Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Velocizzare Firefox per PC con 6 modifiche

Pubblicato il: 17 giugno 2016 Aggiornato il:
Guida per rendere Firefox più veloce possibile, ottimizzando i parametri di configurazione, le schede, estensioni e plugin
velocizzare firefox La guerra dei browser andata in scena qualche anno fa possiamo dire si sia conclusa con un vincitore, Chrome, ed un outsider, Firefox, che nel tempo ha perso un po' di terreno nei confronti del browser Google, ma che rimane sempre ampiamente utilizzato.
Quello che è certo è che ormai la scelta del browser non può più basarsi su un criterio di velocità, visto che tutti sono grosso modo simili in fatto di prestazioni, se si utilizzano le impostazioni corrette.
Se in diversi articoli abbiamo già visto come velocizzare Chrome, dedichiamo questa puntata a come velocizzare Firefox per PC, per capire quali opzioni modificare per accelerarlo al massimo, per ottimizzarlo e rendere Firefox più veloce possibile a caricare i siti ed aprire pagine web.

1) Disattivare Plugin impostandoli con il click-to-play
Il numero di vulnerabilità di sicurezza sul plugin Adobe Flash è talmente elevato che ormai questo plugin sta per essere definitivamente abbandonato.
Se non è stato disinstallato perchè comunque ancora può servire in certi siti, almeno conviene metterlo in modalità click to play, ossia disattivo, fino a che non si clicca sul contenuto.
Questa è un'essenziale misura di sicurezza che darà anche un buon contributo nel migliorare le prestazioni di Firefox visto che gli elementi in flash (per la verità sempre meno diffusi) non verranno caricati
Quanto detto per Flash vale anche per tutti gli altri plugins eventualmente installati.
Per attivare il click to Play su Firefox aprire il menu dal pulsante in alto a destra, premere su Componenti aggiuntivi e poi su Plugins.
Per tutti quelli presenti, per quelli per cui è possibile, cambiare Attiva sempre con Chiedi prima di attivare.

2) Gestire le schede aperte
Come per ogni browser, anche Firefox rallenta sensibilmente fino anche a bloccare il computer quando si aprono tante schede contemporaneamente.
Per chi naviga su internet tenendo aperti più siti web insieme e per evitare problemi di rallentamento, ci sono delle estensioni che, automaticamente, scaricano le schede non in uso dalla memoria.
Le schede resteranno formalmente aperte, ma come congelate.
Cliccandole ricaricheranno il sito e torneranno attive.
Abbiamo visto già quali estensioni usare per diminuire il consumo di memoria di Firefox, tra le quali due sono migliori: Onetab che libera memoria (consigliata) e Auto Unload Tab.

3) Gestire le estensioni
Le estensioni sono il valore aggiunto di browser come Firefox e Chrome, ma sono anche i principali colpevoli di lentezza e appesantimento sulla memoria del PC.
Se possibile, conviene limitare le estensioni installate e rimuovere o disattivare quelle più pesanti o che non servono.
Mentre con Chrome è facile vedere le estensioni che occupano più memoria dal task manager, con Firefox è necessario installare un componente aggiuntivo in più che serve a scoprire le estensioni più lente e pesanti in Firefox da disabilitare o rimuovere.

4) Disattivare le estensioni preinstallate in Firefox
Le ultime versioni di Firefox includono alcuni componenti aggiuntivi integrati che non è possibile disinstallare dalla lista delle estensioni.
Tra questi ci sono Firefox Hello la videochat, il reader e Pocket.
Per disattivarli bisogna di nuovo aprire il menu about:config e modificare questi parametri:
- reader.parse-on-load.enabled mettere False
- reader.parse-on-load.force-enabled mettere False
- browser.pocket.enabled mettere False
- loop.enabled mettere False
C'è anche un componente aggiuntivo che permette di disattivarli in un colpo solo automaticamente se non si vuol mettere mano al menu about:config.

5) Usare meno estensioni e più bookmarklets
Per sostituire molte estensioni, vale la pena controllare se esiste un bookmarklet, ossia un pulsante da aggiungere alla barra dei preferiti che solo quando premuto attiva la sua funzione, senza rimanere in memoria durante tutto il tempo.
Se non sono mai stati utilizzati e per cercarli, consiglio di partire dalla lista dei migliori bookmarklet per aggiungere funzioni ai browser web.

6) Modifiche al sistema interno di Firefox dal menu about:config
Firefox, rispetto altri browser, fornisce un'interfaccia di configurazione non fatta di opzioni da selezionare, ma di parametri da modificare scrivendo con la tastiera.
Come visto, ci sono molte opzioni nascoste utili nel menu about:config di Firefox tra le quali vale la pena modificare le seguenti per velocizzare Firefox.
Per aprire il menu dei parametri di configurazione, aprire una nuova scheda e scrivere sulla barra di indirizzi about:config.
Accettare l'avviso di stare attenti e proseguire.
I vari parametri vanno cercati dalla barra in alto e poi modificati facendo un doppio click sullo Stato
Rapidamente questi sono:
- browser.tabs.animate mettere False
- browser.download.animateNotifications mettere False
- browser.preferences.animateFadeIn mettere False
- browser.fullscreen.animate mettere 0
- security.dialog_enable_delay mettere 0
- network.prefetch-next mettere False (Solo su connessioni Internet lente)
- network.http.pipelining mettere true
Dopo queste modifiche Firefox essere visibilmente più veloce perchè sono state disattivate le animazioni, è stato eliminato il conto alla rovescia quando si installano le estensioni, si impedisce il precaricamento di pagine web su una connessione lenta.

Altri parametri di about:config da modificare sono stati elencati nell'articolo su come ottimizzare Firefox per navigare più veloce su internet.
Adesso Firefox dovrebbe essere tornato veloce se stava accusando un po' di pesantezza e lentezza.

LEGGI ANCHE: Migliori 20 funzioni e trucchi per Firefox su PC da conoscere

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • rico
    18/6/16

    Forse perchè di solito Firefox è il browser predefinito, ma nelle distro Linux è più veloce che in Windows.
    Invece Chrome/Chromium è veloce in entrambi i sistemi, ma in Linux devo ammettere che ha problemi con la gestione password (portachiavi).

  • gianfry
    18/6/16

    come fare se si vuole solo disinserire una estensione(esempio-Firefox Hello)?Grazie

  • rico
    18/6/16

    Gianfry, io clicco su menu (le tre barrette in alto a destra), poi su "customize" (personalizza), quando si apre l'area trascino via (drag&drop) i servizi che non uso (Hello, Pocket) e li piazzo nella zona bianca delle "non usate". poi clic su "exit customize" (in basso a destra), e il gioco è fatto.