Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Gestire e sincronizzare preferiti di Safari su iPhone, Mac e Chrome

Pubblicato il: 28 gennaio 2016 Aggiornato il:
Come si aggiunge un preferito su iPhone e come gestire i preferiti di Safari e sincronizzarli con Mac, PC, iPad, Chrome e Firefox
gestire e sincronizzare safari con mac chrome e pc L'aggiunta di segnalibri su un iPhone, usando Safari, è sicuramente una cosa facile da fare, ma non immediatamente evidente.
Quello poi che molti utenti di iPhone non sanno è che si può utilizzare Safari per aggiungere preferiti e vederli comparire automaticamente in modo sincronizzato (cioè che la modifica da una delle parti si riflette anche sulle altre) su un Mac o qualsiasi altro dispositivo Apple come l'iPad.
Non solo, grazie a un piccolo trucco si può fare in modo che i preferiti usati con Safari su iPhone e iPad siano anche sincronizzati sul browser Chrome di un tablet o smartphone Android o di un PC Windows, collegando quindi tutti i dispositivi posseduti e navigando da uno o l'altro come se fosse uno solo.

Per aggiungere un preferito da Safari su iPhone e iPad bisogna prima aprire il sito da salvare e poi toccare l'icona del Condividi che è quello in basso con la freccia verso l'alto.
Una volta premuto, si apre un box di opzioni e si potrà quindi aggiungere il sito alla collezione di segnalibri o preferiti che dir si voglia.
Da questo menù si può anche aggiungere il sito alla lista di lettura oppure si può fare in modo che quel sito sia avviabile direttamente dalla schermata Home.

Per gestire i preferiti di Safari su iPhone o iPad, si deve toccare l'icona del Segnalibri sulla riga in basso, quello che sembra un libro che si apre.
Nella schermata dei segnalibri, toccare il pulsante di Modifica nell'angolo in basso a destra e spostare col dito i vari siti aggiunti nelle cartelle toccando il pulsante con tre righe affianco a ciascuno di essi.
Il tasto rosso sulla sinistra invece serve a rimuoverli, quindi attenzione che se si elimina una cartella, tutti i siti saranno rimossi.
Toccando invece il tasto della Nuova cartella" è possibile creare una nuova cartella in cui spostare gli attuali preferiti o aggiungerne di nuovi.
Per modificare un segnalibro, è sufficiente toccarlo in modalità di modifica e cambiare poi nome, cartella o anche indirizzo internet se questo fosse sbagliato.
In modalità di modifica ci sono tre barre grigie che appaiono lungo il bordo destro di ciascuna cartella di segnalibri o bookmark. Questi permettono di spostare roba in giro, quindi se si desidera riordinare tutto, basta inserire il vostro dito su queste barre e trascinarlo nella posizione scelta.

Arriviamo ora alla parte migliore della gestione dei preferiti di Safari, ossia il fatto che questi sono sincronizzati online sul proprio account iCloud.
Se quindi si accede a Safari da Mac e se sul Mac si utilizza lo stesso account iCloud dell'iPhone, si vedranno sul Mac gli stessi preferiti che si hanno su iPhone ed ogni aggiunta o modifica sarà applicata su tutti i dispositivi.
Questo vale anche per l'iPad.
L'unica cosa da fare quindi è di attivare e usare iCloud su iPhone e iPad come spiegato nella guida, e poi anche su Mac.
Su Mac per attivare iCloud basta andare nelle preferenze di sistema, trovare iCloud e poi assicurarsi che Safari sia selezionato per la sincronizzazione dei dati.

Per quanto riguarda un PC Windows, sappiamo che Safari non esiste più ed anche se si può ancora scaricare, non viene più aggiornato da tanto tempo e non vale niente.
Non potendo usare Safari per sincronizzare i segnalibri, si può comunque utilizzare iCloud su Windows scaricandolo come programma e usarlo per sincronizzare i preferiti aggiunti dall'iPhone in Internet Explorer, Firefox e Chrome.
La scelta dei browser si può fare dalle impostazioni del programma.

Se non si volesse usare il programma iCloud, può anche bastare installare un'estensione per sincronizzare i preferiti di Safari da iPhone su Chrome su PC o su Firefox.
L'estensione Preferiti iCloud è sviluppata dalla stessa Apple sia per Chrome che per Firefox.
In questo modo tutti i siti preferiti rimarranno sincronizzati perfettamente su ogni dispositivo e visto che Chrome sincronizza i preferiti tra PC e Android (usando lo stesso account Google), abbiamo completato il giro e fatto in modo che qualsiasi dispositivo si utilizzi per navigare su internet, i preferiti siano sempre presenti e identici.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare dati e password dei browser su ogni dispositivo

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Matteo Cacchi
    28/1/16

    ICloud già da due mesi non funziona con Firefox...hai alternative per esportare i preferiti su Iphone se come browser utilizzo solo quello??

  • rico
    29/1/16

    Mai sincronizzati i preferiti: i siti di cui ho bisogno sul telefono, tranne poche eccezioni, non sono gli stessi del desktop PC.
    Inoltre non vedo perchè dovrei dire a Google, Microsoft o Apple le mie abitudini di navigazione.