Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Installare la Bash di Linux Ubuntu in Windows

Pubblicato il: 10 agosto 2016 Aggiornato il:
Come installare e usare la shell Bash di Linux Ubuntu in Windows 10 per eseguire comandi e software Linux su PC
shell bash windows 10 Una delle novità più importanti e inaspettate dell'aggiornamento dell'anniversario di Agosto per Windows 10 è la possibilità di utilizzareLinux dentro Windows.
Grazie, infatti, alla collaborazione tra Microsoft e Canonical, la società che cura lo sviluppo di Ubuntu, è possibile utilizzare, per lavoro o per imparare, l'interfaccia a riga di comando dei sistemi Unix, requisito primario per ogni sistemista.
In sostanza di può installare, su Windows 10, la shell testuale usata nei sistemi operativi Unix chiamata BASH (bourne again shell), che è simile al prompt dei comandi DOS, molto più potente e flessibile.
La shell Bash Linux che si può installare non è un emulatore o una macchina virtuale, ma consente di utilizzare Windows come se fosse un sistema Linux e, quindi, di navigare tra le cartelle, aprire file, rinominarli, lanciare programmi e tutte le altre operazioni che si farebbero su un computer, a riga di comando da tastiera, senza icone e senza mouse.
Si possono anche installare ed eseguire applicazioni sviluppate per Linux in Windows.
Tecnicamente, è bene precisarlo, questo non è Linux a tutti gli effetti perchè manca il kernel Linux, ossia il cuore del sistema operativo che resta quello di Windows.
Questo Bash in Windows 10 consente però di eseguire le stesse operazioni che si possono fare su Ubuntu Linux.
Chi vuole provare, può installare e attivare la shell Bash di Linux Ubuntu in Windows 10 seguendo questa procedura.

Per iniziare, assicurarsi di avere installata l'ultima versione di Windows 10 che al momento è Windows 10 1607 (Anniversary Update).
Inoltre è necessario che Windows 10 sia installato nella versione 64 bit (conviene ed è gratis ora passare da Windows 10 32 bit a 64 bit).
Per installare bash Linux in Windows 10, aprire le impostazioni dal menu Start (l'icona ingranaggio), poi andare alla sezione Aggiornamento e Sicurezza e andare alla sezione Per sviluppatori.
Da quei, attivare la modalità sviluppatore.

Dopo aver fatto questa operazione, aprire il Pannello di controllo, cliccare su "Programmi e funzionalità" e cliccare poi su "Attiva/disattiva funzionalità di Windows".
Nella finestra che si apre, mettere la crocetta all'elemento con nome "Sottosistema Windows per Linux (Beta)" e premere su "OK".
Adesso si può riavviare il computer e Windows 10 installerà la nuova funzione.

Dopo il riavvio del computer, cliccare sul pulsante Start (o premere il tasto Windows), digitare "bash", e premere "Invio".
La prima volta che si esegue il file bash.exe, verrà richiesto di accettare i termini di servizio e partirà il download del'applicazione "Bash Ubuntu su Windows".
Nella schermata nera che sembra il prompt DOS, ma che in realtà è tutta un'altra cosa, verrà chiesto di creare un account utente e una password per l'uso nell'ambiente Bash Linux.
Scrivere quindi un nome utente qualsiasi e premere Invio e poi una password e premere Invio.
Si può notare che quando si scrive la password non compare alcuna lettera o simbolo sullo schermo ed è normale così.

Per aprire e usare la shell Bash di Windows 10 quando si vuole basterà ora aprire il menu Start e cercare "bash" o "Ubuntu".
L'applicazione "Bash in Ubuntu su Windows si può anche aggiungere al menu Start o sul desktop.
In Windows 10 italiano la shelle Bash Linux è anche in lingua italiana.

Per utilizzare la shell Bash di Ubuntu e installare software Linux sarebbe necessario avere un minimo di conoscenza dei comandi Unix.
Per esempio, solo per iniziare, possiamo citare i comandi:
- Cambiare cartella: cd in Bash, cd o chdir in DOS
- Avere la lista dei file: ls in Bash, dir in DOS
- Spostare o rinominare un File: mv in Bash, move e rename in DOS
- Copiare File: cp in Bash, copy in DOS
--Cancellare un File: rm in Bash, del o erase in DOS
- Creare cartella: mkdir in Bash come in DOS
- Scrivere un nuovo file di testor: vi o nano in Bash, edit in DOS.
Il comando help apre una schermata per ottenere una guida base dei comandi anche se, chi inizia da zero, farebbe bene a cercare un manuale Unix su Google.

In questo ambiente è anche possibile utilizzare il comando apt-get di Ubuntu per installare software dai repository di Ubuntu ed usare programmi Linux in Windows.
Non tutte le applicazioni funzioneranno perfettamente e, soprattutto, si possono installare solo i programmi utilizzabili sempre da riga di comando, senza quindi finestre grafiche.
Si può installare un'applicazione semplicemente scrivendo:
sudo apt-get install nome-pacchetto
I programmi che si installano nella shell Bash sono utilizzabili solo dalla shell Bash e non da Windows o dal prompt dei comandi.
I software nella shell Bash, inoltre, non possono interagire direttamente con i programmi Windows, anche se l'ambiente di Bash e Windows possono accedere agli stessi file sul computer.
Si possono comunque creare script di shell Bash (script .sh) ed eseguirli in Windows con la shell Bash.
Non tutte le applicazioni a riga di comando di Ubuntu funzionano in Windows, anche perchè la shell Bash di Windows è ancora in fase beta.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)