Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Gestire le notifiche di Gmail su Android per ricevere solo quelle importanti

Pubblicato il: 29 gennaio 2016 Aggiornato il:
Guida alla configurazione delle opzioni di notifica e sincronizzazione di Gmail su Android, creazione filtri ed etichette
opzioni notifiche ed etichette gmail Gmail è una delle applicazioni più scaricate e usate in tutto il mondo, un client per ricevere email molto potente e ricchissimo di funzioni per configurare la ricezione dei messaggio e la gestione della posta elettronica.
Con tutte queste opzioni, può capitare di avere qualche problema e uno di quelli più diffusi e più particolari è legato alle notifiche dell'app Gmail su smartphone e tablet Android, che possono arrivare per la ricezione solo di alcuni messaggi e non di tutti oppure che possono arrivare due volte.
Siccome le notifiche sul telefono devono essere utili e mai troppe, vediamo qui come configurare Gmail su Android per ricevere le notifiche solo dei messaggi più importanti, lasciando invece non lette le email che sicuramente non sono urgenti e che possiamo anche leggere dopo o mai.
Non è quindi necessario attivare tutte le notifiche o controllare continuamente il telefono quando si è in attesa di una e-mail importante, basta solo impostare i filtri giusti, le etichette e le impostazioni di notifica appropriate in Gmail.

Creazione di filtri ed etichette
Già avevo scritto la guida per impostare filtri ed etichette in Gmail parlando di quanto siano importanti per smistare e organizzare la posta in arrivo.
Per creare filtri ed etichette è necessario usare la versione web di Gmail dal computer.
Molto sinteticamente, per creare un'etichetta, aprire un e-mail, premere, in alto sullo schermo, sull'icona freccia (o su Altro) e selezionare Filtra i messaggi di questo tipo.
Il filtro sarà già impostato secondo il mittente di quella email, ma può essere modificato come si vuole, indicando magari una parola presente nell'oggetto o nel corpo del messaggio.
Premere successivamente su "crea un filtro per questa ricerca" e poi su Applica etichetta creandone una nuova oppure usandone una già creata prima.
I nuovi messaggi e-mail che corrispondono ai criteri di filtro verranno automaticamente classificati con quella etichetta.

Aprire ora l'app Gmail sullo smartphone o sul tablet Android
, toccare il pulsante del menu e poi andare in Impostazioni.
Toccare l'indirizzo email di cui si vogliono configurare le notifiche ed assicurarsi che la casella delle Notifiche sia attivata.
Scorrere poi verso il basso nella pagina delle impostazioni e toccare su Gestione etichette.
In questa schermata si può scegliere quali messaggi di posta ricevere sull'app a seconda dell'etichetta e se attivare una notifica audio o anche con vibrazione.
Premere subito la prima opzione, quella della Posta in arrivo, che va sicuramente sincronizzata con un intervallo di tempo almeno di 30 giorni (saranno cioè scaricati i titoli di tutte le email ricevute negli ultimi 30 giorni), ma senza ricevere notifica.
Tornare indietro alla lista etichette e, una ad una, selezionare se si vuol sincronizzare la posta e se si vogliono ricevere notifiche per quei messaggi.
In generale consiglio di attivare le notifiche per tutti i messaggi importanti, quelli speciali e quelli con le etichette che vogliamo siano segnalate immediatamente dal telefono.
Per queste è possibile anche scegliere un suono di notifica diverso a seconda dell'email ricevuta e se essere avvertiti ad ogni nuovo messaggio oppure solo per il primo (si capisce che se c'è la notifica di uno, toccandola, si leggeranno anche eventuali altre email arrivate).
Scorrendo le etichette se ne troverà una che dice "tutti i messaggi" che bisogna disattivare sia nelle notifiche che nella sincronizzazione automatica per evitare la ricezione di notifiche doppie (quella dall'etichetta e quella da tutti).
Lo stesso, ovviamente, deve essere per lo spam.
Per quanto riguarda la posta inviata vale la pena invece attivare la sincronizzazione degli ultimi 30 giorni, in modo da poter rivedere i nostri messaggi.

Alla fine, la schermata che elenca tutte le varie etichette mostrerà un riassunto della nostra configurazione, con l'indicazione se è attiva la sincronizzazione e se sono attive le notifiche.

Questo metodo può essere utilizzato anche con qualsiasi altro programma di notifica e-mail, compresi i programmi per PC, se sono in grado di visualizzare le etichette di Gmail.

Fare attenzione, su Android, anche se si sta utilizzando insieme all'app Gmail anche l'app Inbox perchè in questo caso arriveranno le notifiche doppie per ogni messaggio in arrivo.
Una delle due applicazioni deve essere disattivata nelle notifiche.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)