarlo, ha anche ottenuto il supporto per le estensioni.
Incredibile che Microsoft, dopo tanti ani, abbia finalmente aggiunto le estensioni ad un suo browser e come arrivi in ritardo rispetto browser come Chrome e Firefox.
Comunque sia, il supporto per le estensioni è una novità gradita, soprattutto per gli utenti insoddisfatti di Chrome e Firefox, che vorrebbero sfruttare la velocità del browser Microsoft Edge in Windows 10.
Le estensioni in Microsoft Edge sono simili, in termini di funzionalità, alle estensioni per Google Chrome.
In questa guida vediamo come si aggiungono e come si gestiscono le estensioni di Microsoft Edge ed anche quali sono le migliori estensioni per Edge (per ora molto poche).

Le estensioni per Edge si possono scaricare ed installare dallo Store di Windows 10.
Per accedere alla nuova sezione bisogna aprire Edge, premere sui tre pallini in alto a destra e poi cliccare su Estensioni.
In questa colonna saranno elencate le estensioni aggiunte e compare anche il link "Ottieni estensioni dallo Store" che quando cliccato apre il Microsoft Store.
Sullo Store Microsoft si potrà poi cercare Edge per trovare le estensioni disponibile che è possibile installare.
Purtroppo, al momento, sono poche, abbastanza classiche e non raccolte in una sezione di app separata che renderebbe molto più semplice la loro ricerca.
Comunque sia, per ogni estensione c'è una scheda di descrizione ed immagini che spiegano cosa fa.

Le migliori estensioni per Edge che sono al momento disponibili e che vale la pena aggiungere sono:

1) Microsoft Translator, la più utile, per avere un traduttore di lingue istantaneo a portata di mano.
Dopo l'installazione, è possibile selezionare una porzione di testo o una parola e cliccare il tasto destro del mouse per trovare l'opzione del traduttore.

2) Amazon Assistant, per avere le offerte del giorno e, soprattutto, per confrontare i prezzi dei prodotti venduti da Amazon.

3) Office Online, che aggiunge una barra di strumenti per accedere ad Office Online, per gestire i documenti salvati e creare nuovi documenti in modo rapido direttamente da Edge.

4) LastPass per gestire le password e tenerle sincronizzate.

5) Evernote Web Clipper, uno strumento per salvare link e appunti che vengono sincronizzati sull'account Evernote.

6) Onenote Web Clipper, simile all'estensione per Evernote, per chi usa Onenote.

7) Save to Pocket, per salvare link sull'account Pocket.

8) Page Analyzer, per chi sviluppa siti internet, per avere i dettagli sulla costruzione di una pagina web

9) Movimenti del mouse serve ad aggiungere i gesti col mouse per eseguire operazioni più rapidamente.

10) Tempermonkey, la storica estensione per Chrome e Firefox che permette di installare userscript greasemonkey per personalizzare l'aspetto dei siti web.

Le estensioni AdBlock, che invito però a non installare o, quanto meno, a mettere Navigaweb.net e gli altri siti preferiti nelle eccezioni.

Per installare le estensioni, dalla relativa pagina dello store, basta premere sul tasto blu al centro con scritto "Gratis".

Una volta installata l'estensione, aprire Edge ed autorizzare la nuova estensione.
Andare poi nel menu principale alla sezione Estensioni per vederle elencate in una colonna.
Cliccando su una di queste estensioni installate si potrà vedere la scheda di dettagli ed accedere alle opzioni di configurazione e personalizzazione.
Nelle opzioni di alcune estensioni c'è la possibilità di aggiungere il relativo pulsante nella barra degli strumenti, in modo da poter accedere alle funzioni dell'estensione in modo rapido, come avviene in Chrome e Firefox.
La stessa opzione compare anche premendo col tasto destro sul nome dell'estensione nella colonna del menu di Edge.
Dal menu di gestione di ogni estensione, otre all'accesso alle opzioni, è possibile anche disattivarla o rimuoverla.

LEGGI ANCHE: Microsoft Edge a confronto con Chrome e Firefox

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)