Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Il Browser Android più veloce: Chromer

Pubblicato il: 10 febbraio 2016 Aggiornato il:
Caricare siti e link web da qualsiasi app nel modo più veloce possibile con Chromer, basato su Chrome
browser android più veloce Il modo di navigare su internet tramite smartphone è molto diverso rispetto al modo di visitare siti da un PC.
Su uno smartphone si tende a utilizzare applicazioni diverse per aprire Facebook, Twitter o altri siti popolari e più raramente invece si apre il browser web classico, quello dove inserire indirizzi di siti.
Il browser viene utilizzato su uno smartphone soprattutto quando è necessario aprire i link da altre applicazioni, ad esempio, ricevuto in un messaggio Whatsapp o via Email.
In questi casi, il link si apre in genere nel browser di default che per molti utenti Android è Chrome o Dolphin o Firefox.
Dopo aver visto il link, si torna indietro uscendo dal browser e ritornando poi nell'app che si stava usando.
Chi pensa che tutto questo passaggio di tocchi sia fastidioso, dovrebbe provare l'applicazione Chromer, un browser web per Android molto originale che consiglio a tutti di provare, per aprire il link e siti web nel modo più veloce possibile, senza mai cambiare app.

LEGGI ANCHE: Migliori browser Android

L'applicazione è geniale e gratuita e permette di aprire i link in Chrome senza lasciare l'applicazione che si sta usando.
In sostanza, Chromer sfrutta una funzione per sviluppatori di Chrome chiamata Custom Tabs che permette a qualsiasi applicazione di lanciare una versione mini di Chrome al suo interno.
Quello che fa Chromer è fornire a qualsiasi applicazione un browser incorporato basato su Chrome per visualizzare pagine web.
Il risultato pratico è quello di poter aprire siti internet da qualsiasi app più velocemente che mai, senza abbandonare l'attuale app ed, anzi, con la possibilità anche di caricare i link in background e visualizzarli poi quando è finita la lettura.
Il bello di Chromer è che rimane più leggero del normale Chrome in memoria, utilizza lo stesso suo motore di rendering di Chrome e dà anche accesso anche alle funzioni di Chrome, come le password salvate, l'autoriempimento dei moduli e gli aggiornamenti di sicurezza.

Quando si esegue Chromer la prima volta, la prima cosa da fare è di impostarlo come browser predefinito.
Se si volesse tornare indietro per togliere Chromer come browser predefinito, basterà aprire le Impostazioni > Apps, individuare Chrome e toccare poi il pulsante per cancellare le impostazioni predefinite.
Una volta impostato come browser predefinito dello smartphone, tutti i link che si toccano dalle varie applicazioni saranno aperti in una scheda personalizzata di Chrome, tramite Chrömer.
Per chiudere la finestra del browser basterà premere il pulsante con la "X" sulla barra degli indirizzi .

Aprendo Chromer dalla lista di app è possibile navigare su internet cercando dalla barra degli indirizzi in alto e configurare alcune interessanti impostazioni.
Si può intanto selezionare un browser secondario da usare (qui consiglio di mettere quello che era predefinito prima di Chrome, anche lo stesso Chrome, in modo da avere un pulsante per aprire il browser principale in modo rapido da Chromer).
Si può tenere il browser sempre pronto ed è possibile attivare il prefetch, ossia quella funzione che carica automaticamente in background tutti i link di una pagina in modo che, come se ne tocca uno, questo venga aperto in modo istantaneo.
Ovviamente questa funzione che consuma molto traffico va attivata con opzione "solo Wifi".
Un'altra opzione interessante è quella delle Web Heads, per caricare i link cliccati in background mostrando solo un pallino di lato, senza quindi lasciare l'attuale app.
Toccando uno di questi pallini, si aprirà immediatamente il sito caricato.

In sostanza Chromer semplifica e rende più veloce ogni caricamento di siti web in uno smartphone Android, senza dover però rinunciare alle opzioni e alle funzioni del browser preferito.

L'app è simile a un'altra di cui avevo già parlato in passato, Link Bubble per aprire siti web in background da altre app su Android

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)