Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

7 Trucchi Excel per diventare esperti nei calcoli e la presentazione dei dati

Pubblicato il: 20 gennaio 2016 Aggiornato il:
7 delle operazioni Excel che bisogna imparare per lavorare più veloci, fare calcoli e presentare i dati nella maniera migliore
esperti di Excel Excel è uno strumento di lavoro indispensabile per ogni ufficio perchè in grado di elaborare ogni tipologia di dato e di presentarli in forma aggregata in modo da poterli studiare senza difficoltà.
Chi ha già usato Excel e conosce il programma, sa già che non è così semplice destreggiarsi tra le tante formule e scorciatoie per la gestione dei dati e che è molto facile fare errori.
In questo articolo vediamo 7 trucchi Excel abbastanza semplici, che possono essere utilizzati da chi lavora con questo programma per risparmiare tempo, per fare bella figura e impressionare il capo ufficio o chiunque nelle presentazioni di dati con grafici e calcoli che possono sembrare, a chi li guarda, molto elaborati, da vero esperto.
Questa serie di trucchi viene dal sito MicrosoftTraining.net che li pubblica sotto forma di infografica.

LEGGI ANCHE: Migliori modelli Excel da scaricare gratis per operazioni finanziarie e commerciali e tanto altro

1) Riempimento automatico delle celle
Se, ad esempio, si devono scrivere dati che si ripetono, si può usare il comando di Anteprima in Excel 2013 e versioni successive per completare automaticamente il contenuto di una cella.
Se, ad esempio, si ha una colonna di indirizzi email composti da nome.cognome, si può creare una nuova colonna Nome, scrivere il primo e poi usare la funzione di Anteprima suggerimenti per riempire tutte le altre celle.
Per fare prima, basta premere la scorciatoia CTRL-E.

2) Tabelle Pivot
Uno degli strumenti di Excel più importanti e più potenti è quello delle tabelle Pivot, per riassumere in modo semplice grosse quantità di dati senza scrivere nessuna formula.
Per usarla, basta andare nel menù Inserisci, inserire la tabella Pivot e selezionare i dati da analizzare.
Sul sito Office si trova la guida completa alle tabelle Pivot.
Questa è certamente una di quelle operazioni essenziali per diventare bravi con i fogli di calcolo ed Excel.

3) Ricerca obiettivo
Se si sa già qual'è il risultato di un calcolo e si devono generare i dati per ottenerlo, si deve utilizzare la funzione della Ricerca obiettivo di Excel 2013 e 2015.
Lo strumento si trova in Dati -> Strumenti dati (Excel 2013) o Previsione (Excel 2016) > Analisi di simulazione > Ricerca obiettivo.
Nel box Cella, selezionare la cella con la formula da determinare, nel box del Valore scrivere il risultato che si deve ottenere, nel box Cambiando la cella scrivere il numero della cella che deve variare.
Un esempio su come utilizzare questo trucco è sulla guida Office.

4) Formattazione condizionale
Se si sta controllando una tabella insieme al capo o a un'altra persona, diventa comodo evidenziare con colore diverso i risultati o i valori importanti.
Selezionare quindi una serie di celle e scegliere, dal menu Home, la formattazione condizionale scegliendo una delle opzioni grafiche fornite.
Si può quindi chiedere a Excel di evidenziare i valori superiori a 10 o inferiori a 100 o quello che si vuole.
Anche per questo strumento, si può leggere l'esempio della guida Office per capire bene come usarlo.

5) Indice e confronta
In un altro articolo avevo descritto, tra le funzioni Excel più utili per filtrare i dati e vedere grafici, come usare la funzione Cerca.vert che permette di cercare dati solo nella prima colonna della tabella.
Se invece si vogliono filtrare dati su tutta la tabella è necessario usare le formule INDICE e CONFRONTA che permettono di trovare la riga e la colonna dove si trova un certo valore.
Un esempio di utilizzo è ancora nella guida Office.

6) Grafico a cascata
Questo tipo di grafico è uno dei più usati per mostrare dati statistici e finanziari.
Il grafico a cascata è predefinito solo in Excel 2016 dove può essere selezionato direttamente dal menù Inserisci.
Sul sito Terzaghi si può scaricare un file di esempio di grafico a cascata (Waterfall) per Excel 2013.

7) Previsione
Lo strumento di Previsione permette di generare dati futuri partendo da quelli passati.
Si possono quindi calcolare i margini d'errore e la stagionalità.
In Excel 2016 (vedi guida) la funzione di Previsione sta nel menu Dati ed è automatica.
In Excel 2013 invece bisogna usare la formula di PREVISIONE ed è piuttosto laboriosa.
Rimando alla guida Office ufficiale per una sua creazione.

LEGGI ANCHE: Formule Excel per contare numeri e celle (CONTA e SOMMA)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • Paolo
    20/1/16

    Ciao Claudio questi trucchi si possono trovare anche su CALC di Libre Office?

  • Paolo
    20/1/16

    Ciao Claudio questi trucchi si possono trovare anche su CALC di Libre Office?

  • Claudio Pomes
    20/1/16

    in generale si, soltanto che ad esempio i grafici automatici non ci sono e bisogna elaborarli con le formule