Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Rimuovere il root di Android con un click

Pubblicato il: 13 luglio 2016 Aggiornato il:
Come fare Unroot di Android, rimuovere lo sblocco del SuperUser e proteggere lo smartphone o tablet dai rischi del root
android rimuovere root Ci sono molti vantaggi in uno smartphone Android sbloccato con root, ma anche alcuni svantaggi.
Il vantaggio principale nello sblocco di Android, soprattutto nello sbloccare il bootloader, è quello di poter installare poi una ROM personalizzata come Cyanogenmod o Miui, di quelle che possono far tornare nuovo uno smartphone vecchio e che aggiungono funzioni assenti sull'Android normale.
Allo stesso tempo, però, rootare Android è un'operazione che apre il sistema ad ogni tipo di vulnerabilità e permette, alle app autorizzate dal gestore di permessi (di solito si chiama SuperSU), di funzionare come dei malware, inviare dati personali all'esterno o spiare password e dati privati.
E' quindi una buona idea, dopo aver sbloccato il bootloader del dispositivo, fatto il root e installato una nuova versione di Android o un aggiornamento, di ribloccare Android con la procedura inversa di Unroot che è davvero semplice.

I modi più semplici per reimpostare i permessi di root e rimuovere lo sblocco sono due.

1) Usando l'app SuperSU
SuperSU è l'applicazione che gestisce l'accesso con diritti di Superuser (l'amministratore del sistema) da parte delle altre applicazioni.
Questa applicazione, che dopo un root si deve sempre installare, include anche la possibilità di "Unroot completo".
Aprire quindi SuperSU e andare alla scheda delle Impostazioni.
Scorrere verso il basso fino a che non si trova l'opzione di Unroot completo.
A questo punto si può leggere l'avvertimento e premere su Continua per fare la pulizia dei permessi di root e ribloccare l'utente Superuser su Android.
Riavviare lo smartphone o il tablet che funzionerà senza problemi, tranne per le app che richiedevano i permessi di Root, visibili da SuperSU alla scheda delle app.

2) Usando il programma KingoRoot o NExus Root Toolkit
KingoRoot e Nexus Root Toolkit sono due dei migliori programmi con cui è possibile Rootare qualsiasi dispositivo Android in modo super facile, con un click.
Allo stesso modo si può anche rimuovere il root.
Scaricare quindi Kingoroot per PC Windows, collegare lo smartphone Android o il tablet al computer col cavo USB ed assicurarsi che sia attiva l'opzione di Debug USB nelle impostazioni per sviluppatore.
Se quello collegato è un dispositivio Rootato, Kingoroot mosrterà subito il pulsante per rimuovre il root, che è solo da cliccare.
Tramite questo programma si può ottenere e rimuovere il root di Android con un click quante volte si vuole, senza rovinare nulla e senza problemi, sui dispositivi supportati (quasi tutti).

LEGGI ANCHE: Fare il ROOT Android per avere il cellulare libero e sbloccato (programmi e guida)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • PhthonosTheon
    13/7/16

    Cosa ne pensi di Towelroot del grande Geohot?

  • Claudio Pomes
    13/7/16

    da quel che so non viene aggiornato dal 2014, roba vecchia