Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Disattivare Posizioni Recenti iPhone (che salva tutti i luoghi in cui andiamo)

Pubblicato il: 16 marzo 2016 Aggiornato il:
L'iPhone registra e salva la cronologia delle posizioni recenti in cui siamo stati. Questa funzione si può disattivare facilmente
posizioni recenti iphone Non tutti sanno che su ogni iPhone c'è una funzione nascosta che registra e ricorda tutti i posti in cui siamo stati, creando una cronologia delle posizioni.
Questa opera similmente a come Google registra e salva posti e spostamenti sugli smartphone Android di cui ho già parlato in passato.
Allo stesso modo, il servizio di localizzazione della Apple salva, in forma privata e solo localmente, tutti gli spostamenti di una persona in modo da poterli poi visualizzare su una mappa.
Ogni utente iPhone potrà quindi controllare dove si trovava un mese fa senza possibilità di sbagliare (se aveva l'iPhone sempre dietro).
Per chi non fosse interessato a questo servizio e per chi fosse preoccupato della propria privacy, esiste comunque un modo per disattivare quella che su iPhone viene chiamata "posizioni recenti".

C'è da dire che, a differenza di Google, la funzione di localizzazione e cronologia posizioni della Apple è poco invasiva e si può liberamente disabilitare senza perdere alcuna funzionalità essenziale delle app di localizzazione.
Basterà quindi aprire le impostazioni su iPhone, toccare la sezione "Privacy", andare poi ai "Servizi di localizzazione" e infine ai "Servizi di sistema".

A questo punto, si potrà toccare l'opzione semplice delle Posizioni frequenti per fermare la registrazione degli spostamenti e dei luoghi in cui si va.
Per impostazione predefinita, questa opzione è attivata su iPhone quindi, se non era mai stata toccata, si vedrà la cronologia temporale dei posti in cui siamo andati nei giorni passati.
Se si tocca una posizione, si aprirà la mappa con indicati i punti dove ci si reca frequentemente, con tanto di orari, vie e numeri civici.
Toccando il pulsante per cancellare la cronologia, si svuota questa lista di posizioni recenti.

Come detto sopra, questa funzione non è così invadente come quella di Google (che salva tutta la cronologia delle posizioni sui suoi server) e, per quanto ne sappiamo, le posizioni recenti sono memorizzate solo sulla memoria dell'iPhone e non vengono inviate ad Apple e nessuno potrà accedervi dall'esterno.
Quella delle posizioni recenti, per quanto utile dal punto di vista statistico personale o per controllare qualcuno, non è essenziale per le altre funzioni dell'iPhone, quindi si può disattivare senza conseguenze.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)