Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Se usi un account Email non sicuro (senza crittografia), cambialo

Pubblicato il: 11 febbraio 2016 Aggiornato il:
In Gmail viene segnalato se si scrive o si riceve un messaggio da un account di posta senza crittografia non sicuro
crittografia email Le informazioni che viaggiano su internet si dividono in due grandi categorie: quelle protette che possono leggere in chiaro soltanto chi la invia e (neanche sempre) chi la riceve, quelle invece che viaggiano senza alcun sistema di crittografia e sono sempre visibili, in chiaro, a chiunque intercetta il traffico o gestisce i server di trasmissione.
Per esempio, un messaggio Email inviato senza crittografia è visibile dagli amministratori delle caselle di posta del mittente e del destinatario ed è facile da intercettare con banali software di cattura dei pacchetti.
Viceversa, se gli account Email di mittente e destinatario supportano i messaggi criptati, questi non saranno assolutamente leggibili da persone esterne, nemmeno dal gestore della casella Email.

La crittografia delle Email, sia quelle inviate che ricevute, è molto importante quando si spediscono o si ricevono messaggi con informazioni sensibili, con numeri di telefono, numeri di carte di credito, indirizzi, nomi, cifre e per qualsiasi email di lavoro.
Essendo quindi una caratteristica fondamentale, ne consegue che se si sta utilizzando un servizio di posta elettronica senza crittografia TLS, bisogna assolutamente e immediatamente cambiare account di posta.

Per verificare che il nostro account di posta elettronica supporta la crittografia delle Email, si può utilizzare Gmail.
Gmail, che da sempre ha la crittografia TLS delle email, ha aggiunto un'interessante funzionalità per sapere immediatamente se l'indirizzo di posta a cui si vuole inviare un messaggio supporta la crittografia.
Provare quindi subito, da Gmail, a scrivere un nuovo messaggio mettendo come indirizzo del destinatario quello di un amico.
Se compare l'icona di un lucchetto rosso sul lato destro, allora quell'indirizzo non supporta la crittografia e l'email può essere letta anche da estranei.
Cliccando il lucchetto si possono leggere ulteriori dettagli sul problema.
Lo stesso accade per i messaggi ricevuti, nel caso l'indirizzo del mittente non usi un servizio email che supporta i messaggi criptati.

Facendo un po' di prove e guardando i messaggi ricevuti si scoprirà che quasi tutti i principali servizi di posta elettronica supportano la crittografia TLS delle Email, tra cui Gmail, Outlook.com, Yahoo Mail e l'italiana Libero Mail.
Altri invece non la supportano e se non sorprende che servizi vecchi come Tiscali non abbiano la crittografia, stupisce invece che il servizio email a pagamento di Aruba.it abbia questa mancanza.
Anche altri indirizzi di posta non supportano la crittografia come @fastwebnet.it, @alice.it, o @tin.it.
Se stiamo usando uno di questi servizi non sicuri per inviare email di lavoro o con informazioni private, è arrivato il momento di cambiare Email, Indirizzo e account di posta elettronica.

Gmail, oltre a segnalare i servizi di posta senza crittografia, ha anche aggiunto un modo per riconoscere i mittenti non identificati di email ricevute, che sono probabile Spam.
Se al posto della foto del profilo si vedere l'icona di un punto interrogativo, può darsi che quel mittente sia falso e non sia veramente chi dice di essere.

Ricordo infine che se si vuole usare l'email in modo assolutamente privato e impossibile da intercettare anche per la polizia o per il miglior hacker del mondo, ci sono dei sistemi per crittografare l'Email per inviare messaggi protetti da password

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)