Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come creare una connessione PPPoE a Internet

Pubblicato il: 12 luglio 2016 Aggiornato il:
Cosa significa PPPoE e come creare una connessione PPPoE per collegare un PC a internet
impostare pppoe In questi giorni, la maggior parte degli ISP (Internet Service Provider) di tutto il mondo (come TIM e Fastweb in Italia) offrono abbonamenti Internet a banda larga via PPPoE.
PPPoE è l'acronimo di Point-to-Point Protocol over Ethernet ed è il protocollo usato dalle connessioni internet ADSL.
In realtà PPPoE non è l'unico protocollo, ma è più stabile rispetto PPPoA, che sta per Point-to-Point Protocol over ATM.
Quando si crea una connessione internet su un PC, nella stragrande maggioranza dei casi bisogna impostare una connessione PPPoE con una procedura manuale sul PC se la connessione avviene con un cavo collegato al modem oppure configurando nome e password sul router wifi.

Cos'è PPPoE
PPPoE è un protocollo di rete che deriva da un protocollo più vecchio chiamato PPP che sta per Point-to-Point Protocol.
Questo tipo di protocollo, il Point-to-Point, è quello che ha permesso la comunicazione tra due computer, usando un'interfaccia seriale ed era molto popolare prima degli anni 2000, quando c'erano le connessioni Internet dial-up.
A quel tempo, per collegare un computer a internet bisognava usare il modem 56K collegato alla linea telefonica per stabilire una connessione tra il PC ed il server della società di telefonia.
Il problema con le vecchie connessioni dial-up che utilizzavano il protocollo PPP era, oltre alla lentezza, che si poteva collegare un solo PC a internet.
Proprio con l'obiettivo di far collegare simultaneamente più di un solo computer a Internet è nato il PPPoE, capace di incapsulare frame di dati su reti Ethernet, per consentire a una singola connessione server di essere divisa tra più client, tramite cavo Ethernet.
In sostanza, si può immaginare il PPP del dial-up come una telefonata uno a uno tra me e il mio capo mentre invece il PPPoE è una telefonata tra il capo me e gli altri miei colleghi insieme.
PPPoE è un protocollo di rete che offre anche caratteristiche essenziali di networking come l'autenticazione, la crittografia e la compressione dei dati.
Per tutte queste caratteristiche, PPPoE è uno dei mezzi più usati per fornire accesso a Internet ed è utilizzato anche da tutti i provider italiani che possono vendere abbonamenti di accesso a internet protetti da autenticazione e crittografia.
Grazie al PPPoE i provider come Telecom, Fastweb e Infostrada possono gestire le connessioni degli abbonati imponendo limiti di larghezza di banda o filtrando il traffico di rete o anche filtrare il traffico Internet.

Arriviamo finalmente al punto importante di questo articolo dicendo che, quando si attiva un nuovo abbonamento per connettersi a internet, anche se non viene espressamente indicato, si va a creare una connessione PPPoE (questo non vale per tutti, per esempio Tiscali usa PPPoA e Fastweb ha un sistema di connessione diverso).
Quando il provider Internet utilizza un protocollo PPPoE è necessario che sia installata in casa una connessione ethernet via cavo e che sia assegnato un nome utente e password.
Quasi sempre poi viene anche chiesto di comprare o noleggiare un modem-router.
Se c'è un modem-router, questo gestisce la connessione PPPoE ed abbiamo visto in un altro articolo come configurare il router con TIM, Fastweb ed altri provider.
La maggior parte dei router si configurano automaticamente per funzionare con il protocollo PPPoE, anche se ognuno di loro ha la sua propria interfaccia utente e può avere opzioni chiamate in modo diverso.

Se non c'è un modem e si è collegati direttamente al provider tramite cavo ethernet (per alcuni servizi VPN wireless senza linea Telecom funziona cosi), si può attaccare il cavo direttamente al PC e creare una nuova connessione PPPoE.
Per creare una connessione PPPoE su Windows aprire il Pannello di Controllo cercandolo dal menu Start, aprire il Centro connessioni di rete e premere su Configura nuova connessione di rete.
Nella prima schermata selezionare connessione a internet e poi scegliere Banda larga PPPoE.
Immettere nome e password che il provider ci ha dato per connetterci a internet e dare il nome alla connessione.
Si può anche attivare l'opzione per consentire l'utilizzo della connessione ad altri utenti per far funzionare internet anche ad altri utenti del computer.
Se tutto è andato bene, il PC sarà collegato a internet, altrimenti bisogna telefonare al servizio clienti del nostro ISP, ossia chi paghiamo per avere internet.
Come visto in un altro articolo, si può anche fare in modo che il PC si connetta automaticamente al PPPoE quando viene acceso.
Tenere presente che anche in questo tipo di configurazione si può mettere un router tra il cavo ethernet e il nostro PC, per attivare una connessione Wifi e far connettere più PC.
In questo caso le impostazioni di accesso alla rete PPPoE viene fatta sul router.

LEGGI ANCHE: Come risolvere problemi di connessione internet

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)