Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

"Come saresti se fossi un altro?" scoprilo col BOT Project Murphy

Pubblicato il: 4 giugno 2016 Aggiornato il:
Con il BOTProject Murphy per Messenger, Skype e Telegram si possono creare fotomontaggi automatici per vedere come sarei se fossi un altro
vedi come saresti se fossi un altro Se sei curioso di sapere come saresti se fossi una persona diversa da quella che sei oppure, detta in altri termini, se vorresti vederti nei panni e nel look di un personaggio famoso come di Caprio, Brad Pitt o Cristiano Ronaldo, c'è un'applicazione piuttosto originale e curiosa non solo perchè completamente automatica, ma perchè funziona come BOT, ossia come un risponditore automatico.
Abbiamo già detto di come provare i bot di Facebook Messenger, che funzionano come dei contatti virtuali di chat che rispondono in modo automatico alle varie richieste degli utenti.
In questo bot si possono richiedere, precisamente, delle trasformazioni o, meglio, dei fotomontaggi completamente automatici che compaiono in modo quasi istantaneo.
In parole povere, si può chiedere di creare un fotomontaggio del nostro viso sul corpo di un altro che può essere un personaggio famoso oppure un tipo di persona particolare.
Per esempio si può montare la propria foto per vedere come sarei se fossi scuro di pelle, se avessi la barba lunga, se fossi un giocatore di calcio come Cristiano Ronaldo, se fossi un cantante rock, se fossi un rapper, se fossi un presidente e cosi via.

Per usare il bot dei fotomontaggi Project Murphy, basta procedere in questo modo:
Aprire il sito di Project Murphy e cliccare il pulsante per iniziare a chattare su una delle piattaforme supportate ossia: Telegram, Facebook Messenger e Skype che possono essere utilizzate sia dalle relative app per smartphone che via web.
Per iniziare a chattare su Facebook Messenger, aprire il link https://www.messenger.com/t/ProjectMurphy e scrivere un ciao per iniziare.
Si riceveranno quindi le istruzioni in inglese per usare l'applicazione bot che sono davvero molto semplici.
Per usare il bot basta scrivere la formula:
What if... che in italiano significa Come sarebbe se.

Allo si può cominciare con una formula semplice e chiedere:
What if Renzi was Grillo
Per vedere un pauroso fotomontaggio tra Renzie e Grillo.
Se non piacesse il risultato, si può provare a scrivere (senza virgolette):
"More" per vedere un altro fotomontaggio.
":-(" per dire "non mi piace cambia foto";
":-( face" per dire "non mi piace cambia faccia";
":-)" per dire "mi piace mostra un'altra foto";
":-) face" per dire "mi piace mostra un'altra faccia";

Questo tipo di trasformazioni si possono fare con tutti i personaggi famosi visto che il bot sfrutta la ricerca su internet per pescare le fotografie e mischiarle.
Il comando è sempre: What if Tizio was Caio oppure si può anche chiedere What if Tizio had a long beard (Come sarebbe Tizio con una barba lunga).
Le trasformazioni sono virtualmente infinite a seconda della popolarità dei personaggi quindi nel caso non piacesse quella visualizzata, si potrà chiedere con il comando More, di vederne tante altre.

Il Bot di Project Murphy diventa comunque estremamente divertente nel momento in cui si vuol trasformare una propria foto per vedere come sarei se fossi un altro.
In questo caso, invece di mettere il nome di una persona, si può semplicemente sostituire il primo nome con I che in inglese significa Io.
Si può quindi chiede What if I was Di Caprio (Come sarei se fossi Di Caprio) oppure What if I had a long beard (Come sarei se avessi la barba lunga) oppure What if I was Football Player (Come sarei se fossi un giocatore di football) o quello che si vuole.
Quando si chiede di trasformare se stessi, dopo la prima domanda di questo tipo il boto ci chiede di inviargli una nostra foto che mostri il nostro viso.
Utilizzare quindi il tasto per inviare un file sulla chat ed inviare la foto selfie della nostra faccia per ottenere il fotomontaggio automatico.
La foto inviata viene memorizzata per 10 minuti, tempo durante il quale tutte le domande What if I vengono elaborate con quell'immagine.
Dopo 10 minuti si può cambiare fotografia e utilizzarne un'altra, non per forza la nostra.

Alla fine questo Project Murphy è un grande esempio di quello che possono fare i bot, diventando delle vere e proprie applicazioni di elaborazione, che funzionano automaticamente in modo super semplice, senza dover installare nulla.
Tutte le immagini ricevute sulle chat possono essere sicuramente salvate e condivise con gli amici.

LEGGI ANCHE: Come fare fotomontaggi veri e fotoritocco professionale con un programma gratuito

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)