Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Si può rinviare Windows 10, per installarlo in futuro sempre gratis

Pubblicato il: 20 maggio 2016 Aggiornato il:
Per chi non vuole Windows 10, si può rinviare l'installazione ma ottenere comunque la licenza gratuita per poterlo usare in futuro
windows 10 gratis anche dopo il 29 Abbiamo detto che Windows 10 è gratis solo fino al 29 Luglio 2016, consigliando tutti di aggiornare prima quella data per non perdere l'occasione.
In questi ultimi mesi però, ancora molte persone, sopratutto chi ha Windows 7, oppongono buone ragioni per non fare questo passaggio e cercano in tutti i modi di impedire l'installazione di Windows 10 che invece Microsoft spinge con fortissima insistenza.
A tutte queste persone, che hanno tutte le ragioni per non voler fare questo passaggio, devo far presente un fatto molto importante, ossia che è possibile ottenere comunque una licenza gratuita a vita per usare Windows 10 in futuro e rinviare la sua installazione adesso.
Questo è possibile farlo entro sempre il 29 Luglio 2016 ed è una possibilità che non bisogna lasciarsi scappare, soprattutto alla luce del fatto che il supporto di Windows 7 termina nel 2020, non tra molto tempo.

Quello che invece conviene fare prima che arrivi la fatidica data del 29 Luglio per ottenere la licenza di Windows 10 e poter comunque utilizzare Windows 7 o Windows 8.1 se si preferisce è di lasciare andare l'aggiornamento sul PC, senza paura e senza timori.
Una volta poi terminato l'aggiornamento, come avevamo già visto, si potrà tornare a Windows 7 o Windows 8.1 immediatamente, senza perdere nulla e come se non fosse successo nulla.

La sola differenza rispetto a prima sarà quella di aver guadagnato la licenza di poter installare Windows 10 gratis in futuro.
Quello che si ottiene dopo aver effettuato l'aggiornamento è una licenza Windows 10 con diritto digitale che permette di reinstallarlo quando si vuole e quante volte si vuole su quel computer prenotato, senza dover più inserire un product key.
Questo significa che si potrà anche installare Windows 10 da zero su quel computer senza dover pagare una nuova licenza, senza alcuna richiesta di codice prodotto.

Se ancora non è stato fatto, consiglio a tutti, prima del 29 Luglio 2016, di scaricare Windows 10 come aggiornamento gratuito e poi, terminato il tutto, di tornare a Windows 7 o Windows 8.1 nel caso si notassero problemi o anche solo per proprio giudizio personale.
Non si deve assolutamente temere di perdere nulla (parlo per esperienza personale) anche se l'aggiornamento non andasse a buon fine, rimanesse bloccato o terminasse con errore perchè riavviando il computer sarà ripristinato l'ultimo sistema operativo utilizzato in modo automatico e l'unica cosa persa saranno state quelle due ore di attesa.
In caso di bisogno, si può sempre leggere l'articolo con le soluzioni per gli errori se Windows 10 non si installa.
Nei casi più gravi (io mai avuto bisogno), c'è anche un programma per disinstallare Windows 10 anche dopo errori di aggiornamento, da utilizzare se il PC non dovesse più riavviarsi.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • docking
    22/5/16

    Ciao Claudio, non capisco come sia possibile ottenere una licenza installando W10 e poi tornando a W7.
    Dove rimane questa info? nei loro server?
    Uso JTL, un sw gestionale, funzionerà su W10 o sarò bloccato?
    Grazie

  • Claudio Pomes
    22/5/16

    è possibile, l'informazione rimane nel tuo computer.