Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Whatsapp diventa gratis per tutti

Pubblicato il: 18 gennaio 2016 Aggiornato il:
Whatsapp annuncia che la sua app sarà ora gratis per tutti e che non ci saranno più abbonamenti da pagare
whatsapp diventa gratis Ecco l'annuncio che aspettavano molte persone: WhatsApp ha annunciato oggi di voler interrompere il suo sistema di pagamento con abbonamento annuale facendo quindi diventare la sua applicazione gratuita per tutti.
Questa è una novità davvero gradita, perchè anche se la cifra richiesta per l'abbonamento era di meno di 1 Euro l'anno, rimaneva comunque un problema per chi non voleva fornire dati di carta di credito.
Fino ad oggi, Whatsapp non era a pagamento per tutti, ma solo per i nuovi iscritti e per chi utilizzava l'app da un certo tipo di smartphone.
Avevamo parlato di queste differenze nella guida su come rinnovare e pagare Whatsapp.
Tra poco tutto questo non servirà più, e nel giro di qualche settimana Facebook, che possiede Whatsapp, lascerà a tutti usare l'app Whatsapp gratis.

L'annuncio non è una bufala (come le tante false notizie che giravano su Whatsapp a pagamento) ed è stato scritto sul blog ufficiale di Whatsapp.
Attualmente, se si va nelle impostazioni dell'applicazione, alla sezione Account > Info Pagamenti, non si troveranno più le opzioni per rinnovare Whatsapp, ma ci sarà la scritta, come l'immagine qui sopra, che la scadenza del servizio di Whataspp è a vita.
Queste impostazioni, quindi, non andranno più toccate e non bisognerà pagare per ottenere il servizio di messaggi e telefonate offerto da Whatsapp.

Nel post pubblicato sul bog ufficiale Whatsapp ci tiene anche a far sapere che l'applicazione rimarrà senza annunci pubblicitari, almeno per il momento.
Whatsapp, che diventa ora gratis come tutte le altre app concorrenti (in Orimis telegram e Facebook Messenger), vuole invece espandere i suoi servizi alle imprese, in modo da creare un efficace e stabile canale di comunicazione con i clienti, che prenda il posto delle Email e degli SMS.
Per esempio le banche, invece di inviare avvisi sulle operazioni via SMS, potranno utilizzare Whatsapp con i clienti che ne faranno richiesta.

LEGGI ANCHE: Whatsapp: 25 Trucchi e segreti della chat su Android e iPhone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • DrLoki
    19/1/16

    Che stranezza, qualche ora fa un messaggio in Whatapp mi comunica che la scadenza era a vita, 10 minuti fa me n'è giunto un'altro che comunica invece che la scadenza è nel 2020. Mah!

  • Claudio Pomes
    20/1/16

    Si vero, adesso però dovrebbe scriverti "A vita"