Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Ecco lo smartphone perfetto: OnePlus 3, ora in vendita a 400 Euro

Pubblicato il: 15 giugno 2016 Aggiornato il:
Uscito OnePlus 3, lo smartphone migliore che c'è, con 6 GB di RAM, a solo 400 Euro in vendita per tutti anche in Italia
lo smartphone perfetto Ogni smartphone ha il suo difetto: per esempio l'iPhone è bellissimo ma è tutto bloccato mentre il Samsung Galaxy S7 che è una meraviglia viene rovinato da tutte le app preinstallate inutili, senza contare poi che costano entrambi tantissimo.
Volendo spendere meno invece bisogna sempre fare compromessi e rinunciare a qualcosa: poca memoria interna, poca RAM, fotocamera di basso livello sono i difetti principali dei cellulari di secondo livello.
Tutti (noi appassionati) potevamo essere ormai rassegnati al fatto che lo smartphone perfetto non poteva essere fatto, un po' per motivi commerciali (come la Apple che aggiunge una cosa alla volta senza esagerare ad ogni nuova versione di iPhone), un po' perchè facendolo perfetto andrebbe poi a costare troppo.
E invece...
Ecco uscire il OnePlus 3, per portare vera gioia e godimento a tutti gli appassionati di tecnologia, in vendita da oggi come smartphone praticamente perfetto e (almeno all'apparenza) senza difetti, ad un prezzo incredibilmente basso di 400 Euro.

Per chi non la conoscesse, OnePlus è un'azienda cinese moderna che non vuole fare imitazioni, ma che vuole diventare leader nel mercato dei cellulari smartphone e mettersi in concorrenza diretta con colossi come Apple, Samsung, LG, HTC, Huawei e Xiaomi.
OnePlus ha adottato quindi una strategia molto chiara e definita: facciamo un solo unico modello di smartphone, il migliore possibile in termini di qualità costruttiva, e lo vendiamo ad un prezzo inferiore a quello della concorrenza.
Siccome però OnePlus era una piccola azienda, i primi due modelli chiamati OnePlus e OnePlus 2 si potevano comprare solo con un invito da cercare nei vari forum specializzati.

Oggi che OnePlus è cresciuta, gli inviti non servono più e il nuovo OnePlus 3 si può già oggi comprare, anche dall'Italia ed in italiano, sul sito ufficiale al prezzo di 400 euro con spedizione gratuita.

Il OnePlus 3 è uno smartphone impressionante, con un livello di eccellenza pari o anche superiore rispetto ogni Samsung Galaxy, Nexus o iPhone, con un prezzo che li straccia via tutti.
Il design sembra un mix tra quello dell'ultimo HTC e l'ultimo iPhone, con una scocca in metallo e una prominente fotocamera quadrata.
Le specifiche tecniche sono sorprendenti, migliori di quelle del Samsung Galaxy S7 che costa il doppio:
- Processore SnapDragon 820 2.2 Ghz
- 6 GB di RAM (questa è una cosa ottima)
- Memoria interna 64 GB
- Schermo da 5,5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 (401 ppi) e tecnologia Optic AMOLED.
- Spessore 7,3 millimetri
- Fotocamera posteriore da 16 MP con stabilizzazione ottica dell'immagine e fotocamera frontale da 8 MP
- dual SIM
- NFC
- Sistema operativo Oxygen OS basato su Android 6.0.1, pulito e senza app preinstallate inutili sopra.
- Batteria da 3.000 mAh con tecnologia di carica rapida (il 60% in 30 minuti)
- Sensori completi con lettore di impronte digitali, bussola digitale, barometro e giroscopio.

Quello che spicca maggiormente in questa scheda tecnica del OnePlus 3 è sicuramente la RAM, perchè 6GB di RAM ancora non si erano visti (almeno sugli smartphone più popolari).
Praticamente con 6GB di RAM si possono aprire anche 50 applicazioni una dietro l'altra velocemente e tenerle tutte attive senza soffrire il minimo rallentamento anche usandole tutte simultaneamente.
In pratica con il OnePlus 3 non esiste il lag, non esiste il ritardo nell'eseguire un'app, non esiste che rimani a corto di memoria dopo qualche giorno d'utilizzo e non ci sarà mai bisogno di terminare app.
Tanto per capire la differenza con altri telefoni, basti pensare che l'iPhone 6S ha solo 2 GB di RAM!

La quantità di RAM del OnePlus 3 assicura anche longevità a questo smartphone che sembrerà appena uscito anche l'anno prossimo, quando ci saranno un nuovo iPhone e un nuovo Samsung Galaxy.
Per il resto è praticamente perfetto, con un'ottima fotocamera, un sistema Android leggero e senza bloatware, una batteria che dura, uno schermo con risoluzione elevata, ottimo anche per chi usa due schede sim.
Le uniche mancanze potrebbero essere lo slot per schede microSD, per aggiungere ancora più spazio di archiviazione (che comunque è abbastanza grosso come memoria interna) e l'impermeabilizzazione per resistere all'acqua, ma diciamo che sono plus non necessari.
Di sicuro OnePlus ha battuto, quest'anno ogni concorrente e non esiste un telefono migliore, Android o non Android, che costa 400 Euro.

