Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Scattare foto RAW su Android

Pubblicato il: 7 luglio 2016 Aggiornato il:
Applicazioni per scattare foto RAW su smartphone Android ed elaborare foto DNG
foto raw con android Android è ora una grande piattaforma per la fotografia e la qualità delle fotocamere sugli smartphone più costosi e più potenti è migliorata enormemente negli ultimi due anni.
Lo stesso vale per il software di elaborazione, che oltre ad avere comodissime opzioni di condivisione e backup delle immagini, permette anche di scattare foto RAW, come si farebbe con una macchina fotografica reflex.
Per chi non lo conoscesse, una foto RAW è diversa rispetto a un'immagine JPEG perchè non compressa e, quindi, più flessibile e facile da modificare ed elaborare.
Quando si scatta una foto, normalmente, il software di elaborazione (ossia l'app della fotocamera) prende i dati acquisiti dal sensore di immagine della fotocamera, li elabora regolando esposizione, contrasto, nitidezza e altre cose, li comprime e salva l'immagine come file JPEG, che è uno standard che può essere aperto in qualsiasi visualizzatore di immagini.
La foto RAW invece è quella che viene generata dopo uno scatto, senza elaborazione software.
La differenza principale è che l'immagine RAW non è compressa, non è elaborata, sembra più piatta, meno bella, ma pronta ad essere modificata e migliorata da un altro programma che può essere Photoshop o qualsiasi altra cosa, senza perdere qualità.
Il file RAW è tre o quattro volte più grosso di un file Jpeg, visto che non è compresso e necessita di lavoro per tirare fuori il meglio dalla foto.
Scattare foto RAW su Android è qualcosa che la maggior parte delle persone non ha bisogno di fare, l'importante però è sapere che si può fare, soprattutto per professionisti o per quelle occasioni in cui si desidera ottenere il miglior scatto possibile o se ci si trova in condizioni di scarsa luminosità.

LEGGI ANCHE: Migliori app fotocamera per Android e iPhone per fare foto col cellulare

Su Android, le foto RAW possono essere salvate in un file con estensione .DNG, che è il formato RAW di Adobe.
Per aprire il file è necessario un'app specializzata che sia compatibile con il formato DNG.
Per scattare in RAW, il telefono (o tablet) deve però supportare una parte opzionale del sistema operativo Android chiamato Camera2 API.
Questo supporto deve essere realizzato dal produttore dello smartphone e, se manca, non c'è altro da fare perchè non può essere aggiunto tramite un'app.
Camera2 è stato aggiunto con Android 5.0 Lollipop ed è incluso nella maggior parte dei telefoni di fascia alta lanciati con l'aggiornamento Android Lollipop anche se è assente negli smartphone più economici.
Per esempio, possono scattare foto RAW smartphone come il Samsung Galaxy S7, LG G5, l'HTC One, Nexus 5 Nexus 6 per fare qualche esempio.
Oltre al supporto, bisogna anche usare un'app fotocamera speciale, diversa da quella predefinita come la Google Fotocamera.

Tra le app per scattare foto RAW ed elaborare immagini DNG, se l'app fotocamera predefinita non ha questa opzione o se si vuol provare qualche alternativa più potente, ci sono:

1) Lightroom mobile, la versione per smartphone del popolare programma di fotografia, gratuita, funziona molto bene sia per scattare foto RAW, sia per elaborarle.
Soprattutto in fase di modifica, Lightroom è un'ottima app, con opzioni base per regolare luminosità e contrasto e con opzioni per regolare i toni per produrre risultati che ci si aspetterebbe solo su PC.

2) Manual Camera è un'app professionale non gratuita, che costa 3 Euro, che permette di scattare foto RAW come si utilizzasse una macchina fotografica, con un quadrante stile analogico per il controllo ISO, bilanciamento del bianco, opzione per regolare la velocità dell'otturatore e della messa a fuoco, che consente di regolare le impostazioni di esposizione per uno scatto.

3) PROSHOT è un'altra app di qualità professionale con supporto per le foto RAW, con ancora più funzioni rispetto Manual Camera, anche se costa un Euro di più.

4) Camera AZ è invece è un'app simile alle due sopra, ma gratuita, per controllare manualmente lo scatto, tra cui messa a fuoco, velocità dell'otturatore e ISO.
Si può anche scegliere di scattare foto in modalità RAW-only oppure come RAW + JPEG.

5) Snapseed, l'app Google di modifica foto per Android, non scatta foto ma è in grado di elaborare le foto RAW con formato DNG, con risultati eccellenti.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)