Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Il browser ideale per i più esigenti: Vivaldi personalizzabile e pieno di strumenti

Pubblicato il: 6 aprile 2016 Aggiornato il:
Prima versione ufficiale di Vivaldi browser, un'alternativa a Chrome più potente, personalizzabile e con tanti strumenti inclusi
browser personalizzabile vivaldi Contro la standardizzazione dei browser moderni, che alla fine sono tutti uguali, con più o meno le stesse funzioni, senza troppe possibilità di personalizzare e modificare l'interfaccia secondo i propri gusti e le esigenze.
L'ultimo browser che si distaccava dagli altri era Opera 12, prima che diventasse uguale a Chrome nelle ultime versioni.
Più di un anno fa, uno dei cofondatori di quell'Opera browser, decise quindi di avviare lo sviluppo di un nuovo browser, Vivaldi, per i delusi di Opera e Chrome, che ne riprendesse l'idea originale, che portasse quindi a realizzare un programma alternativo per navigare su internet più personalizzabile, più potente e più ricco di funzioni native, mantenendo comunque la possibilità di installare estensioni.
Vivaldi è ora giunto alla sua prima versione stabile e diventa più che una semplice alternativa per tutti coloro che desiderano un browser che sia moderno, ma anche più potente e personalizzabile.

Si può scaricare Vivaldi per Windows, Mac e Linux dal sito ufficiale e nella pagina di download sono anche disponibili le versione 64 bit.
Durante l'installazione si può scegliere se usare l'installazione standard oppure creare una versione portatile del browser, scegliendo in quale cartella salvarlo.
Chi già utilizza Vivaldi può procedere invece all'aggiornamento dal menu Vivaldi -> Aiuto > Verifica aggiornamenti.
Il browser, anche se molto diverso, è basato su Chrome quindi, per certi versi, rimane comunque familiare nella posizione di impostazioni e opzioni varie.
L'interfaccia di Vivaldi però non è fissa come avviene in Google Chrome e può essere personalizzata nel modo che si preferisce.
Oltre al menu in alto a sinistra e la barra delle schede, sul lato sinistro c'è un pannello laterale che è possibile mostrare o nascondere ed una barra di stato nella parte inferiore dello schermo.
Il pannello laterale consente di visualizzare i preferiti, i download e le note appuntate.
Una funzione molto interessante è quella che permette di aggiungere pannelli web, per tenere aperti siti nella barra laterale e navigare sul resto della schermata.
Per farlo basta premere sul tasto + nella barra a sinistra.
Sulla barra degli indirizzi, quando si apre un sito, compaiono informazioni di caricamento delle pagine web che indicano il progresso, la dimensione della pagina e il numero di elementi caricati.
Premendo sul cestino accanto la barra indirizzi si vedranno le schede chiuse di recente, per poterle riaprire.

Dal menu Vivaldi, premendo il tasto in alto a sinistra, dal menu Strumenti, si possono aprire le impostazioni che sono davvero molto ricche di opzioni.
In particolare, è possibile personalizzare l'interfaccia e quindi:
- Mostrare o nascondere la barra di stato.
- Visualizzare o nascondere la barra delle schede e scegliere come visualizzarla.
- Mostrare o nascondere la barra degli indirizzi e se visualizzarla in alto o in basso.
- Mosrare il pannello a sinistra o a destra, o nasconderlo.
- Selezionare un tema scuro o basato sul colore della pagina web aperta.
- Impostare un colore di sfondo o l'immagine.
- Ingrandire o rimpicciolire i menu dell'interfaccia e il testo.

Le funzioni migliori di Vivaldi, in estrema sintesi, sono:

- Il gruppo di schede, ossia il fatto che, trascinando la linguetta di una scheda su un'altra, queste si raggruppano insieme.
Basterà poi cliccare sul gruppo per visualizzarle.
In questo modo, chi apre tante pagine web insieme, può organizzarle facilmente a seconda del tipo o del sito.
La scheda impilata occupa lo stesso spazio di una singola scheda.
Spostandoci il mouse sopra si apriranno le anteprime dei siti inclusi nel gruppo.
Premendo col tasto destro su un gruppo di schede è possibile aprire tutte le pagine web raggruppate insieme in modo affiancato.
Lo stesso si può fare premendo insieme i tasti
Ctrl-F7 per vedere le schede in una griglia
Ctrl-F8 affiancare schede in orizzontale
Ctrl-F9 affianca le schede in verticale

- Ibernazione schede
L'ibernazione di una scheda si ottiene scegliendo questa opzione quando si preme il tasto destro del mouse sul titolo di questa.
Con l'ibernazione, la scheda smette di consumare memoria anche se non viene chiusa.
Cliccandola, la pagina web viene ricaricata e la scheda risvegliata.
Queta funzione è attiva anche in Chrome dove però è solo automatica.

- Appunti e note
Dal pannello laterale è possibile aprire uno strumento per prendere note e scrivere appunti da ricordare.
Una comoda funzione di questo strumento è la capacità di evidenziare qualsiasi testo su un sito e aggiungerlo a una nota premendoci sopra col tasto destro.
Vivaldi salva questo tipo di note aggiungendo anche data, ora e sito da cui è stata estratta.
note vivaldi

- Estensioni
Vivaldi supporta le estensioni di Chrome, quindi è possibile aprire il Chrome web store per aggiungere tutte le estensioni che si aggiungerebbero a Chrome senza problemi.

La prima versione di Vivaldi offre finalmente un'alternativa valida a Chrome, che sembra destinata ad evolversi ed a migliorare rapidamente visto che questo progetto è più che vivo.
Secondo le dichiarazione del fondatore sarà presto aggiunto un client di posta che sarebbe davvero un valore aggiunto.
Attualmente Vivaldi è un browser web promettente che consiglio a tutti di installare, provare e tenere pronto come browser alternativo, pronto magari un giorno a diventare quello preferito con cui navigare su internet.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Adonella Apparuti
    6/4/16

    c è già un client di posta.....

  • rico
    7/4/16

    Vivaldi l'ho già provato, mi sembra un inutile copia di Chromium (non Chrome).
    Comunque ho disabilitato l'adblock sul tuo sito perchè me lo hai chiesto nel modo giusto, non come certe testate on-line: ("Non vedrai niente finchè non togli il blocco!")