NOTA: Chi vuole spendere ancora meno e non ha bisogno di tutta questa potenza del OnePlus 3, sempre sul sito OnePlus si può anche comprare il OnePlus X, smartphone straordinario, a solo 240 Euro.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone cinesi 2016

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
15 Commenti
  • rico
    15/6/16

    Mi piace che hai scritto 400 euro e non 399.spiccioli, è un segno di rispetto per l'intelligenza degli utenti.

  • Claudio Pomes
    15/6/16

    Ci tengo a sottolineare che questo non è un articolo sponsorizzato o pubblicitario con fini commerciali (non ci guadagno nulla se lo compri o no), ma un consiglio per gli acquisti in cui credo personalmente.

  • Twilight
    15/6/16

    Non so se Ti ha copiato ma sul sito di Repubblica (sezione teconologia) c'è un articolo analogo al Tuo

  • Claudio Pomes
    15/6/16

    Chiaramente oggi ne parlano tutti, non mi stupisce

  • rico
    15/6/16

    Lo so. Come quando io parlo bene del Nexus5, a distanza di tre anni dall'acquisto non riesco a "rottamarlo", va troppo bene. Eppure l'ho pagato 350 euro senza sconti. Se dovessi farlo, OnePlus sarebbe la mia prima scelta.

  • Claudio
    15/6/16

    Senza togliere nulla all'ottimo rapporto qualità/prezzo, perfetto non è. 64 GB non espandibili si riempiono tra foto e video e giochi vari e oggi che si possono usare microsd da 128GB è un vero peccato per un telefono che sarebbe potuto durare anni con queste specifiche. Poi c'è da vedere se Oneplus aggiornerà Android negli anni a venire, altro punto interrogativo.... Per non parlare della batteria, che ormai amovibile non fa quasi nessuno ma che appunto pone un limite alla durata di vita di un cellulare....

  • 75HANAMICHI
    15/6/16

    Buonasera, tempo fa hai scritto un articolo su i cinafonini. Dato che ti seguo da quando è nato il tuo blog, grazie ai tuoi articoli sempre esaurienti, per me dai molto affidamento e credibilità. Allora ne acquistai uno è sono rimasto estremamente soddisfatto. Il telefono era un CUBOT da 5,5", poi sono passato ad un Inew da 6" octacore che ancora possiedo. Dall'acquisto ad ora sono passati quattro anni a maggio. Questi telefoni non hanno quasi nulla da invidiare ai pari titolati, ma una mancanza purtroppo la debbo segnalare: l'assistenza. La quale è quasi assente sul territorio italiano. Anche portando il telefono in un centro assistenza qualsiasi, non conoscono le marche e non lo possono riparare. I problemi che ho riscontrato sono: rottura dell'entrata del jack degli auricolare nel cubot, problemi al bluetooth nell'Inew e dell'entrata della presa usb in entrambi. Ho ovviato a questi con uso di cuffie bluetooth, ed un caricabatterie universale in quanto le batterie sono estraibili ed utilizzo dell'app airdroid, per caricare e trasferire dati grazie al wifi (sempre da articolo del tuo blog. Riconfermo il fatto di essere veramente soddisfatto dei due telefoni, ma spero in un miglioramento dell'assistenza.
    Sempre grazie per il tuo blog
    Paolo

  • F.M.
    16/6/16

    Sì, bravi, comprate cinefonini e poi pregate di non aver bisogno di assistenza... vedreste il vostro super affare finire come souvenir.

  • Claudio Pomes
    16/6/16

    Ma non facciamo i "razzisti" tecnologici, non è più come qualche anno fa ai tempi del Cubot, oggi OnePlus come le grandi aziende cinesi Xiaomi e Huawei hanno garanzia e assistenza italiana come tutte le altre; ma perchè se ti si rompe l'iPhone e lo porti alla Apple non te lo ridanno dopo due mesi?

  • Luca
    16/6/16

    Claudio non significa essere razzisti, se Huawei e Xiaomi hanno dei centri assistenza fisici in Italia è un conto, almeno il consumatore sa a chi rivolgersi.
    Se si guasta l'iPhone in garanzia è previsto un telefono in sostituzione se la riparazione dura più di 4 giorni, ed in ogni caso te ne danno uno nuovo (rigenerato). Credo che sotto questo punto di vista nessuno possa offrire un servizio di questo genere.

  • 75HANAMICHI
    16/6/16

    Buonasera, per quanto riguarda huawei per l'assistenza non ci sono problemi in quanto è diffusa. Comunque parliamo di un telefono "cinafonino" con un prezzo elevato, e si risparmia almeno 100/150 euro da uno di pari fascia. Per quanto riguarda L'INEW che possiedo, l'assistenza si trova in Campania. Io lavorando a Roma non ho trovato nessun centro per poterlo riparare. Continuo a confermare che sono telefoni ottimi e li riacquisterei senza problemi.

  • Piero Indrizzi
    20/6/16

    si ma Letv Le1 Pro X800 costa meno della metà ed ha le stesse caratteristiche...............................

  • Claudio Pomes
    21/6/16

    non è vero, è molto diverso ed è di un anno fa,

  • Unknown
    18/8/16

    Dove acquisto il 128 gb ad un prezzo "competitivo"?

  • Daniele Ziveri
    21/9/16

    segnalo che il barometro non ce l'ha