Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Forza a consumare meno CPU per ogni processo (Windows)

Pubblicato il: 25 luglio 2016 Aggiornato il:
Con un tool come Process Tamer, gratuito, è possibile regolare l'uso della CPU per ogni processo in modo che non salga mai troppo
cpu meno utilizzata da un processo Generalmente l'uso di CPU non è un problema nei computer moderni, a meno che non ci siano programmi molto pesanti in esecuzione o in caso di errori.
Per esempio, può darsi che processi di sistema come svchost occupino il 99% della CPU oppure che il browser Chrome, a causa di un sito sballato o per un errore su un plugin vada ad impegnare la CPU quasi al massimo o quando si vedono interrupt di sistema utilizzare troppa CPU.
Al di là di questi eventi casuali, se si scopre spesso che il PC soffre di rallentamenti o blocchi nell'esecuzione dei programmi, può essere utile, oltre a controllare i processi dal task manager (che si apre su Windows premendo insieme i tasti CTRL-Maiusc-ESC e su WIndows 8 e 10 premendo dopo su Più dettagli), l'uso di uno strumento che ne regoli l'utilizzo della potenza di processore.
In pratica si vuole fare in modo che se un processo consuma troppa CPU, questo venga non terminato, ma reso meno importante rispetto agli altri, in modo che la CPU possa bilanciare il suo carico e lavorare meno per questo processo.

Questo è un meccanismo che Windows già fa automaticamente, in modo da velocizzare l'esecuzione dei programmi ad alta priorità su Windows.
Si può però fare qualcosa di meglio, per forzare il sistema a consumare meno CPU per un processo, quando questo supera una certa soglia di utilizzo.
Se, ad esempio, uno dei numerosi processi di Chrome va a consumare il 40% o il 60% di CPU, si può obbligare Windows a declassare il processo chrome.exe chiedendo di renderlo meno importante e, di conseguenza, evitando che possa bloccare o rallentare il computer.
Questo meccanismo funziona piuttosto bene utilizzando il piccolo tool Process Tamer, uno dei tanti di questo genere, gratuito, semplice e che funziona su Windows 7 ed anche su Windows 8.1 e Windows 10.

Scaricare quindi Process Tamer dal tasto Download a sinistra sul sito Donationcoder.com e installarlo con procedura regolare e senza trappole o sponsor.
L'unica cosa da fare per usare il programma per sempre è di registrarsi al sito Donationcoder e richiedere, sempre gratuitamente, la key della licenza.
Questa cosa va fatta, se piace il programma, entro 10 giorni dall'installazione.

Il programma va poi eseguito dal menu Start e rimane in esecuzione in background, visibile dall'icona nell'area di notifica, vicino l'orologio (in Windows 10, se non si vedesse l'icona, premere la freccetta verso l'alto per trovarla).
Facendo doppio click sull'icona, si apre il pannello di configurazione, dove compaiono tutti i processi attivi che usano almeno l'1% di CPU.
Nella scheda di configurazione, è possibile decidere la soglia di CPU in uso per far intervenire il programma che, di default, è del 70%.
Questa è una percentuale molto alta, che va bene su un computer vecchio o con processore poco potente, ma che va abbassata a 30% o 40% su un computer normale.
Quando un processo raggiunge la soglia, viene forzato con priorità bassa a consumare meno potenza.
Si può anche intervenire sui processi manualmente in Process Tamer, dalla scheda principale dei processi, cliccando sulla colonna dela Explicit Rule, dove si può forzare un abbassamento o un innalzamento della priorità per quel processo.

A seconda del computer su cui è utilizzato, Process Tamer può avere un effetto più o meno ottimo sulle prestazioni generali e se per alcuni è superfluo o inutile, in altre configurazioni può davvero risollevare la situazione.
Questo tipo di programma ha diverse alternative, tra cui anche un programma commerciale molto famoso e potente chiamato Process Lasso e uno simile gratuito per alzare la priorità dei processi e aumentare le prestazioni della CPU.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • TDK
    5/9/16

    È utilizzabile contemporaneamente a Process Lasso?

  • Claudio Pomes
    6/9/16

    sarebbe superfluo, process lasso però non è gratuito

  • TDK
    6/9/16

    Allora quale è meglio usare tra i due?
    Comunque process lasso l'ho appena scaricato free dal suo sito ufficiale... perché dici che non è gratuito?

  • Claudio Pomes
    6/9/16

    si è tornato gratis, beh prova lasso allora, se va bene lascia quello